Arrivano le recensioni di Xbox One X: Microsoft sembra aver creato una macchina tecnicamente meravigliosa, molto superiore alla concorrente diretta PlayStation 4 Pro  210

Viene però sottolineato che si tratta di un acquisto superfluo se si possiede già una console dell'attuale generazione

Dopo tanto parlarne, e in attesa del lancio globale del 7 novembre 2017, sono arrivate le recensioni di Xbox One X, che tentano di rispondere alla domanda fondamentale: com'è la nuova console di Microsoft? Le promesse saranno state mantenute? Come ci girano i giochi che la supportano? È una bella novità o ci troviamo di fronte al classico abbaglio tecnologico?

I vari articoli ribadiscono in un certo senso l'ovvio sulla necessità di acquistarne una: Xbox One X è un prodotto indirizzato a un certo tipo di utenza che chiede molto e che dispone magari di un televisore 4K HDR, come sottolineato ad esempio da Gamespot e ribadito da altre testate come USGamer. Insomma, non è un acquisto essenziale se già si possiede una console dell'attuale generazione, ma allo stesso tempo i giochi che la supportano appaiono enormemente migliori dal punto di vista grafico, come sottolineato da IGN parlando di Gears of War 4. Lo stesso articolo suggerisce anche che Xbox One X ottiene con il titolo di The Coalition gli stessi risultati visivi di un PC high-end, cosa non affatto scontata. Anche Digital Foundry esalta le caratteristiche tecniche della console (trovate il video in fondo alla notizia), sottolineando come riesca a tenere i 60 fotogrammi al secondo stabili con la maggior parte dei titoli che li supportano.

Per PC Gamer, con Xbox One X Microsoft ha rafforzato l'idea che chi possiede un PC non ha bisogno di una console per giocare, ma nel caso vi servisse un lettore Blu-Ray 4K, potete farci un pensierino. Destructoid, invece, afferma che da oggi tenterà di provare tutti i multipiattaforma su Xbox One X, perché appaiono migliori che sulla concorrente PlayStation 4.

Dualshockers, come altri, e esalta le caratteristiche tecniche, sottolineando però ancora una volta che è mirata a un certo tipo di giocatore. Mentre Engadget conclude che Microsoft ha mantenuto esattamente le promesse fatte, realizzando la console più potente sul mercato.