Multiplayer.it e l'Electronic Entertainment Expo  0

Un'introduzione a quello che rappresenta l'Electronic Entertainment Expo per il mondo dei videogiochi e cosa ha preparato Multiplayer.it per tutti i suoi utenti.

Che cos'è l'Electronic Entertainment Expo (E3)?

Qualcuno lo chiama "e tre", qualcuno lo chiama "i tri", qualcun altro da amico "i chiub". L'Electronic Entertainment Expo rappresenta comunque lo si voglia chiamare, il momento in cui tutte le software house del mondo, dagli Stati Uniti alla Corea si raccolgono per una settimana e danno il meglio di sé. Tutti, nessuna eccezion fatta. E' il tripudio del nuovo. E' come la capanna di zucchero di Hansel e Gretel per un goloso.
Volete sapere a cosa giocheremo il prossimo anno di questi tempi? Lo scopriremo all'E3. Volete sapere a cosa probabilmente giocheremo tra due anni? Lo scopriremo all'E3.
Una fiera (anche se chiamarlo fiera è riduttivo) del genere non poteva che avere luogo nel paese delle meraviglie, ovvero gli Stati Uniti. California. Los Angeles.

[***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***][***dati incompleti: scheda gioco o num immagine mancante***]

Che cos'è un Coverage?

Un Coverage è un modo particolare di fare un reportage, non in "differita" ma in tempo reale. Man mano che l'evento si svolge, lo staff presente aggiornerà il sito. Quindi un Coverage è un po' come una maratona editoriale con un sacco di articoli, foto, materiale esclusivo. Talmente tanto che forse farete fatica a starci dietro.
Non è la prima volta che Multiplayer.it si cimenta in un Coverage. Se volete avere un esempio delle edizioni passate, potete guardare quello che è stato fatto nel 2001 (link), a Londra nel 2000 (link) e nel 2001 (link).

E quest'anno?

Quest'anno abbiamo preparato un grande evento editoriale in diretta da Los Angeles! Realizzare un coverage con dirette dall'altra parte del mondo non è cosa semplice, ma noi ci impegniamo al massimo. Ecco dunque una lista delle cose che vi attendono:

- 10 inviati che lavoreranno ventiquattrore su ventiquatro
- dirette radiofoniche quotidiane su Radio 101, ogni mattina dal 20 maggio alle 9.45 durante il programma di Paolo Monesi
- decine di articoli ogni giorno su Multiplayer.it/e32002/ a partire dal 1 maggio
- video & streaming esclusivi
- eventi live, incontri, foto e interviste esclusive per la vostra gioia 4

Vogliamo ringraziare..

Vogliamo ringraziare tutti gli sponsor che hanno creduto in questo progetto editoriale. In particolare ci preme citare:

- Radio 101
- Ubi Soft Italia
- Olidata
- CTS Centro Turistico Studendesco

2

Lo staff in trasferta a Los Angeles

- Mauro Monti
- Michele Borri
- Matteo Caccialanza
- Valerio Santinelli
- Fabio Viola
- Roberto Cardona
- Valter Prette
- Barbara Rapaccini
- Andrea Pucci
- Luca Persichetti

Vuoi contattarci?

Once upon a time...

Il settore dei videogiochi è un settore relativamente recente, se confrontato con altri settori dell'intrattenimento. Bene o male il cinema risale ai primi del 900, il calcio come lo conosciamo oggi dagli anni '30. I videogiochi, se vogliamo risalire agli scacciapensieri della Mattel, ai primi anni '80. Eppure, così giovane, già così ricco. Nel 2000 c'è stato un sorpasso dell'incasso dei botteghini cinematografici di oltre duecento miliardi (in Italia). Nel 2002, con il lancio di due nuove console ci si aspettano nuovi record.
Un settore ricco non significa un settore privo di problemi di maturità. Dietro la facciata di leggerezza si nasconde una vera e propria rete fitta di operatori commerciali che lavorano full time per far crescere di dimensione e di importanza il videogioco nella nostra società. Si va dai produttori di software, a quelli di hardware, agli editori, cioè noi di Multiplayer.it.
Per tutti questi operatori l'E3 rappresenta una sorta di pellegrinaggio per il rinnovo dello spirito e delle idee. 3