The Sims MedievalProfessioni a confronto 

Ci siamo addentrati nelle vicende professionali e umane di due tra i dieci Eroi disponibili nel prossimo The Sims Medieval

Secondo provato per The Sims Medieval prima della recensione prevista per la prossima settimana, seconda opportunità di mettere mano al regno medievaleggiante creato da Electronic Arts così da dare una ventata d'aria fresca alla sua serie. Professioni a confronto Se quindici giorni or sono ci eravamo focalizzati sulle fasi iniziali della partita, con la creazione della testa coronata di turno e una missione interlocutoria a mo' tutorial, ora abbiamo concentrato la nostra attenzione su altri due dei dieci eroi con cui si potrà giocare dopo aver acquisito le rispettive costruzioni di competenza. Siamo partiti da una clinica, affrontando nei panni di una versione primitiva del moderno medico i problemi di salute - ma non solo - degli abitanti del paese sottostante al castello. E poi ci siamo dilettati fondando uno dei due luoghi di culto previsti all'interno della produzione, una chiesa Giacobiana, cercando di diffondere la fede nel Guardiano, la divinità locale, attraverso sermoni, confessioni e una crescente potenza economica... già sentito da qualche parte?

Mi parli dei suoi Simtomi

Erbe officinali, sanguisughe e unguenti miracolosi: sono questi gli ingredienti principali della medicina medievale e non fa certo eccezione il Sim Eroe dedito alla professione medica. Punto di riferimento del Medico è senza dubbio la "clinica", se così vogliamo chiamare il piano terra della sua abitazione (quando si dice "portarsi a casa il lavoro"...): qui, con l'ausilio di un pratico banco da lavoro e un ingegnoso tavolo operatorio, armato di libroni contenenti tutto lo scibile umano e aiutato da un instancabile assistente, il Medico si deve destreggiare tra la miriade di pazienti - chi necessita di un salasso, chi di un medicinale, chi di una semplice pacca sulla schiena - e le problematiche più disparate, dalla frequente pestilenza a malattie ancora ignote. Professioni a confronto Come tutti i Sim Eroi, l'impegno da onorare è fondamentalmente duplice: portare a termine la missione principale e occuparsi di quelle che vengono definite "responsabilità". Le missioni da completare, spiritose e originali, non sono necessariamente pertinenti alla propria professione, ma sono ad essa legate, richiedendo doti particolari tipiche del personaggio: un esempio tra tutti è quello rappresentato dalla missione in cui ci si deve occupare delle pene d'amore degli abitanti del villaggio, cercando di riparare i cuori spezzati dei "pazienti" che accorrono speranzosi alla clinica in cerca di rimedi (come collutori contro l'alitosi) o semplici parole di conforto. Elementi che rendono divertente la sfida sono senza dubbio la raccolta e l'interpretazione di indizi utili a raggiungere l'obiettivo della missione, e poi la possibilità di scegliere nel dettaglio il comportamento del Sim: in determinate situazioni, infatti, oltre alle solite azioni predefinite è possibile determinare la "linea di pensiero" del proprio personaggio scegliendo tra due proposte, ogni volta diverse e strettamente aderenti alla situazione presentata...ma spesso di significato diametralmente opposto. Professioni a confronto Capiterà ad esempio, alla luce della diagnosi appena fatta, di dover decidere se annunciare alla paziente l'inizio di una gravidanza... o l'imminente morte per febbre tifoide! Per aumentare il livello del proprio personaggio, poi, è sì necessario completare le missioni ma ciò non basta. Ecco dunque che entrano in scena le "responsabilità", ovvero attività strettamente legate alla mansione del personaggio, che cercheranno di distrarre il giocatore dal proprio obiettivo. Il Medico dovrà così visitare pazienti, preparare tonici curativi, raccogliere piante medicinali e studiare approfonditamente segni e sintomi delle nuove malattie. Bisogna ammettere che le responsabilità tendono a ripetersi nel corso del gioco e che spesso costituiscano più un onere distraente che un piacere coinvolgente, ma la loro utilità nel migliorare l'umore del personaggio e incrementarne il livello di abilità rende sicuramente più apprezzabile e sicuramente più completa la dinamica di gioco.

Nel nome del Guardiano

Il secondo Sim Eroe provato è stato il Prete Giacobiano: terminata la fase di customizzazione, come al solito piuttosto ricca di possibilità anche pensate ad hoc, come per gli abiti, ci siamo impegnati in una prima missione che, con la scusa della visita all'appena aperto luogo di culto da parte di un'alta autorità della chiesa, ci ha permesso di apprendere le basi sui compiti imposti al nostro personaggio. Professioni a confronto Le mansioni sono quelle prevedibili e attraverso le consegne giornaliere si deve cercare di far aderire alla propria religione quanti più sim possibili: un po' già visto nel caso del medico, The Sims Medieval utilizza questi compiti ripetibili per dare due mansioni extra ogni giorno da svolgere in parallelo alla missione principale. Mentre ci si diletta nella pianificazione di un pellegrinaggio, momento cruciale nella vita di ogni fedele giacobiano, si può ad esempio interrompere l'organizzazione delle attività in propria assenza per mettersi a dispensare assoluzioni ai fedeli oppure per spostarsi nella piazza cittadina per fare proseliti tra i molti agnostici o tra chi aderisce al secondo culto, quello Pietrano. Terminata una missione e aperto l'apposito libro per prenderne in consegna un'altra, uno degli aspetti più interessanti che balza all'occhio è come ciascuna di esse possa essere portata a termine in una quantità di modi diversi, a seconda del Sim Eroe scelto e di come si desidera affrontare la vicenda. Professioni a confronto Ad esempio viene chiesto di far diventare "re per un giorno" un sim solitamente impegnato in altre attività, per sostituire Sua Maestà mentre impegnato in un viaggio: a seconda della scelta si avranno diversi obiettivi che, nel caso del prete giacobiano, si sono risolti nel cercare di sfruttare le abilità peculiari di un religioso per far fronte problematiche tipiche di un politico. Come già espresso in precedenza la solida base della serie sembra sostenere a dovere le novità di questo episodio: il dubbio resta la varietà offerta sul lungo periodo ma per questo potremo esprimerci solo dopo aver provato tutte le sfaccettare dell'offerta.

Certezze

  • Buona commistione di vecchi e nuovi elementi
  • Dieci Eroi, ciascuno con quest personali o una propria versione di quelle generiche
  • Editor potentissimo e pieno di nuovi vestiti e oggetti

Dubbi

  • Andrà valutata la varietà di situazioni nelle quest avanzate
  • Tecnicamente gli esterni sono piuttosto spogli