Asterix - Il Gioco Ufficiale del FilmAsterix - Il Gioco Ufficiale del Film 

Seguendo a ruota l'uscita nei cinema di "Asterix alle Olimpiadi", arriva su cellulare il tie-in ufficiale del film. Alternandoci nei panni di Asterix e Obelix, dovremo aiutare un amico Gallo a partecipare alle Olimpiadi in terra di Grecia, perché chi le vincerà avrà la mano di una principessa. Prendere parte alle gare non sarà cosa semplice, però: greci e romani ci ostacoleranno in qualsiasi modo...

Il pubblico italiano conosce il personaggio di Asterix più che altro grazie ai film d'animazione che sono stati tratti dal fumetto a partire dalla fine degli anni sessanta. L'opera originale, creata nel 1959 dallo scrittore René Goscinny e dal disegnatore Albert Uderzo, è infatti molto popolare in Francia ma ha goduto di sorti editoriali alterne negli altri paesi. La storia è quella di un villaggio gallico molto particolare, i cui abitanti possono bere una pozione capace di renderli invincibili. Va da sé che questa loro caratteristica abbia reso impossibile la conquista romana, rendendo il villaggio una sorta di colonia indipendente. I videogame con Asterix e Obelix per protagonisti si sprecano, anche in ambito mobile, e questo Gioco Ufficiale del Film si propone di tradurre sullo schermo del nostro cellulare le vicende raccontate in "Asterix alle Olimpiadi" nel migliore dei modi.

Avremo a che fare con una struttura divisa fondamentalmente in due parti. All'inizio, il nostro obiettivo sarà quello di trovare i pezzi di una pietra che ci consente di partecipare ai Giochi, e per riuscirci dovremo risolvere una serie di situazioni diverse, aiutando questo o quel personaggio ed eventualmente cimentandoci con brevi sessioni di pesca. Questa fase è contraddistinta dalla predominanza delle piattaforme, con Asterix che può saltare utilizzando il joystick e può colpire i soldati romani tramite la pressione del tasto 5. Le location da esplorare sono divise da porte o passaggi, e bisogna controllarle nella loro interezza per raccogliere tutti gli oggetti necessari, nonché per interagire con tutti i personaggi. Terminata questa fase, si passa ai Giochi Olimpici veri e propri, divisi tra lancio del menhir e del disco, salto in lungo, corsa a piedi e sulle bighe. In questi contesti, il sistema di controllo cambia a seconda della situazione e spesso riporta alla mente i comandi dei vari rythm game: perché il personaggio acquisti velocità, bisogna premere il tasto 5 quando indicato sullo schermo, in sequenza, mentre c'è da agire con rapidità e precisione quando si determina l'angolazione del lancio. Per quanto riguarda le sessioni di corsa, invece, i controlli sono più quelli di un action game, in cui bisogna però fare molta attenzione alla barra del vigore, ricaricandola con i potenziamenti che si trovano lungo il percorso e ricorrendo allo sprint solo quando possibile.

La realizzazione tecnica del gioco è nella media. Da una parte abbiamo un sonoro modesto, fatto di musiche MIDI ampiamente disattivabili, dall'altra abbiamo una grafica ben disegnata, con personaggi fedeli alle controparti originali e dotati di un'animazione discreta. Gli scenari svolgono gran parte del lavoro, con un buon uso dei colori e uno scrolling che si sviluppa in parallasse su tre livelli. Sul fronte degli elementi interagibili siamo ai minimi storici, purtroppo. Il sistema di controllo si comporta bene in ogni situazione, rispondendo prontamente agli input senza dare mai alcun problema. La cosa vale sia per le sezioni action che per quelle "sportive".

Clicca per votare!
S.V.

Redazione

8.2

Lettori (1)

Asterix: Il Gioco ufficiale del Film è un prodotto appena dignitoso. Non tanto per l'aspetto tecnico, che rientra nella media e risulta comunque gradevole in ogni situazione, bensì per una struttura eccessivamente semplice e priva di spessore, spezzata in due fasi come si poteva preventivare (i Giochi Olimpici dovevano essere rappresentati, in qualche modo) ma in modo troppo sintetico. Infatti basta applicarsi per un paio di partite e si riesce a portare tutto a termine senza problemi... Insomma, un tie-in dedicato solo ai fan di Asterix e Obelix: tutti gli altri possono tranquillamente dedicarsi ad altro.

Tommaso Pugliese

Pro

Contro

Pro

  • Grafica ben fatta
  • Ci sono Asterix e Obelix
  • Struttura divisa in due fasi...

Contro

  • ...entrambe troppo brevi
  • Sonoro mediocre
  • Molto poco longevo

TI POTREBBE INTERESSARE