Warhawk: prova del gioco e del pad Sony  0

La demo giocabile presente in fiera permetteva di guidare la navicella Warhawk atraverso alcuni canyon che affacciavano sul mare ed inoltre rappresentava l'unico titolo che sfrutta il nuovo pad di Playstation 3 anche nella sua funzione di trasmettitore dei movimenti a 360 gradi. Dopo una prova approfondita possiamo dire che la funzione tilt del pad Playstation 3 rende molto bene con il gioco in questione, muovendolo infatti nelle quattro dimensioni spaziali il pad Sony, il risultato sullo schermo è esattamente lo stesso, con una curva di apprendimento più veloce: ci sono bastati solo pochi istanti per prendere confidenza con la navicella ed il sistema di controllo, per poi sfrecciare tra i canyon sfruttando questa particolare funzione del controller Sony. Per il resto il gioco appare come un classico action, con la possibilità di utilizzare più tipi di armi, cambiare la configurazione della navicella per volare più velocemente o meno e così via, mentre ai movimenti del pad sono demandati quelli della navicella. A questo punto della produzione Warhawk pare un titolo interessante che però ha bisogno di un po' più di lavoro a livello grafico, le funzionalità avanzate del pad sono invece implementate già abbastanza bene e facilitano sicuramente i movimenti del giocatore durante la partita, siamo curiosi di scoprire quali saranno le implementazioni future di questa caratteristica del pad Sony.

I più appassionati si ricorderanno già di Warhawk, titolo apparso più di due lustri fa sulla prima Playstation e che metteva al comando della navicella omonima in un acrion-adventure dalle velleità bellicose. Ebbene, qui ci troviamo dinnanzi ad un remake, dove lo sviluppatore, Incognito Entertainment, ha ripreso il concetto di gioco e lo ha espanso, soprattutto grazie alle potenzialità tecniche di Playstation 3. La parola d'ordine è quella del combattimento, che potrà avvenire in tre modi distinti: innanzitutto come soldato a piedi, poi utilizzando veicoli di terra ed infine la già citata navicella. Il tutto con decine e decine di nemici presenti su schermo e tanta frenesia. Come ben capirete, Warhawk ben si presta al multiplayer, ed infatti sarà 32 il numero massimo di giocatori che si potranno sfidare online tra i cieli oppure su terreni ardui, con la possibilità di scaricare nuovi contenuti direttamente dal portale che Sony metterà a disposizione a partire dal lancio di Playstation 3. Ritornando al gioco, a questo punto della produzione (40%) la resa grafica restituisce impressioni contrastanti, con da una parte un'ottima implementazione, mediante pixel shaders, dell'acqua e di alcune strutture, dall'altra invece in un paesaggio un po' scarno e qualche effetto grafico non proprio riuscito. Detto questo, stupisce già adesso il frame rate, sempre alto e senza sbavature, nonostante il gioco sia ancora in una fase di produzione abbastanza preliminare.