MicrosoftPhil Spencer al Build 2016 ribadisce l'apertura di Windows 10: UWP disponibili su qualsiasi store e migliorie in arrivo 

Apertura totale, o quasi

Phil Spencer, il capo della divisione Xbox, ha parlato in questi minuti sul palco del Build 2016, la conferenza dedicata agli sviluppatori organizzata da Microsoft a San Francisco.

Spencer ha voluto ribadire che Windows 10 vuole rimanere quanto più aperto possibile per gli sviluppatori, un "ecosistema aperto dove chiunque può costruire, distribuire e supportare i propri giochi e applicazioni", ha spiegato, discorso che si collega peraltro alla questione delle Xbox One che potranno essere utilizzate come devkit con l'aggiornamento estivo al software di sistema.

In base a quanto riferito, inoltre, l'Universal Windows Platform può essere utilizzata su qualsiasi store, ovvero le applicazioni e i giochi appartenenti all'ecosistema UWP potranno essere venduti anche su altri store, non solo su Windows Store. Per quanto riguarda inoltre alcuni problemi che affliggono al momento il digital delivery, Spencer ha affermato che il V-sync obbligatorio verrà disabilitato a maggio, oltre a una correzione per Gsync e Freesync sempre a maggio. Nel prossimo futuro è inoltre prevista l'introduzione del supporto per le mod nei giochi UWP.

TI POTREBBE INTERESSARE