Assassin's Creed RevelationsI luoghi di Assassin's Creed Revelations 

Ritorno al Medio Oriente

Game Informer riporta alcuni dettagli sui luoghi che caratterizzeranno la storia di Assassin's Creed Revelations, il nuovo capitolo della serie con protagonista Ezio da parte di Ubisoft.

Ovviamente, si tratta di potenziali spoiler, dunque chi non vuole avere anticipazioni su quanto il gioco avrà da offrire, eviti di leggere. La storia a quanto pare inizierà a Masyaf, come il primo capitolo della serie, con Ezio in cerca di risposte presso la biblioteca dell'Ordine degli Assassini, ma sarà costretto ad interrompere la ricerca e riprenderla solo in seguito. La prima tappa di dimensioni maggiori, tuttavia, sarà Costantinopoli, che nel XVI secolo in cui il gioco è ambientato rappresenta praticamente il centro del mondo conosciuto, a cavallo tra Europa e Asia e proprio durante il periodo di massimo splendore.

Come già riportato, ci troveremo ad esplorare i quattro distretti della città: Constantin, Beyazid, Imperial e Galata, ognuno dei quali caratterizzato da un particolare stile architettonico e una diversa rappresentazione grafica. C'è poi la Cappadocia, rappresentata qui da una particolare città: si tratta di una zona controllata interamente dai templari, che si caratterizza per il suo sviluppo per metà sulla superficie e per metà sotterraneo, una cosa mai vista prima nella serie. Infine, Game Informer riporta che sarà presente anche l'isola greca di Rodi come mappa multiplayer.

Fonte: Game Informer

TI POTREBBE INTERESSARE