Capcom ha dato carta bianca a Ninja Theory per il nuovo Dante  138

Ricominciare da zero

Il nuovo look sbarazzino e tendenzialmente emo del Dante presente in Davil May Cry 5, presentato recentemente durante il Tokyo Game Show di quest'anno, ha sollevato diversi dubbi tra i fan di lunga data della serie Capcom.

Pare però che il cambiamento d'immagine sia stato espressamente richiesto dal publisher di Osaka, che ha incaricato il team di sviluppo Ninja Theory di rinnovare la serie con un look completamente diverso del protagonista, letteralmente di sbizzarrirsi e "fare follie" con la sua immagine.

Un primo progetto posto all'attenzione di Capcom è stato addirittura rifiutato per un'eccessiva somiglianza del protagonista con la versione classica di Dante e i nuovi studi hanno portato a quanto abbiamo visto dal TGS 2010. In ogni caso, i Ninja Theory promettono assoluta fedeltà al DNA della serie, per quanto riguarda gameplay e feeling con il gioco. Tuttavia il cambio di immagine risulta in linea anche con l'intenzione di rendere il personaggio più "terreno", più vicino ad un immaginario attuale e - tanto per cambiare - più occidentalizzato. Questo tornerà meglio anche per calarlo all'interno di una storia più narrativa complessa come quella che hanno costruito i Ninja Theory, aspetto sul quale, visti i precedenti del team, possiamo aspettarci ottime cose.