MotorStormMotorstorm 

Dopo il primo giorno di E3 non se ne aveva alcuna traccia, eppure era presente nei press kit e tutti aspettavano di vederlo in azione, finalmente è arrivato!

Finalmente il titolo Evolution Studios mostra chiari segni di quello che potrebbe rivelarsi uno dei titoli più validi che saranno disponibili al lancio di Playstation 3.

Motorstorm Motorstorm Motorstorm

I nemici però non se ne staranno li buoni a subire le vostre sportellate, ma reagiranno di conseguenza e avranno come unico scopo quello di sbattervi fuori dalla pista o perlomento rallentarvi, seguento routine di intelligenza artificiale che, a detta del senior producer del gioco, saranno decisamente avanzate grazie alla potenza di calcolo di Playstation 3.
Se la modalità single player non dovesse bastare, non mancherà quella multiplayer, sia in split screen che online, che permetterà fino a 16 giocatori di sfidarsi in varie modalità di gioco incentrate sulla distruzione (fisica e mentale) dei veicoli avversari, grazie anche ad un sistema di classifiche che terrà traccia del proprio andamento nel corso del tempo. La connessione online permetterà anche di accedere ad alcuni contenuti scaricabili, oltre che per comprare nuovi tracciati, veicoli e skin per gli stessi.
Pur essendo completo solo al 50%, il titolo ha mostrato netti segni di miglioramento rispetto alle precedenti versioni, anche dal punto di vista tecnico. La deformazione del terreno è infatti molto convincente, così come la realizzazione dei veicoli e dell'ambientazione mostrata nella demo, ottimi anche gli effetti di luce, che sfrutteranno la tecnologia HDR per rendere ancora più accattivante la grafica.
La demo mostrata a questo E3, possiamo dirlo, ci ha rincuorato non poco sulle effettive potenzialità di questo Motorstorm, il cui team di sviluppo ha un pedigree molto valido. Ci sono ancora diverse cose da migliorare e mettere a posto per rendere il gioco effettivamente come uno dei migliori, ma finalmente il titolo Evolution Studios mostra chiari segni di quello che potrebbe rivelarsi uno dei titoli più validi che saranno disponibili al lancio di Playstation 3, che ricordiamo arriverà qui in Italia il prossimo 17 Novembre.

Motorstorm Motorstorm Motorstorm

Dopo il primo giorno di E3 non se ne aveva alcuna traccia, eppure era presente nei press kit e tutti aspettavano di vederlo in azione, dopo la demo tecnica non proprio esaltante mostrata al GDC dello scorso Marzo. Alla fine i programmatori del gioco, gli stessi Evolution Studios dell'ottimo World Rally Championship, sono riusciti a risolvere un problema che affliggeva l'ultima versione in sviluppo del loro gioco, e hanno finalmente portato in fiera Motorstorm, sottoforma di demo giocabile che metteva a disposizione una macchina ed una pista, contro altri 6 avversari controllati dal computer.
Per chi non lo sapesse, sarà incentrato sulle corse off-road, nelle quali non conterà soltanto arrivare primi al traguardo, ma soprattutto scontrarsi contro gli avversari all'ultimo sangue, magari scaraventandoli fuori dalla pista o facendoli cappottare. Per rendere un'idea più precisa, gli Evolution Studios hanno voluto creare nel gioco un'atmosfera che ricordasse le grandi corse all'aperto in deserti o ambientazioni equivalenti, impermeate da musiche da rave party o comunque "festaiole". A tal proposito ci sarà infatti la possibilità di importare la propria musica all'interno del gioco, che verrà poi appositamente riprocessata dalla console con effetti ad esempio quali riverbero od equivalenti, proprio come se fosse stata eseguita all'interno dell'ambientazione di gioco.
Un aspetto sul quale gli Evolution Studios puntano molto è l'alta interattività dei veicoli con l'ambiente, che andrà a deformarsi (soprattutto il terreno) durante il passaggio degli stessi, fino alla creazione di solchi che incideranno sulle sospensioni dei veicoli ai passaggi successivi, e renderanno ogni giro diverso dall'altro, proprio a causa di tutte queste deformazioni e variazioni.
Nella versione finale del gioco, i veicoli che si daranno battaglia saranno ben venti, selezionabili da una rosa 7 tipologie diverse, ognuna delle quali a sua volta composta da 5 modelli, per un totale quindi di 35 veicoli disponibili. A partire dalle moto, passando per ATVs e macchine da rally, la scelta del veicolo sul quale gareggiare permetterà di affrontare in maniera differente curve e impatti contro gli avversari, visto che il proprio veicolo verrà usato come vera e propria arma contro gli altri contendenti.

TI POTREBBE INTERESSARE