Infestation: Survivor StoriesGli sviluppatori di The War Z ammettono i loro errori 

Quante volte, fratello?

Sul fatto che The War Z sia un disastro abbiamo pochi dubbi. Nonostante tutti gli immensi problemi del gioco, l'executive producer Sergey Titov aveva provato a difendersi in varie interviste facendo anche lo smargiasso contro gli utenti paganti.

Ma a quanto pare deve essere successo qualcosa di grosso dietro le quinte, perché oggi Steam ha rimosso il gioco dalla vendita e il buon Titov ha pubblicato una lettera di scuse verso tutti quelli che hanno acquistato il gioco nel negozio di Valve, prendendosi la colpa della cattiva comunicazione data.

Sostanzialmente per Titov le caratteristiche previste e non inserite sono quelle di cui è capace il motore grafico, non il gioco. Altre, invece, sono dei task cui sta lavorando il team di sviluppo. Il problema principale ha riguardato la comunicazione interna al team. Come si risolverà la faccenda? Qualcuno, ancora non si sa chi, perderà il suo posto di lavoro per cercare di far riguadagnare al team di sviluppo un po' di credibilità.

Fonte: DSO Gaming

TI POTREBBE INTERESSARE