La campagna di Titanfall 2 cercherà di accontentare più giocatori possibile  13

Perplessità sul lato oscuro del multiplayer competitivo

Informazioni molto interessanti arrivano da Vince Zampella e il suo Titanfall 2, sequel del celebre sparatutto online futuristico, che aggiungerà in questa nuova iterazione una richiestissima campagna singolo giocatore. Seguendo lo spirito di altre dichiarazioni dello stesso Zampella, che rimarcava la volontà di accontentare tutti nel piano distribuzione dei DLC, anche il single player sarà compatibile con questa filosofia. Lo scopo, aggiunge il lead designer Mackey McCandish, è quello di accontentare tutti, non solo gli estimatori dei titoli alla Call of Duty, anche alla luce di una certa perplessità da parte di Respawn sul comportamento esagerato dei giocatori devoti al mutiplayer competitivo. Si cercherà quindi di accogliere anche una fascia d'utenza differente, e anche se mancano dettagli approfonditi, McCandish assicura che non si tratterà di un "corridoio sparatutto", ma che ci saranno momenti di distensione funzionali per comprendere le cose da fare e dove andare.

Siamo molto curiosi di scoprire ulteriori dettagli, ma possiamo già dire che il single player di Titanfall 2 sembra un aspetto molto importante della produzione.