Lord of Destruction nei negozi e recensito!

Ieri mattina, con una release addirittura mondiale, è uscita la tanto sospirata espansione di Diablo II: Lord of Destruction. Per festeggiare l'uscita abbiamo pubblicato la recensione, ad opera del sacrificando cav. Simone Pesenti Gritti, in arte Orion. Insieme all'articolo, ovviamente, tanti screenshot inediti.

"C'è poco da dire ragazzi: secondo me il senso di completezza (e qui ritorno al secondo concetto base che menzionavo a inizio articolo) che Diablo raggiunge con questa espansione, è ora definitivo, sento che adesso ha il tocco giusto per sistemarsi su un altro livello di sé stesso.
Un motivo invece più sottile c'è. L'elemento che deve far riflettere è se tutte queste caratteristiche sono proprio tutta farina dell'enorme sacco Blizzard, nel senso che sicuramente è lo studio del feedback degli utenti che li ha portati a queste migliorie. Le esigenze non soddisfatte dal titolo originale trovano qui compimento e, di fatto, chi non comprerà l'espansione resterà letteralmente indietro. Un personaggio può infatti essere "convertito" nell'espansione... ciò significa che chi non segue questo procedimento non può giocare più assieme con il suo amico che ha scelto di upgradare il personaggio per l'espansione: ergo un acquisto obbligato per la stragrande maggioranza degli utenti.
"
Ricordo a tutti coloro che avessero già comprato l'espansione e non leggessero la relativa recensione, che è stata rilasciata una patch, la 1.08, diretta proprio a Lord of Destruction.

TI POTREBBE INTERESSARE