Le scimmie invadono PS Vita  5

I folli primati di SEGA rotolano anche sulla nuova console portatile di Sony

Al Tokyo Game Show 2011 la press room di SEGA si è confermata, come sempre a ogni fiera del resto, tra quelle più interessanti da visitare per gli addetti ai lavori. Fra titoli di un certo spessore e altri meno appetibili forse dal grande pubblico ma certo lo stesso di buona fattura, per coloro che si presentano negli stand della casa di Sonic c'è sempre qualcosa da vedere per ogni piattaforma.


Tra questi prodotti non ci è sfuggito il nuovo capitolo di Super Monkey Ball, annunciato proprio in queste ore per PlayStation Vita e per la prima volta mostrato dal vivo alla stampa tramite un apposito trailer di lancio, subito seguito da una breve demo. Stiamo parlando di Super Monkey Ball Vita che promette già di rifarsi, a detta degli sviluppatori e da quanto visto, al primo capitolo della popolare serie a cui apparterrà. Aspettiamoci quindi tutta la bontà di un gameplay incentrato su una giocabilità semplice e divertente, condita da momenti di quella folle ironia che una scimmia rotolante a caccia di banane può suscitare. Il concept dunque sarà lo stesso di sempre: sulla falsariga del vecchio Marble Madness di Atari, ma con l'ausilio della moderna tecnologia e di scenari tridimensionali, il giocatore dovrà controllare una scimmietta posizionata all'interno di una sfera trasparente, imperniandosi nelle direzioni cardinali sfruttando la terza dimensione come elemento cardine della giocabilità, facendola muovere lungo percorsi predefiniti alla ricerca di banane da raccogliere lungo il tragitto. Inclinando quando necessario il piano, magari sfruttando l'accelerometro/giroscopio di PS Vita, per riuscire a far arrivare la sfera a destinazione. Come si può intuire da quanto appena descritto, a parte qualche novità relativa alle specifiche della console portatile Sony, di base i controlli rimarranno pressoché invariati rispetto agli altri prodotti della serie, e dunque risulteranno familiari a tutti coloro che hanno già giocato almeno a un titolo di Monkey Ball in vita loro.
Il titolo dovrebbe essere in futuro ricco di modalità e offrire oltre dieci mondi come sempre suddivisi in vari sottolivelli ciascuno, almeno per il single player, mentre su un eventuale multiplayer non si sa nulla. Così come non è ancora certo se ogni sezione della modalità principale sarà affrontabile in cooperativa.

Confermato invece che saranno presenti come tradizione vuole per la saga, chiamiamola così, alcune delle attività più disparate. Per cui molto probabilmente dovremo aspettarci, a fianco di quelle competizioni convenzionali quali a esempio corse a ostacoli o gare di snowboard, curiose varianti del mahjong, del flipper, della lotta, dell' "autoscontro" (con sfere), nonché libere interpretazioni scimmiesche di quei mini-giochi tipici di alcuni fps, come capture the flag o Re della collina. Queste prove, come accennato all'inizio dell'articolo, è probabile che sfruttino in qualche modo un'interfaccia che comprenderà i vari touch e tilt sensor.
Un'altra novità molto interessante di Super Monkey Ball Vita risiede nella possibilità di generare infiniti livelli in cui poi giocare. Il tutto grazie alla fotocamera di PS Vita e alla feature inclusa nel prodotto chiamata Shake 'n Bake Level Creator. Che cos'è? Come lascia intuire il nome si tratta di un editor di livelli per la realizzazione, appunto, di scenari personalizzati in cui cimentarsi con gli amici in decine di nuove sfide. Ma ciò che caratterizza questo "tool" non è tanto la sua funzione di creatore di livelli, quanto piuttosto il modo in cui esso lo fa. In pratica è possibile generare degli interi percorsi in automatico partendo da una semplice foto. Scattatene una di un quadro, di una stanza, di un piatto di spaghetti, o perfino del vostro volto, agitate subito dopo la console e in men che non si dica il software all'interno del gioco creerà un intero percorso. La cosa si fa ancora più interessante se si pensa al fatto che più duramente si scuoterà PS Vita, più il design del livello sarà ricreato difficile. A questo punto non ci resta che attendere una prossima occasione per poter magari provare direttamente noi il gioco. Che arriverà, lo ricordiamo, nei primi mesi del 2012, probabilmente fra i titoli di lancio di PlayStation Vita vista la concomitanza del periodo con l'uscita europea della console.

SCARICA VIDEO ( Attendi l'avvio del video per scaricarlo )

CERTEZZE

  • Divertente e giocabile
  • Interessante uso della realtà per l'editor di livelli
  • Tanti mini-giochi come sempre fuori di testa

DUBBI

  • Il gioco soffre, al momento, di una eccessiva sensibilità dei comandi
  • In concreto, nessuna novità "vera" nel gameplay