Archivio[E3 2008] Home - Provato 

Diamo uno sguardo ravvicinato alle novità dell'applicazione di social network di Sony.

[E3 2008] Home - Provato [E3 2008] Home - Provato [E3 2008] Home - Provato

Per chi si fosse perso qualcuna delle precedenti puntate, rinfreschiamo un po' la memoria riguardo a questo progetto sviluppato dagli studios SCEE in Inghilterra sotto la diretta supervisione di Kaz Hirai: si tratta di un'applicazione di social network, che permetterà ad utenti sparsi in tutto il mondo di girare con i propri avatar all'interno di scenari virtuali ed effettuando tutta una serie di attività, dalla semplice chat fino all'acquisto di contenuti o all'organizzazione di gruppi per il multiplayer online dei vari titoli PlayStation 3. Proprio l'aspetto più strettamente ludico è stato al centro dell'attenzione di quest'ultima uscita di Home all'E3 2008, che ha messo in mostra alcuni esempi di quelle che saranno le lobby dedicate ai singoli giochi: ognuna ricalcherà lo stile del prodotto in questione, come quella di Warhawk che abbiamo avuto modo di vedere e che somiglia in tutto e per tutto ad una futuristica base militare. Da queste speciali lobby sarà dunque possibile radunare i propri amici, chiacchierare ed imbastire le partite modificando tutta una serie di variabili, il tutto attraverso il PDA a forma di PSP che il proprio avatar porta sempre con sé.

[E3 2008] Home - Provato [E3 2008] Home - Provato [E3 2008] Home - Provato

Problemi di connessione a parte (quest'anno la copertura wireless della fiera era davvero scadente), Home continua ad apparire come un progetto estremamente interessante, che pare diventare ogni giorno più ambizioso: la speranza è che gli sviluppatori non finiscano per strafare, allontanando ulteriormente la release dell'applicazione o peggio inficiandone la fruibilità (in tal senso vanno segnalati dei caricamenti un po' troppo lunghi che è auspicabile vengano accorciati lungo il percorso). Anche dal punto di vista grafico, Home appare davvero curato, soprattutto per quanto riguarda le ambientazioni nelle quali ci si trova, siano queste lobby varie, negozi o perfino abitazioni, queste ultime peraltro liberamente personalizzabili dall'utente con oggetti d'arredamento e così via. E proprio questa componente custom fa la parte del leone in Home, visto che lo stesso avatar può essere modificato sotto moltissimi aspetti, dai lineamenti del viso fino alla corporatura, ai capelli ed ai vestiti. Non resta dunque che sperare in una release date certa, considerando tutti i ritardi che ci sono già stati e il fatto che Hirai ha dichiarato che l'applicazione uscirà solo “quando è pronta”.

Non c'erano soltanto giochi nel mucchio di totem PlayStation 3 presenti sulla superficie della Concourse Hall, ma trovava spazio anche una postazione dedicata esclusivamente ad Home, il social network di Sony in stile Second Life che mostrava qualche interessante nuova feature. Vediamo nel dettaglio diche si tratta.

TI POTREBBE INTERESSARE