KinectPachter: Natal a più di 50$, DSi XL un fallimento 

Scatenato!

Sembra non fermarsi mai la centrifuga di previsioni che scaturisce puntualmente dall'ugula di Michael Pachter, il celebre analista che spesso e volentieri si esprime anche in ambito videoludico. Questa volta, però, c'è una piccola contraddizione nelle sue parole, o forse, meglio, una vera e propria retromarcia. Infatti, il centro del discorso è ancora Project Natal, per il quale Pachter si era recentemente espresso a proposito del prezzo di lancio. Aveva dichiarato che sarebbe stato intorno ai 50 dollari, ora ha cambiato idea. Secondo infatti il noto analista, la piattaforma a sensori di movimento di Microsoft per Xbox 360 non potrà costare molto meno della rivale di Sony per PS3, per il semplice fatto che uno sconto troppo oneroso tra le due potrebbe risultare un indiretto incentivo ad acquistare anche il dispositivo rivale (e ovviamente viceversa). Diverso, invece, sarebbe il discorso se entrambe costassero circa 100 dollari, aggiunge Pachter, che di fatto renderebbe obbligatoria la scelta al potenziale utente. Un ultimo commento in sordina poi anche su Nintendo DSi XL, che potrebbe risultare un fallimento visto soprattutto il prezzo di vendita al pubblico troppo vicino a quello della sorella maggiore Wii.
Pachter: Natal a più di 50$, DSi XL un fallimento