Max PayneIl CEO di 3D Realms critica il film di Max Payne 

Il CEO di 3D Realms critica il film di Max Payne

[Attenzione]: Proseguire nella lettura causa che vengano svelati, a chi non li conosca, dettagli importanti della trama.

Il film di Max Payne sta raccogliendo critiche piuttosto marcate sia dal pubblico che dalla critica, risultando così essere una discreta delusione per tutti i fan del celebre personaggio dei videogiochi. L'ultima critica viene proprio da Scott Miller, CEO di 3D Realms e produttore dei giochi di Max Payne, che parla di diversi gravi difetti nella storia, che gli hanno fatto "scuotere la testa con perplessità". "Uno dei grossi problemi del film è che non sappiamo esattamente cosa sta succedendo a Max finchè non vediamo i flashback che lo vedono rientrare a casa e trovare la sua famiglia uccisa. Nel gioco avevamo messo questa scena subito all'inizio della storia per un motivo! Attendere la metà del film per mostrarla è una grossa gaffe narrativa, perchè l'udienza ha bisogno di creare empatia con Max per comprendere cosa lo stia guidando nelle sue azioni". Attendiamo il vostro giudizio.

TI POTREBBE INTERESSARE