ScaleboundPer Scalebound si tratta solo di un rinnovamento del trademark, non ci sono prove sul fatto che sia in sviluppo 

Le voci di corridoio su un ritorno di Scalebound sembrano piuttosto lontane dalla realtà

La cancellazione di Scalebound è una ferita ancora aperta per molti videogiocatori che attendevano il particolare e ambizioso action game di Hideki Kamiya su Xbox One, pertanto quando poche ore fa è riemerso il titolo tra le voci di corridoio è bastato poco per riaccendere le speranze.

Purtroppo, pare che non si tratti di un vero e proprio ritorno del gioco sulla scena. Secondo quanto riferito anche da Windows Central, Microsoft si è limitata esclusivamente a effettuare un rinnovamento dei diritti sul trademark, un'operazione piuttosto comune e spesso slegata da un effettivo collegamento con lavori in corso sul gioco. Trattandosi di un titolo su cui il publisher ha investito molto e ancora decisamente noto presso il pubblico di appassionati, è normale che Microsoft abbia intenzione di mantenerne il controllo, ma questo non si traduce necessariamente in una vera e propria attività al riguardo.

Al momento, a quanto pare, non c'è alcuna prova né voce affidabile sul fatto che Scalebound sia ancora in sviluppo, dunque la posizione più plausibile è sempre la stessa: il gioco è stato cancellato e il suo futuro sconosciuto.
Per Scalebound si tratta solo di un rinnovamento del trademark, non ci sono prove sul fatto che sia in sviluppo

TI POTREBBE INTERESSARE