Twitch ha cacciato gli streaming degli scommettitori di Counter-Strike: Global Offensive  36

Pugno duro contro il fenomeno

Lo scandalo dei siti di scommesse legati a Counter-Strike: Global Offensive continua a produrre effetti, legali e non. Seguendo le orme di Valve, Twitch ha deciso di bandire dal servizio tutti gli streamer che mostrano siti di scommesse legati al gioco, ossia sui quali è possibile scommettere usando le skin di Global Offensive come moneta, violando le nuove regole stabilite dalla casa di Half-Life.

Insomma, dopo i chiarimenti di Valve, anche gli altri operatori stanno cercando di porre rimedio alla situazione, più grave di quel che sembra visto che coinvolge molti minori. Peccato soltanto che abbiano iniziato a darsi una mossa dopo l'intervento dei tribunali...