Killer Instinct 3Killer Instinct - Microsoft non ha potuto registrare il marchio a causa di un telefilm 

E come mai è spuntata la questione, in ogni caso?

L'ufficio brevetti degli Stati Uniti ha impedito a Microsoft di registrare, sotto il suo controllo, il trademark Killer Instinct, perché i diritti su tale nome appartengono al momento ad un'altra compagnia.

Per la precisione, si tratta di Fox, il gigante televisivo che, a quanto pare, detiene ancora il trademark per via di un semi-sconosciuto telefilm omonimo andato in onda per una stagione sola nel 2005. Nonostante non ci siano piani per far ripartire la serie TV in questione, che evidentemente non ha avuto un enorme successo, secondo le regole dell'ufficio brevetti il medesimo nome non può essere registrato anche da Microsoft.

Ovviamente, il Killer Instinct di Microsoft, essendo ora la compagnia che controlla Rare, è il celebre picchiaduro per Nintendo 64 e arcade degli anni 90, dunque la questione solleva anche degli interrogativi su cosa avrebbe voluto fare la casa di Redmond in proposito. Stava cercando di registrare il marchio in vista di un nuovo capitolo? Attendiamo eventuali sviluppi sulla faccenda.