Madre americana chiama la polizia per staccare il figlio dai videogiochi  88

Un'altra follia quotidiana in America

Per l'angolo delle stranezze dal mondo, vi presentiamo la bizzarra storia di una madre costretta a chiamare la polizia per allontanare il figlio dai videogiochi.

Il fatto è successo in un sobborgo di Boston, e viene riportato dal giornale locale The Boston Herald: a quanto pare, dopo una sessione estremamente prolungata di gioco la madre, frustrata, non ha trovato altro modo che appellarsi al "911" e richiedere l'intervento delle forze dell'ordine. Il ragazzo di 14 anni si rifiutava infatti di interrompere il gioco, nemmeno per mangiare o dormire.

I poliziotti hanno dunque persuaso il giovane ad obbedire alla madre. A quanto pare, non si tratterebbe nemmeno di un caso così isolato negli Stati Uniti, come ha fatto sapere anche lo stesso portavoce della polizia Joe Zanoli. Secondo quanto riportato, il videogioco in questione sarebbe stato, ovviamente, "Grand Theft Auto".