Ferrari Challenge: Trofeo PirelliFerrari Challenge - Anteprima 

Quello della Ferrari è il marchio simbolo del made in Italy. Il gioco ufficiale dedicato alla rossa di Maranello saprà eccellere nello stesso modo?

Ferrari Challenge - Anteprima Ferrari Challenge - Anteprima Ferrari Challenge - Anteprima

Non è stato chiarito il numero di veicoli che saranno presenti da subito nel gioco, ma si parla di una ricostruzione accuratissima di tutte le auto, tra le quali vengono citate la 360 Challenge, la 355 Challenge e la 348 Challenge. Molte altre saranno sbloccabili e acquistabili. Guardando gli screenshot non possiamo evitare di apprezzare il lavoro svolto dai grafici nel ricostruire le livree dei diversi veicoli, mentre per avere numi sul sistema di guida bisognerà aspettare di poter provare Ferrari Challenge per poter dare un giudizio più accorto. Quello che possiamo supporre con una certa sicurezza, è che non si tratterà di una simulazione pura, visto che il target di riferimento sarà il più ampio possibile, tutto lascia pensare che si tenterà di ricalcare il gameplay dei simil Gran Turismo piuttosto che puntare ad una nicchia di appassionati delle simulazioni. Le nostre, comunque, sono solo ipotesi che le numerose immagini rilasciate non riescono comunque a chiarire.
Una domanda ricorrente per quanto riguarda i giochi di guida, è quella sull’implementazione o meno di una simulazione di danni dei veicoli. Mentre titoli come Burnout e Flatout hanno fatto della spettacolarità degli incidenti un vero e proprio marchio di fabbrica, solitamente i videogiochi dotati di licenze ufficiali non prevedono la possibilità di danneggiare le autovetture durante la corsa. Gran turismo docet, verrebbe da dire. Certo, vedere una Ferrari distrutta sarebbe un colpo al cuore, ma chissà se la System 3 ha implementato la possibilità di danneggiare le auto facendole andare a sbattere, ad esempio, contro un muro a 300 Km/h.

Ferrari Challenge - Anteprima Ferrari Challenge - Anteprima Ferrari Challenge - Anteprima

System 3

Il nome System 3, gli sviluppatori di Ferrari Challenge, non dirà molto ai giocatori più giovani. Quelli con qualche capello in meno invece, ricorderanno sicuramente i loro gloriosi titoli per C64 e Amiga, macchine che erano in grado si spremere sino all’ultimo pixel. Nel 2007 la System 3 ha spento la venticinquesima candelina, dimostrando una longevità rara nel mondo dei videogiochi. Tra i suoi ultimi giochi pubblicati va citato il remake di Impossible Mission pubblicato su Nintendo DS. Eccovi una veloce carrellata dei suoi capolavori per le macchine Commodore:

Bangkok Knights

Ferrari Challenge - Anteprima

System 3

Picchiaduro ad incontri veloce e tecnicamente superbo. Forse un po’ facile ma gli utenti del C64 lo adorarono per come seppe sfruttare la loro macchina.


IK+

Ferrari Challenge - Anteprima

System 3

Magnifico seguito di International Karate. Composto da un solo scenario, era dinamico e perfetto nel rilevare le collisioni delle mosse dei tre combattenti che si agitavano contemporaneamente sullo schermo. Molti ci giocano ancora sfruttando emulatori o il rifacimento per GBA.


Myth: History in the Making

Ferrari Challenge - Anteprima

System 3

Avviandolo su C64 pareva di aver cambiato macchina da gioco e di essere passati a un 16 bit: animazioni eccezionali, grafica da urlo per un platform difficile ma molto profondo.


Serie Last Ninja

Ferrari Challenge - Anteprima

System 3

Probabilmente la serie più famosa della System 3. Tre action adventure isometrici dalla grafica eccezionale e dalla difficoltà altrettanto eccezionale. Ogni salto va calibrato al millimetro, pena la perdita di una delle (poche) vite a disposizione. Un classico.

Online

L’aspetto più curato, e sicuramente centrale, di Ferrari Challenge è il massiccio supporto per l’online: non solo si potrà gareggiare contro altri sedici giocatori su ognuno dei circuiti, ma la System 3 ha anche promesso l’organizzazione di un mondiale online annuale sponsorizzato dalla Ferrari stessa: il Ferrari Challenge Virtual Challenge la cui prima edizione partirà a Gennaio di 2008.
Oltre a questo l’online offrirà molte altre caratteristiche per permettere il formarsi di una comunità stabile di giocatori. In particolare va citata la possibilità di acquistare nuovi circuiti e veicoli, quella di scambiarsi le auto e quella di vincere delle carte Ferrari la cui funzione non è ancora chiarissima. Seguendo gli insegnamenti coreani, e abbracciando un modello di business che si sta diffondendo in molti altri generi (ad esempio nei GDR d’azione con Hellgate: London o negli sportivi con l’imminente Speedball 2), anche la System 3 ha optato per il massiccio inserimento di materiali extra scaricabili a pagamento. Non sono stati ancora comunicati i prezzi dei diversi extra e se questi saranno necessari per poter sfruttare appieno l’online.

Ferrari Challenge - Anteprima Ferrari Challenge - Anteprima Ferrari Challenge - Anteprima

Ferrari Challenge sarà disponibile per Nintendo DS, Nintendo Wii, PlayStation 2, PlayStation 3, PSP.

Il gioco più famoso, almeno in termini di vendite e di ricezione del pubblico, a permettere di guidare delle Ferrari è sicuramente Outrun, con i suoi innumerevoli seguiti. In realtà questa serie ha sempre avuto un'impostazione piuttosto arcade e non si è mai fregiata del nome “Ferrari” diventandone gioco ufficiale. Come mi veniva fatto poi notare dai lettori, esistono altri due giochi dedicati alla Ferrari. Il primo è F355 Challenge: Passione Rossa, uscito nelle sala giochi nel 1999 e convertito sul Dreamcast nel 2000. Il secondo, che ha qualche annetto in più sulle spalle, è Ferrari Formula One, pubblicato nel 1988 su Amiga 500 e negli anni successivi su vari altri sistemi casalinghi.

si parla di una ricostruzione accuratissima di tutte le auto, tra le quali vengono citate la 360 Challenge, la 355 Challenge e la 348 Challenge
Ferrari Challenge: Trofeo Pirelli è un simulatore di guida realizzato insieme ai tecnici Ferrari e a Bruno Senna, dal 2007 pilota nella serie GP2 e, soprattutto, nipote del mai troppo compianto Ayrton Senna. Di base saranno disponibili 16 circuiti internazionali, di cui non ci sono stati forniti dettagli, quattro modalità di gioco: Ferrari Challenge Seasons, che poi è la classica modalità carriera; Time Trial, ovvero una corsa contro il tempo in cui conterà riuscire a percorrere un circuito nel più breve tempo possibile; Practice, che, come dice il nome, è la modalità libera per fare pratica sui tracciati senza implicazioni per la carriera; Endurance, una vera e propria gara di resistenza e, infine, Quick Race che permetterà di giocare immediatamente senza dover stare dietro a tutte le opzioni.

TI POTREBBE INTERESSARE