Microsoft cambia posizione: tutti i giochi Xbox "mostrati all'E3" arriveranno anche su PC  119

Microsoft ha effettuato un cambiamento a una frase sul blog di Yusuf Mehdi che sembra smentire l'affermazione sul fatto che tutti i titoli interni supporteranno Play Anywhere

Era parsa semplicemente una conferma di quanto riferito nel corso della conferenza Microsoft all'E3 2016 l'affermazione riportata da Yusuf Mehdi sul blog ufficiale di Windows che riferiva come "tutti i titoli pubblicati da Microsoft" in futuro usciranno su PC e Xbox One secondo il programma Play Anywhere, ma a quanto pare la casa di Redmond ha ritrattato.

Non si tratta di una confutazione ufficiale, ma il messaggio è stato cambiato, a quanto pare, con il successivo: "ogni nuovo titolo pubblicato da Microsoft che abbiamo mostrato all'E3 quest'anno supporterà Play Anywhere e sarà accessibile da Windows Store". Sembra effettivamente un passo indietro rispetto a quanto riferito in precedenza, e così messa la frase riaprirebbe la possibilità dell'esistenza di titoli in esclusiva assoluta su Xbox One. Ovviamente potrebbe trattarsi di una semplice mossa cautelativa, essendo forse la precedente troppo assoluta, ma ovviamente il pubblico di internet non ha tardato a notare il cambiamento e gridare alla nuova retromarcia da parte di Microsoft. In effetti il senso della frase è cambiato in maniera notevole, passando dall'assoluta certezza che tutti i titoli interni usciranno anche su PC al restringimento dell'affermazione ai soli giochi mostrati all'E3.

Così, quelli che prima lamentavano l'assenza di esclusive per Xbox potranno forse essere più contenti ma di converso tutti gli utenti PC che avevano apprezzato la mossa aggressiva del Play Anywhere imposto su tutti i prossimi titoli Microsoft sono di nuovo sul piede di guerra accusando la compagnia di aver nuovamente cambiato idea. Quale sarà dunque l'effettivo futuro di Play Anywhere? Verrà applicato a tutti i titoli pubblicato da Microsoft o no? Staremo a vedere.