8.0

Redazione

6.4

Lettori (4)


  • 1
  • 0
  • 4
  • 0

Slam Dunk KingChi non schiaccia bianco è 9

Gli autori della serie Flick Kick tornano a cimentarsi con gli action game a sfondo sportivo basati sui controlli touch. Tocca stavolta alla pallacanestro, quella da strada per la precisione

Versione testata: iPhone

Avete mai visto "Chi non salta bianco è" (titolo originale: "White men can't jump"), con Wesley Snipes e Woody Harrelson? Il film vede i due attori interpretare il ruolo di una coppia di amici/nemici che si cimentano con partite di street basket nei dintorni di Venice Beach per guadagnarsi da vivere. Si tratta di una storia semplice e ben raccontata, che vale sicuramente la pena di guardare: se trovate in giro il dvd, compratelo senza esitazioni. Ma cosa c'entra questo film con Slam Dunk King, l'ultima fatica di PikPok per iPhone e iPad? Be', il tema trattato nel gioco è praticamente lo stesso, ovvero le partite di basket "da strada", quelle che si giocano con un solo canestro, regole abbozzate e un bel po' di insulti all'avversario di turno. Chi non schiaccia bianco è Non pensate a un rivale dell'ottimo NBA Jam, però, perché ci troviamo di fronte fondamentalmente a una variazione sul tema rispetto alla serie Flick Kick, citata nell'introduzione. Più che una simulazione, Slam Dunk King è un action game a sfondo sportivo che basa unicamente sui controlli touch il proprio appeal, e che si presenta con un gameplay molto semplice. Nella parte destra dello schermo arrivano delle palle che abbiamo il compito di far entrare nel canestro posto a sinistra, trascinandole con un dito in modi differenti a seconda del tiro che vogliamo effettuare, e che in base alla difficoltà della manovra ci permetterà di ottenere più o meno punti. Possiamo appoggiare semplicemente le palle a canestro, fargli fare una rotazione singola o doppia, simulare una schiacciata, un tiro da tre o addirittura un alley-oop. Le possibilità a nostra disposizione sono davvero numerose, la questione è che a un certo punto la quantità di palle sullo schermo sarà talmente alta che sarà difficile anche solo fare in modo che non se ne perda nemmeno una per strada. Se una delle palle esce dallo schermo senza passare dal canestro, infatti, a seconda della modalità possiamo perdere una "vita" o incorrere nel game over.

L'arma segreta dello Shohoku!

Sono tre le modalità che Slam Dunk King ci mette a disposizione: Time Attack, Arcade e Sudden Death. La modalità Time Attack ci vede impegnati in partite di tipo "survival" in cui il nostro obiettivo è quello di fare il maggior numero possibile di canestri prima che il timer raggiunga lo zero. Possiamo effettuare tiri differenti per moltiplicare il punteggio e ottenere in cambio punti esperienza, cercando di volta in volta di raggiungere un totale maggiore a fronte del medesimo tempo a disposizione. L'altra modalità "rapida", Sudden Death, si distingue invece perché non ammette alcun errore: basta che una delle palle lanciate in aria non venga schiacciata a canestro per incorrere nel game over. Chi non schiaccia bianco è È però la modalità Arcade a costituire il fulcro del gioco, grazie a una struttura dotata di un minimo di progressione e al continuo sblocco di nuove manovre che possono aiutarci ad aumentare il punteggio. Tale feature funziona di pari passo con l'ottenimento dei già citati punti esperienza, che volendo possiamo acquistare utilizzando denaro reale (Slam Dunk King è pur sempre una produzione di tipo freemium) e spendere per ottenere nuovi scenari, nuove personalizzazioni per la palla e nuove mascotte. Queste ultime rappresentano l'unico elemento in grado di fornirci un supporto reale durante le partite, al di là del semplice colpo d'occhio. Ce ne sono sei: Copernicus, disponibile di default, ci permette se attivato di trasformare ogni bomba in un vantaggio anziché in una minaccia, visto che scartandola otterremo un buon numero di punti; Rupert, che durante l'attivazione impedisce del tutto l'arrivo di bombe; Doc, che applica un moltiplicatore di punti ai nostri tiri; Hugo, che rallenta il tempo per consentirci di sopravvivere alle fasi più concitate; Wilbur, che raddoppia i punti di ogni schiacciata a canestro; Leon, che attiva in modo random tutti gli altri poteri speciali.
Slam Dunk King - Trailer Slam Dunk King - Trailer

La versione testata è la 1.1
Prezzo: gratuito
Link App Store

Slam Dunk King dispone senz'altro del potenziale per riscuotere un successo paragonabile alla serie Flick Kick, vista l'immediatezza del gameplay ma soprattutto la sua capacità di catturare l'attenzione del giocatore e di spingerlo a inanellare partite su partite alla ricerca dell'high score. Il fatto che si tratti di un titolo freemium, che peraltro ci permette di giocare tranquillamente anche senza spendere un soldo, rappresenta un extra non di poco conto, insieme al mix stiloso di grafica e sonoro (quest'ultimo impreziosito da brani "firmati") che caratterizza il comparto tecnico. Le uniche perplessità riguardano i controlli, che in alcune occasioni tendono a "incantarsi", nonché la mancanza di una vera e propria struttura a livelli di fianco alle tre modalità di stampo "survival". Niente che un update non possa risolvere, comunque.

Tommaso Pugliese

Pro

  • Idea semplice ma efficace
  • Divertimento duraturo e gratuito
  • Tre differenti modalità...

Contro

  • ...che però si somigliano un po' troppo
  • Controlli touch non sempre affidabili
  • Manca una modalità diversa dal solito "survival"