Anonymous contrattacca: colpito il sito della polizia spagnola  46

Loro sono una legione

Non si è fatta attendere troppo la risposta di Anonymous nei confronti delle azioni intraprese dalla polizia spagnola, che solo pochi giorni fa ha arrestato tre presunti attivisti sospettati di essere una "cellula chiave" del gruppo di hacker.

Per tutta risposta, Anonymous ha colpito il sito ufficiale delle forze dell'ordine spagnole facendolo andare offline attraverso attacchi DDoS. La protesta si fonda sul fatto di difendere il diritto di ognuno di poter manifestare il proprio dissenso in maniera pacifica attraverso azioni come appunto l'attacco DDoS.

Nel comunicato rilasciato da Anonymous, inoltre, viene ribadito il fatto che il gruppo non ha "membri" ufficiali e men che meno leader specifici, essendo un movimento orizzontale.