Wii U non sarà una console "nextgen", secondo Michael Pachter  68

L'analista di Wedbush sostiene che la nuova piattaforma Nintendo sarà fin troppo simile a PS3 e Xbox 360

In un'intervista rilasciata a IndustryGamers, Michael Pachter ha detto che a suo avviso Wii U non sarà davvero una console di nuova generazione, quantomeno dal punto di vista tecnico.

"Wii U è una nuova console, con un nuovo sistema di controllo e una nuova architettura, ma non si tratta di una piattaforma di 'nuova generazione'. Gli sviluppatori dovranno fare i conti con le differenze fra Wii U e le attuali console, quindi capire cosa fare con i nuovi controlli", ha detto l'analista.

L'impressione di Pachter è che Wii U si ponga fin da adesso come una piattaforma destinata ai porting, su cui confluiranno i prossimi titoli in uscita per PlayStation 3 e Xbox 360 più che dei progetti esclusivi. Per questo motivo sarà difficile che gli sviluppatori si dedichino alla nuova console, a meno che questa non raggiunga rapidamente una grande diffusione. Cosa che l'ormai celebre analista non si aspetta.

"Perché il suo lancio ottenga un enorme successo, Wii U avrà bisogno di tre cose: un prezzo competitivo, ottimi titoli di lancio prodotti da Nintendo e altrettanto ottimi titoli di lancio prodotti dalle terze parti. Non sappiamo ancora se la console potrà contare su questi tre elementi, dunque è difficile fare previsioni circa la sua riuscita", ha concluso.

Fonte: Destructoid