Alan Wake's American NightmareRemedy parla di un eventuale Alan Wake 2 

Gli sviluppatori realizzerebbero un sequel più rapidamente rispetto al primo episodio

Nel corso di un'intervista rilasciata a Eurogamer.net, Oskari Hakkinen di Remedy Entertainment ha parlato di un eventuale Alan Wake 2. "Quando abbiamo realizzato Max Payne, non sapevamo che sarebbe stato un successo. Eravamo solo dei ragazzi in un seminterrato, intenti a creare un videogame che poi sarebbe diventato molto popolare. Siamo rimasti scioccati quando, all'E3, la gente ci fermava per dirci 'Avete fatto qualcosa di straordinario. Ve ne rendete conto?'."

"Quando ci siamo dedicati ad Alan Wake, abbiamo cercato di pianificare le cose in anticipo. Sam (Lake, NdR) aveva già buttato giù la trama di modo che fosse qualcosa di più grande di un semplice gioco. L'ha scritta con in mente già un intero franchise, un intero universo. Persino Night Springs era qualcosa a cui aveva già pensato, una fiction nella fiction", ha continuato Hakkinen.

Un franchise destinato ad avere un sequel vero e proprio dopo American Nightmare? "Dal punto di vista dello sviluppo, ci vogliono cinque anni per mettere a punto un engine, la tecnologia, gli strumenti e tutto ciò che serve per mettere a punto una storia, un personaggio, gli NPC e via dicendo", ha spiegato. "Quando hai questi elementi già pronti, tutto diventa più facile. Ce ne stiamo rendendo conto proprio con American Nightmare, che ha richiesto solo otto mesi di sviiluppo, nonostante avessimo cambiato completamente l'ambientazione: la storia si svolge in Arizona."

"Se dovessimo lavorare a un sequel di Alan Wake, ci vorrebbe di certo meno tempo e un ciclo di sviluppo più semplice rispetto al primo episodio, perché l'engine è stato creato proprio per questo gioco. L'ambientazione è già pronta." La domanda che però molti appassionati si pongono è se un eventuale Alan Wake 2 potrà essere un titolo multipiattaforma, anche per PlayStation 3.

"Non vedrete mai Alan Wake o Alan Wake's American Nightmare su PlayStation. Si tratta di esclusive per Xbox", ha detto Hakkinen. Per quanto riguarda un sequel, però, "non ci sono assolutamente piani al momento, in tutta sincerità. Non voglio dire che non lo faremo mai, ma che al momento non ci sono piani al riguardo. Non ne abbiamo parlato e non ci sono piani neppure circa l'eventuale pubblicazione multipiattaforma."

Fonte: Eurogamer.net
Remedy parla di un eventuale Alan Wake 2

TI POTREBBE INTERESSARE