Aliens: Colonial MarinesGearbox: Fox ha dato grande libertà per Aliens Colonial Marines 

Spazio creativo

Il chief creative officer di Gearbox Brian Martel, impegnato su Aliens: Colonial Marines, ha rivelato a GameSpot che 20th Century Fox, detentrice dei diritti sul brand cinematografico, ha concesso una grande libertà d'azione al team di sviluppo.

Martel ha affermato che la richiesta è stata di rimanere all'interno dei canoni della serie, e infatti il gioco si piazza nella linea cronologica dopo Alien 3, "ma è un seguito spirituale di Aliens, dunque ci lascia veramente entrare nei panni dei Colonial Marines. D'altra parte, le necessità dello sviluppo videoludico sono diverse rispetto a quelle cinematografiche, dunque la concessione offerta di entrare nello specifico di certe meccaniche che regolano gli alieni ha permesso agli sviluppatori di creare nuove tipologie di nemici, ad esempio.

L'uomo Gearbox ha poi affermato che gli sviluppatori sono loro stessi dei grandi fan dei film in questione, dunque hanno fatto possibile per mantenerne intatto lo spirito, ad esempio per quanto riguarda l'uso del pulse rifle o gli Xenos o ancora le varie ambientazioni. Aliens: Colonial Marines è atteso per il 2012 su PlayStation 3, Xbox 360, PC e Wii U.

Fonte: Gamespot

TI POTREBBE INTERESSARE