La comunità di Left 4 Dead si scaglia contro il secondo capitolo  0

Valve non ha "onorato" l'impegno con gli utenti, secondo questi ultimi

Left 4 Dead 2, presentato da Valve a sorpresa durante l'E3 2009, ha smosso più critiche che consensi, evidentemente, all'interno della folta comunità di videogiocatori appassionati dell'FPS cooperativo horror.

Ben 15.000 utenti si sono accumulati su Steam per protestare contro l'uscita del secondo capitolo, e boicottarlo. Secondo quanto riportato da questi, Valve non avrebbe mantenuto la promessa di un supporto prolungato e regolare al primo capitolo di Left 4 Dead, e le introduzioni proposte nel secondo capitolo non giustificano un'uscita "standalone" a prezzo pieno, trovando più appropriata la soluzione dell'aggiornamento (possibilmente gratuito) per il primo capitolo. Per questo motivo, La pagina dedicata alla community di Steam riporta la richiesta diretta a Valve di mantenere l'impegno preso con Left 4 Dead.

Da parte sua, Doug Lombardi di Valve ha riferito di non avere intenzione di chiudere con il primo capitolo, promettendo tra l'altro nuovi contenuti tra breve. Lombardi chiede ai fan di avere un po' di fiducia: vedremo fra qualche se le parti troveranno una sorta di accordo, con l'uscita di Left 4 Dead 2 fissata per il 17 novembre.