Counter Strike  0

Xbox, Live Kit, broadband, cosa manca? Ovvio, Counter Strike! Online la nostra Anteprima Pre-E3 della conversione su Xbox del celebre mod multiplayer di Half-Life.

ANTEPRIMA di La Redazione  —  07 Maggio 2003



Counter Strike su Xbox sarà una versione custom del Condition Zero in uscita su Pc , questo episodio non si può considerare un vero e proprio nuovo capitolo , ma più che altro un addition pack ; infatti, oltre al nuovo motore grafico, saranno aggiunte nuove armi, come il Famas , nuove skin per i giocatori e via dicendo. La base di gioco, infatti, rimarrà invariata: piazzare la bomba, disinnescarla, salvare ostaggi... tutte quelle azioni che erano all’ ordine del giorno nei precedenti capitoli, lo saranno anche qui!
Counter Strike su non presenta grosse novità a livello di gameplay, ma una grandissima innovazione è rappresentata dall’ aggiunta di una ricca campagna single–player.
I livelli saranno totalmente inediti , per raccogliere un totale di 25 nuove missioni, ambientate in ogni tipo di paesaggio possibile: si parte dal deserto, fino a giungere nella giungla più impenetrabile.
Ogni scenario è stato studiato per riprodurre al massimo il realismo ; ci troveremo a combattere tra le macerie di case distrutte in Somalia o nelle lande deserte e calorose di Pithforde. Ogni missione avrà una decina di obiettivi differenti.



Non sarà necessario portarli a termine tutti al fine della prosecuzione dell’ avventura , ma maggiore sarà il numero di quelli raggiunti e maggiormente il nostro team crescerà di esperienza, abilità e finanze ( si possono, infatti,guadagnare soldi per acquistare nuove attrezzature ) .
Ma parliamo un po’ delle armi. Oltre a un disegno completamente nuovo e molto più realistico del solito, sono state inserite ulteriori aggiunte, come il già citato Famas famoso fucile francese già presente in molti mod , come Tactical Ops per Unreal Tournament, il Galil fucile d’ assalto israeliano, il mitragliatore M60-E3 (Rambo insegna).
Inoltre potremo lanciare bombe Moltov, per uccidere i nemici, o flare per fare illuminare il nostro cammino.
Come sempre, molte armi avranno una doppia funzionalità di sparo, per accontentare chiunque.Oltre a questi fantastici “gadgets” , sono stati anche aggiunti : lanciarazzi , scudo anti-sommossa e maschere anti-gas .

Come già detto, si tratta di una co-produzione tra la Valve e la Gearbox. Il motore grafico rimane sempre quello di Half-Life, anche se con notevoli cambiamenti.
La risoluzione del dettaglio ad esempio è stata incrementata di ben 50 volte, In un‘ intervista, i produttori hanno affermato che il loro scopo è quello di far immedesimare a tal punto il giocatore, che sia convinto di essere veramente sul terreno di gioco. Per fare un esempio, è stata data molta importanza al materiale degli oggetti che sono stati colpiti: un pezzo di legno si frantumerà con pochi proiettili, mentre un muro di cemento sarà a malapena scalfito.
Sono anche molto curati e personalizzabili i modelli che utilizzeremo, potremo ad esempio, scegliere tra 160 skin diverse.
Un fattore importante, è l’ attenzione capillare che è stata fornita all’ IA. I nostri avversari saranno molto vigili, al riparo e sempre pronti a farci fuori in men che non si dica.

In conclusione , si può dire che Counter Strike ha tutte le carte in regola per accaparrarsi il titolo di “gioco online dell’ anno” considerando il suo totale supporto ad Xbox live sia nelle modalità di gioco che per i download aggiuntivi che per il supporto vocale.
Per avere conferme rimandiamo tutto alla nostra prova che si terrà durante il prossimo E3 2003 tra il 14 e il 16 maggio.

<

Counter Strike è ormai leggenda nel mondo Pc . Si pensi che nonostante le sue origini furono quasi “casuali “ nato letteralmente da un mod di Half Life in poco tempo ha superato ogni record di vendite, e di diffusione online, tanto da diventare il titolo più giocato su internet da utenti pc.
Ed ecco che ora arriverà una versione, completamente nuova, esclusiva per la console Microsoft !

Ma facciamo un salto indietro. Counter Strike nasce nel 1998 con una prima release e subito , soprattutto all’ estero (in Italia eravamo ancora piuttosto acerbi ) ci fu il boom. La massa si staccò dai classici sparatutto, dirigendosi verso questa nuova frontiera, la cui bravura non dipendeva esclusivamente dai frag , ma anche dal cervello.
Da lì in poi, il gioco si è evoluto ulteriormente , fino ad arrivare all’ attuale versione che ha apportato varie modifiche per aumentare il realismo, che però non tutti sembrano apprezzare.
Questo gioco è supportato da un motore grafico notevolmente migliorato e non è più vincolato a quelle ristrettezze legate al vecchio engine, oramai quasi obsoleto.
Stavolta “mamma Valve” non se l’è sentita di impegnarsi da sola in un progetto così complicato ed ha così creato una collaborazione con i capoccia della Gearbox ( produttori anche di Tony Hawk ’s ) ed il gioco è stato fatto .