The Sims 2E3 2003 - The Sims 2 

Abbiamo visto da vicino il sequel del mitico The Sims. Ecco le nostre prime impressioni direttamente dalla fiera Losangelina .

E3 2003 - The Sims 2 E3 2003 - The Sims 2

E3 2003 - The Sims 2

Dopo anni di espansioni più o meno riuscite sta finalmente per arrivare il seguito di uno dei giochi più venduti ed acclamati della nostra breve storia videoludica.
Il capolavoro di Will Wright torna alla ribalta facendosi un lifting con tutti i controfiocchi e ci vuole stupire – principlamente – con una grafica totalmente tridimensionale e la visuale di gioco totalmente rotabile e zoomabile a proprio piacimento.
Sul fronte gameplay non ci sembrano essere particolari cambiamenti, la più grande – e decisamente ben ideata – innovazione risiederà nel fatto che i nostri Sims adesso nasceranno, cresceranno, invecchieranno e – ovviamente – moriranno. Particolare cura è stata riposta nel momento in cui dovrà crescere un nuovo Simmino nella nostra casa. I nostri Sims infatti adesso avranno un loro DNA!
I programmatori della Maxis hanno implementato un accuratissimo “simulatore genetico” in grado di modellare il nuovo nascituro in modo che assomigli o quantomeno erediti le principali caratteristiche fisionomiche dei propri genitori. Da una coppia mista quindi (bianco e nero ad esempio) nascerà un bambino mulatto, quando questo bambino si accoppierà con una donna bianca il nuovo pargoletto presenterà ancora la pelle ambrata ma decisamente meno scura… e così via. Decisamente più semplice da vedere con i propri occhi che da spiegare.
La fase di creazione del personaggio è ancora più completa e personalizzabile: potremo decidere in maniera quantomai accurata il volto ed il fisico del nostro personaggio in base ad una serie di decine di parametri. Quasi maniacale.
Sul fronte gameplay più puro, come già detto, le novità non sono particolarmente eclatanti se non per una serie di diversi perfezionamenti e miglioramenti come l’introduzione del “Life Score”: una particolare punteggio che indicherà quanto un nostro Sims abbia una vita di successo o meno.
I Sims non sono sembrati mai così vivi sui nostri monitor. Attendiamo con grande fiducia l’uscita sul mercato prevista per il prossimo anno.

TI POTREBBE INTERESSARE