Aliens: Colonial MarinesAliens: Colonial Marines - Informazioni su multiplayer, versione Wii U e video 

Marines contro alieni

Arrivano un po' di nuove informazioni su Aliens: Colonial Marines, il nuovo FPS lungamente atteso, basato sulla celebre serie fantascientifica.

Gearbox ha presentato diverse caratteristiche del comparto multiplayer del gioco durante un evento speciale incentrato in particolare su tali modalità. E' presente il match a squadre 8 contro 8, con una fazione che interpreta i marines e una nel ruolo degli xenomorfi. Per quanto riguarda i primi, sono presenti gli equipaggiamenti originali del film come il fucile a impulsi e lo shotgun, oltre ad un nuovo fucile d'assalto descritto come un incrocio tra pulse rifle e S.M.A.R.T. gun, secondo quanto riportato da CVG. Nel deathmatch, vince la squadra che arriva prima a 50 uccisioni e per vincere, da parte dei marines, è necessario a quanto pare il gioco di squadra e l'utilizzo del radar a rilevazione di movimento presente anche nel film.

Gli xenomorfi sono in grado di arrampicarsi su pareti e soffitto, oltre a nascondersi nei condotti per effettuare attacchi a sorpresa. Diverse cose cambiano se si interpreta gli alieni, a partire dall'inquadratura che diventa in terza persona. Anche in questa fazione esistono varie classi, corrispondenti alle diverse specie di alieni utilizzabili.

Altre informazioni interessanti riguardano la versione Wii U del gioco, ancora piuttosto misteriosa visto che la console stessa non è stata presentata ufficialmente. Secondo quanto riportato da Brian Martel, Chief Creative Officer di Gearbox e director di Aliens: Colonial Marines, la versione Wii U è quella che presenta "una delle migliori grafiche" anche a causa "della quantità maggiore di RAM" che caratterizza il processore della console: visto il momento in cui si trovano a lanciare la macchina "sono in possesso di un gran processore", ha detto Martel della console Nintendo. Il fatto che venga usato il plurale fa pensare che la versione Wii U possa essere paragonabile a quella PC. "Penso che sia una grande piattaforma e siamo tutti esaltati in proposito, in particolare per quanto riguarda questo gioco, ci sono molte opportunità offerte", ha detto Randy Pitchford, capo di Gearbox, riferendosi in particolare alla possibilità di integrare l'utilizzo dello speciale controller di Wii U, ad esempio come radar a rilevazione di movimento, a quanto pare anche direzionabile a piacere. "E' un sistema fantastico, piuttosto potente", ha continuato Pitchford a Joystiq, "per quanto abbiamo visto finora è un grande sistema, un bel ponte verso la prossima generazione, penso che la gente rimarrà sorpresa". Qua sotto, il video con alcune sequenze di multiplayer pubblicato da GameTrailers.

Fonte: CVG, Nintendo-Gamer, Joystiq, GameTrailers.