6.8

Redazione

7.2

Lettori (3)


  • 2
  • 2
  • 3
  • 13

Fun! Fun! Minigolf TOUCH!Minigolf in treddì 4

Dopo la versione Wii, l'eShop di Nintendo 3DS propone il simpatico videogioco di minigolf con i nostri Mii per protagonisti

L'eShop ideato da Nintendo non mira a proporre capolavori immortali o indimenticabili pietre miliari del videogaming, ma passatempi economici e divertenti, in grado di impegnare i giocatori per una manciata di ore, a un prezzo contenuto. I videogiochi sportivi si prestano particolarmente bene a questo scopo, come ha già dimostrato oltretutto il discreto Let's Golf! 3D di Gameloft: è ora il momento di tornare sul green, ma questa è volta è Shin'en Multimedia, meglio nota per la serie Nanostray, a portarci sui campetti di minigolf con un porting dell'originale Fun! Fun! Minigolf proposto alcuni anni or sono sul canale WiiWare. Rispetto alla versione per Wii, ovviamente, c'è una dimensione in più e un sistema di controllo tattile...

Fun!

Il titolo del minigolf di Shin'en Multimedia è un po' bislacco ma va dritto al punto, visto che quello che Fun! Fun! Minigolf TOUCH! cerca di offrire è una sana dose di divertimento senza troppe pretese. Stiamo parlando di un videogioco prettamente arcade, basato su uno "sport" abbastanza particolare, in cui l'obiettivo è estremamente semplice: colpire una pallina e centrare la buca alla fine della "pista". Più facile a dirsi che a farsi, però, quando il terreno che la pallina deve percorrere è pieno zeppo di ostacoli di vario genere: dislivelli, scivoli, condotti e altre amenità con il ben preciso compito di deviare la nostra pallina e impedirle di raggiungere la metà. Da questo punto di vista, Minigolf in treddì Fun! Fun! Minigolf TOUCH! è anche piuttosto severo, visto che la piccola sfera di plastica deve necessariamente raggiungere l'area immediatamente circostante alla buca perché il tiro sia considerato valido. Questa "regola" è la principale fonte di frustrazione di un gioco altrimenti spensierato, ogni tiro richiede infatti una grande precisione e l'attenta valutazione della traiettoria, degli ostacoli e della fisica coinvolta negli eventuali urti. Detta così, sembra quasi che Fun! Fun! Minigolf TOUCH! sia un simulatore di golf vero e proprio; in realtà, giocare è molto semplice ed è possibile controllare i tiri in due modi: il metodo tradizionale consente ovviamente di usare i pulsanti del Nintendo 3DS per orientare il tiro e colpire la pallina, mentre un'inedita opzione permette di toccare il touch-screen per compiere le stesse azioni. Questo metodo in effetti lascia parecchio a desiderare, l'impressione è che il gioco non interpreti in maniera sufficientemente precisa l'input del giocatore, rendendo l'operazione più scomoda che intuitiva e i tiri, naturalmente, molto meno efficaci; considerata la difficoltà di alcune sfide e il ridotto margine d'errore concesso a molti tiri, quando la minima imperfezione o la più impercettibile delle inclinazioni possono completamente deviare la traiettoria della pallina, è decisamente meglio posizionarsi e tirare con la maggior precisione possibile.

Fun! Fun! Minigolf TOUCH! - Trailer Fun! Fun! Minigolf TOUCH! - Trailer

L'effetto 3D

Come era prevedibile, Fun! Fun! Minigolf TOUCH! non sfoggia un effetto tridimensionale particolarmente importante: attivandolo, potrete godere di riprese un po' più spettacolari e un maggior senso di profondità al momento del tiro, niente che comunque possa influenzare in modo determinante le vostre prestazioni.

Golfisti per caso

Da un punto di vista tecnico Fun! Fun! Minigolf TOUCH! fa adeguatamente il suo dovere: ricordiamo che si tratta di uno dei giochi più economici dell'eShop, eppure le ambientazioni appaiono colorate e abbastanza varie, nonostante la discreta povertà di dettagli o elementi animati. Il giocatore è rappresentato dal suo stesso Mii, in una versione a dire il vero un po' grezza, sopratutto sul versante delle animazioni che caratterizzano tiri e balli di vittoria: Minigolf in treddì dovrebbero risultare buffe e spiritose, ma in realtà appaiono un po' grottesche. Per fortuna i Mii possono essere agghindati con una tonnellata di indumenti e oggettini acquistabili nell'apposito menù: questo "negozietto" virtuale è il cuore del gioco e rappresenta in effetti la sua vera e propria longevità. La quarantina circa di campetti e piste presenti nel gioco, ambientate in Europa, Asia e America, permette infatti di guadagnare l'apposito denaro necessario a comprare non solo l'abbigliamento del vostro alter-ego Wii, ma anche ulteriori accessori utili come mazze e palline speciali che possono influenzare i tiri, migliorando le prestazioni del giocatore. Inoltre, è possibile sbloccare nuove gare, in particolare una serie di sfide molto particolari in cui non sarà necessario centrare la buca, ma piuttosto far rimbalzare la pallina in modo che colpisca le monetine sparse sul percorso, sfruttando appositamente gli eventuali ostacoli. Purtroppo questa discreta varietà di contenuti obbliga il giocatore a ripetere continuamente le gare già completate, poiché le monetine necessarie a fare shopping sono elargite col contagocce. Fun! Fun! Minigolf TOUCH! diventa quindi ripetitivo molto in fretta e molti dei contenuti disponibili possono essere sbloccati solo dopo aver ripetuto a oltranza quelli già sbloccati, in un circolo vizioso che rende il prodotto Shin'en Multimedia meno longevo di quanto cerchi di essere.

Fun! Fun! Minigolf TOUCH! è un passatempo divertente e tecnicamente più che dignitoso, se consideriamo i pochi euro di costo. La varietà e complessità crescente delle sfide garantiscono qualche oretta di sano divertimento, benché minato un po' troppo spesso da qualche difetto; il vero problema però risiede nell'estenuante ripetizione delle gare a cui si è costretti per sbloccare nuovi contenuti. Giocato a piccole dosi, comunque, rimane un prodotto piuttosto godibile e spensierato.

Christian La Via Colli

Pro

  • Prezzo contenuto
  • Buona varietà di contenuti
  • Alcune sfide sono molto ingegnose

Contro

  • Modalità multigiocatore assente
  • Controlli touch imperfetti
  • Ripetitivo