StarCraft II: Wings of LibertyPiù di 100.000 firme per la petizione sulla LAN in StarCraft II 

L'iniziativa popolare avanza

La decisione presa da Blizzard di eliminare completamente la possibilità di gioco in multiplayer via LAN all'interno di StarCraft II ha lasciato francamente un po' tutti perplessi, in particolare ovviamente i giocatori più assidui.

La scelta rientra nell'ottica di convogliare tutto il traffico di gioco sul rinnovato sistema Battle.net, ma la cosa taglia fuori una soluzione indubbiamente popolare, soprattutto per quanto riguarda uno degli RTS più amati e attesi dal pubblico.

Nell'era della democratizzazione web, è chiaro che una scelta del genere debba provocare una corrispondente reazione da parte del pubblico, realizzatasi con una petizione online. Questa petizione, a quanto pare, ha già raggiunto più di 100.000 firme, e pare avanzare a grandi passi. Nel frattempo, il gioco è stato recentemente posticipato al 2010.
Più di 100.000 firme per la petizione sulla LAN in StarCraft II

TI POTREBBE INTERESSARE