KinectMiyamoto: Natal e Move sono un grande onore 

Niente competizione

Shigeru Miyamoto ha deciso di non cavalcare, almeno per il momento, la tigre dell'offensiva contro i nuovi sistemi di controllo di Microsoft e Sony, ma al contrario di fare affermazioni di positività nei confronti dell'ingresso sul mercato di Natal e Move. "Nintendo dovrebbe accogliere l'opportunità, quando accade che qualcosa che abbiamo originariamente provato noi viene intensificato da qualcun altro, perchè significa che le altre persone stanno cercando di cominciare a mostrare il loro apprezzamento per qualsivoglia atteggiamento abbiamo avuto fin dall'inizio. L'esperienza dei giocatori che abbiamo creato sarà intensificata dall'avvento di nuove apparecchiature di altre compagnie. Si tratta di un'esperienza nuova che noi abbiamo originato. Perciò lo vediamo davvero come un grande onore."
Miyamoto ha poi naturalmente aggiunto che la "missione" di Nintendo non sia legata solo al passato ma che anche in futuro sia quella di portare intrattenimento "unico e senza precedenti" ai propri utenti, creando tecnologie sempre nuove. Ma anche distaccandosi nettamente dalle altre compagnie, con le quali afferma di non aver assolutamente intenzione di fondare una competizione. Attendiamo di scoprire, quindi, cosa ci porterà il nuovo DS3 in termini di innovazione. Miyamoto: Natal e Move sono un grande onore

TI POTREBBE INTERESSARE