Dead Space 2Confermato il multiplayer di Dead Space 2 

Tre anni dopo il primo

Sono trapelate le informazioni che saranno pubblicate dal prossimo numero della rivista Game Informer, che rivelano ambientazione e dettagli tecnici su Dead Space 2, attesissimo sequel del celebre survival horror di ambientazione spaziale. Il gioco sarà ambientato a tre anni di distanza dagli eventi narrati nel primo capitolo, su una grande stazione spaziale chiamata Sprawl. Apparentemente l'elemento horror verrà reso ancora più denso, con buona pace degli utenti cardiopatici. Fra i dettagli interessanti vi è la nota del fatto che Isaac, nei comparti in cui si trovi nello spazio esterno, se salta troppo in alto può perdere contatto con la nave e finire per perdersi nello spazio. Potrà inoltre cambiare direzione durante i salti. La Sprawl a quanto pare non è però solamente una stazione orbitale intesa in senso classico, ma pià una struttura in parte organica costruita dai frammenti di una delle lune di Saturno, esplosa eoni fa. Essendo pensata per accogliere una vera e propria colonia per tempi molto lunghi contiene tutte le aree tipiche, comprese quelle governative e pubbliche, sembrando così una vera e propria città, forse comprendente perfino chiese e negozi.
Ma uno dei dettagli certamente di maggiore interesse resta la conferma del comparto multiplayer, che ci permetterà di "smembrare strategicamente i nostri amici". Comparto di cui siamo più che curiosi di apprendere maggiori dettagli. Confermato il multiplayer di Dead Space 2