Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

E' sempre piacevole notare che certi titoli che, a prescindere dalla piattaforma sulla quale girano, riescono ad introdurre un elemento originale in uno schema che spesso si ripete sempre più simile a sè stesso. E' questo il caso di International Superstar Soccer 2, titolo calcistico (poco) apprezzato dai possessori di Gamecube: al di là delle modeste caratteristiche intrinseche del gioco, che lo relegano di diritto tra i peggiori esponenti del genere, quello che mi ha davvero incuriosito è la telecronaca, che varia a seconda della squadra che scende in campo. Scegliamo di giocare un'amichevole Francia-Germania? Bene, il commentatore sarà un francese che parlerà nella sua lingua madre e che tiferà per la squadra di casa. Scende in campo la Germania contro l'Italia? Prepariamoci ad ascoltare un commento teutonico che metterà in luce le qualità della squadra di casa e griderà di disperazione ad ogni rete segnata dagli azzurri.
Devo dire che non mi dispiacerebbe vedere riprodotta questa particolarità anche nel prossimo titolo della serie Fifa, anche perchè, dopo avere ascoltato le appassionate telecronache di Pizzul e Bulgarelli, se mi trovassi di fronte ad un commento di questo genere non escluderei l'opzione audio come faccio ormai cronicamente.
Certo, non capirei quasi nulla di quello che i commentatori dicono, però l'atmosfera sarebbe molto più interessante...