I giochi Microsoft per Xbox Scorpio saranno visualizzati a 4K nativi  495

Shannon Loftis di Microsoft lancia la sfida al 4K upscalato di PlayStation 4 Pro con i 4K nativi di Scorpio

"4K" sembra sia il concetto chiave per quanto riguarda i nuovi hardware in arrivo nel mondo console, sebbene il termine venga utilizzato in maniera estesa, come dimostrato da Sony e il suo marketing impostato sul 4K anche se upscalato.

Non stupisce dunque che il riferimento al nuovo standard in termini di risoluzione video sia comparso anche all'interno di una recente intervista a Shannon Loftis, general manager di Microsoft Studios Publishing, pubblicata da USA Today. Dopo aver parlato in maniera estesa di ReCore, il recente gioco di Armature Studios e Keiji Inafune per PC e Xbox One, Loftis ha menzionato anche Scorpio, e in particolare una caratteristica che sembra essere la base fondante del nuovo progetto hardware in quel di Microsoft: "Qualsiasi gioco che stiamo sviluppando e che verrà lanciato durante il ciclo vitale di Scorpio, faremo in modo che venga renderizzato nativamente a 4K".

Il discorso, da come appare nell'intervista, sembra al momento limitato alle produzioni interne di Microsoft, dunque non si tratta ancora di un imperativo generale per tutti i titoli Scorpio, ma se non altro viene riferito chiaramente che l'intenzione è fare in modo che tutti i titoli first party su Scorpio abbiano una risoluzione nativa di 4K. Questo ovviamente rappresenta una grossa differenza rispetto al 4K upscalato attraverso la tecnica "a scacchiera" utilizzata da PlayStation 4 Pro, ma certo è ancora molto presto per far partire la nuova resolution war.