Abbiamo messo le mani su The Last Guardian e Final Fantasy XV, ma quando arriverà il momento di Kingdom Hearts III?  69

Le ultime dichiarazioni di Nomura lasciano intendere che l'attesa di Kingdom Hearts III sia ancora piuttosto lunga

Se parliamo di attese pochi altri titoli possono "rivaleggiare" con The Last Guardian e Final Fantasy XV, due progetti accomunati per essere stati messi sul mercato dopo uno sviluppo lungo e particolarmente frastagliato. Entrambi sono stati annunciati prematuramente per poi essere rivisti dalle fondamenta, entrambi sembravano destinati a vedere la luce nella precedente generazione e invece sono stati lungamente sospesi tra rinvii e silenzi che in più di un'occasione hanno fatto temere il peggio. Dopo aver messo finalmente in archivio questi due appuntamenti, la bramosia di molti appassionati si è rivolta verso un altro eterno atteso degli ultimi anni: Kingdom Hearts III.

Nel corso del tempo i sostenitori delle avventure di Sora hanno potuto mettere le mani su qualche spin-off e su varie edizioni rimasterizzate, che peraltro hanno spostato fino a un certo punto l'attenzione dal quesito principale:

quando diamine esce Kingdom Hearts III? Per ora non ci è dato saperlo. Square Enix sta provando a ravvivare il desiderio del pubblico con dettagli e dichiarazioni che peraltro finiscono sempre per oscillare tra il telegrafico e l'ovvio.

Una delle poche certezze che abbiamo è che lo sviluppo di Kingdom Hearts III stia procedendo senza sosta, come è stato più volte confermato dal game director Tetsuya Nomura. Negli ultimi giorni lo sviluppatore giapponese ha dichiarato al magazine Famitsu che il team ha ancora molto lavoro da fare e che le nuove necessità di sviluppo sono legate alle modifiche avvenute nel processo produttivo. "Riesco solo a darvi un'idea generale, ma posso dire che ci sono tre mondi di gioco rimasti intatti. Abbiamo progredito la produzione dei mondi non ancora annunciati, tuttavia per il momento non possiamo mostrarli. Per quello che riguarda lo stato dello sviluppo, c'è ancora molto da fare", ha dichiarato Nomura, lasciando intendere che non ci saranno novità di sostanza per lo meno fino al sopraggiungere dell'E3 di giugno.

Come già sappiamo la storia di Kingdom Hearts III andrà a collocarsi dopo gli eventi narrati in Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance, il capitolo incluso nella raccolta Kingdom Hearts 2.8 Final Chapter Prologue in uscita il 24 gennaio. Anche da questo punto di vista conosciamo ancora davvero poco e dobbiamo affidarci alle poche informazioni estrapolate dalla confezione di un'action figure dedicata al protagonista Sora. Recentemente Nomura ha però condiviso qualche nuovo dettaglio inerente il combat system, che a quanto pare riprenderà le caratteristiche di base già incluse in Kingdom Hearts 0.2: Birth By Sleep - A Fragmentary Passage, compreso l'utilizzo del Situation Command con cui saranno evolute le meccaniche di Kingdom Hearts II. Sappiamo anche che dal punto di vista grafico Kingdom Hearts III proporrà un sistema di illuminazione dinamico realizzato in collaborazione con Visual Works, lo studio giapponese che in passato ha già collaborato a numerosi capitoli di Final Fantasy e dello stesso Kingdom Hearts.



Ma a proposito di lunghe attese, le ultime dichiarazioni di Nomura lasciano un po' di spazio pure per il rifacimento di Final Fantasy VII, sostanzialmente sparito dai radar dopo l'annuncio avvenuto con grande risonanza all'E3 del 2015. Anche in questo secondo caso è stato confermato - semmai ci fossero ancora dubbi al riguardo - che l'attesa sarà lunga: "Stiamo progredendo velocemente nella produzione, mi scuso per l'attesa lunga che i fan devono sostenere per Kingdom Hearts III e Final Fantasy VII Remake. Mi dispiace molto, ma posso dire che faremo un gioco all'altezza delle aspettative. L'anno scorso non ho pubblicato molte informazioni sui titoli in sviluppo, ma quest'anno voglio mostrare i nostri progressi in qualche evento. L'uscita di questi giochi è ancora distante, ma ci sono molti altri titoli in arrivo quest'anno, potete aspettarvi qualche sorpresa".

Le dichiarazioni di Nomura, per quanto generiche, non lasciano adito a dubbi: il 2017 è destinato ad essere un altro anno interlocutorio per entrambe le produzioni. Il nostro auspicio è che, almeno per quanto riguarda Kingdom Hearts III, possano conoscersi finalmente dettagli più sostanziosi e venga indicata un'ipotetica finestra di lancio, magari per la prima metà del 2018.