Diario del CapitanoDiario del capitano 

Diario del capitano

Particolarmente curiosa la notizia di ieri data da Starknight a proposito della Monkey Stone di John Romero. Davvero J.R. si prepara ad abbandonare la Ion Storm, da lui stesso fondata insieme a Tom Hall nel 1996? Chi sia J.R. è noto. Per i meno anziani ricorderò che è stato colui che ha creato il mito di Quake insieme a John Carmack, a quel tempo decisamente meno famoso di oggi. Litigi e incomprensioni portarono poi l'allonantamento di Romero dalla Id Software, fino a fondare una nuova software house dal nome improbabile: Ion Storm. La Ion Storm mise subito in cantiere un progetto: Daikatana. Diversi anni in cantiere, un motore grafico già superato al momento dell'uscita, ritardi su ritardi, hanno fatto di Daikatana un mezzo flop commerciale, perchè alla fin fine non è riuscito a tener testa a tutte le aspettative create in quasi quattro anni di sviluppo. Nel frattempo però la Ion Storm aveva realizzato Deus Ex, considerato da molti un rpg rivoluzionario (e vincitore di diversi premi nel 2000). La ferita di Daikatana però non si è rimarginata, in quanto era il gioco tanto voluto da J.R., una sorta di sfida al suo ex socio Carmack, una specie di "ora ti faccio vedere quello che so fare". Daikatana non l'ha digerito nè Romero nè la Eidos. Nel frattempo, i progetti paralleli hanno avuto successo, e su questi Romero ha avuto poco a che fare. Deus Ex è opera di Warren Spector e Anachronox, in uscita proprio in questi giorni, è il frutto della geniale mente di Tom Hall.
Perchè John Romero ha registrato MonkeyStone.com, dominio intestato alla Monkeystone Games con sede in Dallas al 2200 di Ross Avenue? Dovete sapere che fino a qualche mese fa la Ion Storm era divisa in due uffici: quello di Dallas (dove lavorava Romero) e quello di Austin. La Eidos ha deciso che la cosa costava troppo rispetto a quello che guadagnava e quindi ha chiuso uno dei due uffici, proprio quello di Dallas. Una cosa è certa: non credo che J.R. abbia inghiottito l'amaro boccone e potrebbe averla presa come un affronto personale. Casualmente l'indirizzo della vecchia sede della Ion Storm di Dallas è lo stesso indirizzo dichiarato per la sede della Monkey Games. Fuori uno, dentro l'altro?
Da qui le congetture alla base della MonkeyStone Games: John Romero vuol finanziare un'altra impresa oppure John Romero vuole abbandonare Ion Storm e Eidos. Chissà. Il dominio è stato registrato due giorni fa, dunque la conferma a tutte queste voci arriverà nei prossimi giorni.

TI POTREBBE INTERESSARE