8.3

Redazione

9.1

Lettori (10)


  • 11
  • 1
  • 23
  • 1

RaskullsUn cocktail esplosivo arriva sul Live Arcade! 0

Arriva sul servizio digital delivery di Microsoft un esplosivo gioco indipendente che fa della sua forza il mix di generi.

Il Gioco è disponibile per il download sul servizio Xbox Live

Siamo davanti a un titolo dal gameplay totalmente inedito che riesce a creare un genere fresco partendo dal mix di molti giochi famosi del passato. Unica caratteristica comune di tutti questi: l'azione, soprattutto in multiplayer. Raskulls, prodotto indipendente dagli stessi autori dell'amatissimo Fruit Ninja di iPhone, ma pubblicato da Microsoft Game Studios in esclusiva per il suo Xbox Live Arcade, attinge a piene mani dai migliori giochi arcade di sempre: Mario Kart, Tetris, Super Mario, con un'infarinatura del buon vecchio Mr.Driller e del recente Castle Crasher (altra ottima creatura del servizio on demand Microsoft). Ma andiamo con ordine..

Un gioco dalle due faccie

Raskulls è un gioco che cela i classici due lati della medaglia, ma sorprendentemente questa volta sono entrambi positivi. La prima caratteristica è quella di essere un ottimo platform, mentre la seconda quella di dare il meglio di sè nel multiplayer contro altri tre amici. La parte single player è fatta da uno story mode abbastanza avvincente e reso tale da una trama che, seppur abbozzata ed utile come mero pretesto per iniziare a giocare, risulta divertente e piena di ironia. Raskulls strappa più di un sorriso durante le cut-scene. Ma è nelle sessioni di gioco puro che il divertimento vero inizia. Un level design a dire la verità fatto un po' di alti (molto alti) e bassi (poco bassi) e colorato quasi come fosse disegnato a pennarello proprio come Castle Crasher, fa da cornice ad un gameplay che a molti ricorderà alcuni tra i giochi più famosi del passato. Innanzitutto Super Mario Bros, partendo dalla struttura degli schemi inseriti nella "mappa" del mondo, da affrontare uno dopo l'altro attraverso una strada da scoprire piano piano. Ma anche durante il gioco le caratteristiche platform ricalcano per alcuni aspetti il capolavoro Nintendo: nuotare nell'acqua con visuale 2D, saltare da una piattaforma all'altra, infilarsi in cunicoli, tubi e spazi ristretti per poi saltare fuori in altri ambienti. Un cocktail esplosivo arriva sul Live Arcade! Ma c'è anche un po' di Mr.Driller. Chi non si ricorda quel curioso puzzle game di Namco? Si doveva usare la trivella per scendere sempre più in profondità, cercando di non farsi schiacciare dai blocchi soprastanti che cedevano al nostro passaggio distruttivo. Allo stesso modo in Raskulls ci si deve far strada distruggendo ostacoli, pietre, blocchi colorati e sempre cercando di non rimanere sotto a quelli che "precipitano" dopo. Il divertimento di Raskulls però non risiede tanto nelle sue meccaniche di gioco collaudate, ma comunque rese fresche da questo mix improbabile, piuttosto dal saper creare sempre situazioni diverse e che ci mettono alla prova in vari modi, con un puzzle solving che diventa quasi ostico man mano che affrontiamo i livelli in sequenza. Tra uno schema e l'altro, inoltre, è possibile gareggiare in alcuni eventi speciali contro altri personaggi, e qui vedere quello che è l'altro "lato" della medaglia: l'ottima modalità multiplayer.
Un cocktail esplosivo arriva sul Live Arcade!

Obiettivi Xbox 360

Come ogni gioco Live Arcade che si rispetti, anche Raskulls mette sul piatto i canonici 200 punti da sbloccare, attraverso gli altrettanti classici 12 obiettivi. L'80% del bottino si porta a casa semplicemente finendo il single player, mentre al multiplayer sono dedicati gli ultimi achievement, decisamente abbordabili ad eccetto di quello che ci costringerà a "spaccare" almeno 20.000 blocchi in qualsiasi modalità.

Mario Kart Driller Crasher!

I creatori di Raskulls dovevano evidentemente essere grandi fan Nintendo, visto che la loro creatura non solo attinge (per quanto riguarda il single player) a Mario Bros, ma prende spunto anche da Mario Kart. Questo è evidente nelle sessioni multiplayer, giocabili sia online tramite Xbox Live che in split screen comodamente sul divano di casa propria con altri tre amici. Si gareggia sulla lunghezza di quattro corse, in ben 16 gran premi. L'obiettivo è ovviamente quello di arrivare per primi al traguardo e guadagnare così più stelline degli avversari: alla fine delle quattro competizioni, chi ha più stelle vince e sale sul podio (vi ricorda qualcosa? Sempre lui, si!). Le caratteristiche del single player rimangono invariate: platform, rompere i blocchi colorati (che se cadono su altri blocchi si annullano, proprio come in Tetris), cercare di agguantare più energia possibile per fare gli sprint, una sorta di accelerazione improvvisa. Durante le gare è possibile anche prendere dei pacchi regalo che contengono vari power up da utilizzare a nostro vantaggio, oppure direttamente da lanciare contro gli avversari. Non c'è savoir fare durante le gare, in quanto si può saltare sopra le teste dei nostri nemici, prenderli a calci, tirargli oggetti e metterli eventualmente KO (per qualche istante). Le gare sono assolutamente frenetiche e veloci, tanto che spesso non si fa nemmeno in tempo a capire "cosa" o quale item, powerup o skill abbiamo preso e possiamo utilizzare. Ci vuole quindi molta pratica, colpo d'occhio e attitudine al genere per saperlo padronare a dovere; il suo gameplay è decisamente profondo e accattivante, fatto di mille sfaccettature tutte da scoprire e da imparare a gestire al meglio. Questa è una caratteristica propria solo dei grandi giochi, o meglio, quelli con un gameplay solido e profondo, esattamente come gli sviluppatori di Raskulls sono riusciti a fare.

Gli autori di Fruit Ninja partiriscono un altro gioco dal gameplay profondo ed accattivante, questa volta sviluppando un titolo completo di single e multiplayer, corto da soli ma infinito contro gli amici. Pesca un po' qua e là tra il meglio degli ultimi 25 anni di puzzle gaming e platform: è Super Mario, ma è anche Mr.Driller, Tetris, Mario Kart, Castle Crasher. Senza il sublime level design Nintendo, ovviamente, ma comunque a discreti livelli. Il multiplayer è semplicemente da provare: veloce, divertente, profondo, infinito.

Claudio Camboni
 

Pro

  • Un sapiente mix di generi
  • Multiplayer super frenetico e divertente
  • Bello stile, con tanta ironia

Contro

  • Single player un po' corto
  • Il level design ha qualche basso
  • Un po' derivativo