Le espansioni di Fallout 3 su PS3 dalla fine di settembre  30

Un bel po' di ritardo

Come preventivato, arrivano oggi alcune nuove sulle condizioni dei DLC di Fallout 3 su PlayStation 3, attesi per giugno ma evidentemente in ritardo rispetto ai programmi.

Secondo quanto riferito sul PlayStation Blog, le espansioni sulla console Sony arriveranno "più tardi di quanto originariamente programmato", e fin qui, ci eravamo arrivati anche noi. Quello che magari giunge inaspettato è l'entità di tale ritardo, visto che i primi pacchetti sono a questo punto attesi "per la fine di settembre".

Si tratta di un gap notevole rispetto alle uscite dei medesimi DLC su PC e Xbox 360, in effetti. Visto il lungo tempo di attesa, Bethesda ha deciso di cambiare qualcosa, ma al momento non sembrano variazioni sostanziali: si tratta infatti dell'ordine di uscita, che ora vedrà arrivare per primo su PlayStation 3 Broken Steel, e a seguire Operation Anchorage e The Pitt, forse contemporaneamente. Point Lookout e Mothership Zeta verranno poi messi a disposizione "appena sarà possibile per Bethesda".