Nel 2011 l’industria dei videogiochi conterà per 74 miliardi di dollari  20

L'industria dei videogiochi non riesce proprio a farsi prendere sul serio quando si parla di contenuti, ma a livello economico è tutto un altro paio di maniche.

Secondo un rapporto di Gartner Inc, il nostro passatempo preferito raggiungerà quest'anno il valore di 74 miliardi di dollari, mentre nel 2015 dovrebbe raggiungere i 115 miliardi di dollari.

L'espansione maggiore sarà dovuta in larga parte al mobile gaming, grazie agli utenti che usano tablet e smartphone soprattutto per giocare (i dati sull'uso produttivo di queste periferiche sono di dimensioni molto inferiori) alle applicazione scaricate dai vari store.

Lo studio sottolinea anche che nel 2011 le vendite del software saranno più forti di quelle dell'hardware, con buona pace dei grandi produttori. Insomma, il futuro del mondo dei videogiochi sembra sempre di più nelle mani degli Angry Birds che dei Super Mario.

Fonte: Joystiq