Diablo IIIDiablo III - La community non apprezza Bashiok 

Il community manager si è trovato in una situazione a dir poco spinosa

Un bando per la posizione di community manager di Diablo III e l'assenza di Bashiok, community manager di Blizzard attualmente impegnato proprio con il terzo Diablo, ha scatenato un'ondata di post relativi al presunto licenziamento del soggetto in questione.

D'altronde Bashiok si è trovato a rispondere alla community, non sempre con il piglio migliore, in una situazione in cui quasi tutti i bilanciamenti pesano moltissimo sul gameplay dei giocatori onesti mentre hanno effetti relativi su chi si è già arricchito o sfrutta ancora exploit di vario genere.

Per questo molti sperano addirittura che il community manager venga silurato, forse speranzosi in un miglioramento per il futuro. Ma non è certo Bashiok che prende le decisioni relative a Diablo III. C'è un grosso team dietro che sta cercando di mantenere appetibile l'asta con denaro reale tenendo alcuni oggetti fuori dalla portata dei giocatori medi.

Ma Diablo III senza possibilità di find perde completamente il suo senso, come ha ammesso recentemente lo stesso Bashiok. Purtroppo durante il "mea culpa" il community manager si è espresso in termini generici affermando che gli sviluppatori cercheranno di implementare nuovi contenuti hi-end. Un segno che Blizzard non vuole rinunciare al suo sistema che da troppa importanza agli oggetti e al contempo rende gli oggetti di valore troppo difficili da reperire giocando normalmente.

Link: Google - Bashiok fired?

TI POTREBBE INTERESSARE