La nuova patch di Homefront: The Revolution migliora il frame rate  28

Più stabilità tecnica per Homefront: The Revolution

Dambuster Studios ha annunciato che la nuova patch di Homefront: The Revolution è disponibile dalla giornata di oggi. Grazie alle modifiche apportate sono stati migliorati il frame rate e innalzate le prestazioni generali del 15%.

Insieme ai miglioramenti tecnici sono state messe a disposizione del pubblico due nuove mappe per la modalità Resistenza, intitolate Boom Patrol e Indy Forever.

"Il problema più grande che hanno sperimentato i giocatori al lancio di Homefront: The Revolution riguardava l'instabilità del frame rate", ha commentato Dambuster. "Abbiamo lavorato duramente per migliorare questo aspetto progressivamente con le precedenti patch, e adesso abbiamo potenziato il frame rate di un ulteriore 15%, in aggiunta ai miglioramenti del 25% già ottenuti con la versione 1.06. Ciò assicurerà un'esperienza più pulita ai giocatori di tutte le piattaforme".

"Il team ha anche lavorato su un altro dei principali problemi presenti fin dal lancio, ovvero i fenomeni di blocco che si verificavano quando il gioco stava salvando. Avevamo già ridotto questi inconvenienti nei precedenti aggiornamenti, ma è stato compiuto ulteriore lavoro per ridurre queste eventualità. Siamo lieti di riportare che il problema è stato enormemente ridimensionato rispetto ai 5 o 10 secondi originariamente segnalati, diventando impercettibile mentre si sta giocando".

Homefront: The Revolution è disponibile sul mercato dallo scorso mese di maggio, per ulteriori informazioni potete leggere la nostra recensione, a cura di Tommaso Pugliese.