Icewind Dale: Heart of WinterIcewind Dale: Heart of Winter 

Disquisizioni "ruolistiche" a parte, Heart of Winter si propone di aggiungere "nuove armi, nuovi mostri e nuovi luoghi da esplorare". Ci riesce? Naturalmente si. 

Icewind Dale: Heart of Winter Icewind Dale: Heart of Winter

Un'espansione per IWD

Disquisizioni "ruolistiche" a parte, Heart of Winter si propone di aggiungere "nuove armi, nuovi mostri e nuovi luoghi da esplorare". Ci riesce? Naturalmente si. 
Certe volte viene da chiedersi come sia possibile che all'interno della stessa Interplay in alcuni giochi vengono implementate alcune feature che in giochi successivi che sfruttano lo stesso motore scompaiono. E' successo con la possibilità di correre in Planescape Torment della Black Isle... ma né Icewind Dale o Baldur's Gate 2 implementarono questa caratteristica tanto utile nei giochi Infinity Engine, infatti chiunque ci abbia giocato sa che molto tempo va perso nel muoversi attraverso posti spesso già visitati. A parte questo, in Baldur's Gate 2 vi erano state apportate alcune interessanti aggiunte come il dual wielding, misteriosamente scomparso in Heart of Winter (era troppo complicato dover ridisegnare tutte le animazioni dei vari personaggi per permettergli di sfruttare tutte e due le armi. Però sia BG2 che IWD/HoW usano alla fin fine gli stessi sprite per i personaggi...). Anche l'utile feature che lanciava tutti gli incantesimi curativi rimasti premendo il pulsante per riposare è scomparsa...
E' però possibile gustarsi tutto il gioco nello splendore della 800*600, grazie agli stupendi paesaggi renderizzati presenti, fa sempre un certo effetto. Inoltre grazie ad una particolare hotkey sarà possibile evidenziare sullo schermo tutti vari oggetti con cui sarà possibile interagire come le porte o gli oggetti abbandonati sul terreno... una cosa molto utile in tutti quei casi in cui alcuni nemici lasciavano cadere oggetti importanti in zone "oscurate" dello schermo costringendoci a delle fastidiose "pixel hunt" per cercare alla cieca il punto giusto dove si trovava l'oggetto.

Icewind Dale: Heart of Winter Icewind Dale: Heart of Winter

Un'espansione per IWD

La storia già la conoscete dalla preview... (in breve: una tribù di barbari del nord ha deciso di riprendersi ciò che era suo movendo guerra alle città civilizzate li vicino; uno sciamano di quella tribù sospettando che ci fosse qualcosa di strano sotto, vi rintraccia in Kuldahar proponendovi di tentare di investigare la questione... Naturalmente scoprirete che il tutto è molto più grande di voi e dovrete quindi salvare il mondo ancora una volta..), per cui parliamo del gioco vero e proprio! A parte le modifiche apportate all'engine a livello di gameplay HoW non introduce nulla di nuovo.. infatti lo stile di gioco rimane del tutto inalterato: avrete a che fare con nuove aree dal cammino spesso obbligato, delle zone che vi costringeranno quindi a uccidere tutti i vari mostri che incontrerete fino a raggiungere l'uscita o il "mostro di fine livello". 

I mostri nuovi sono davvero pochissimi, inoltre nessuno degli scontri richiede un particolare sforzo, sempre che giochiate ad HoW con i personaggi con cui avete finito il gioco la prima volta; i problemi iniziano se doveste decidere di affrontare l'espansione con un party di lvl 9 (+/- una volta usciti da Dorn's Deep) come viene consigliato. Ma con un party all'altezza i vari scontri non richiedono nulla di più complicato del mandare i vostri combattenti da prima linea all'attacco (non ci saranno gli scontri tra maghi tipici di BG2). Tra l'altro si può notare come il gioco utilizzi una sorta di strategia (in alcuni frangenti) che genera degli altri nemici alle vostre spalle non appena vi doveste imbattere in un gruppo di nemici, facendovi trovare così accerchiati ed esponendo la parte debole del gruppo (maghi e simili) ad un serio pericolo.
La cosa veramente nuova e "mai vista" sono alcuni scenari, come dire... "interattivi", cioè delle animazioni che avvengono una volta sola non appena vi doveste trovare nelle vicinanze, come un ponte di ghiaccio che sembra sbriciolarsi mentre ci passate sopra o l'apparizione del volto di una persona nel ghiaccio...

Icewind Dale: Heart of Winter Icewind Dale: Heart of Winter

Un'espansione per IWD

Il "difetto" di Heart of Winter è che c'è veramente poco di cui parlare: i giocatori esperti non avranno bisogno di più di una decina di ore per finire questa espansione. Dopodiché vi rimarrà solo l'opzione "Heart of Fury", una modalità che potenzia i nemici per renderli ancora più potenti... anche ben pochi saranno disposti a rigiocare una seconda volta gli stessi identici scontri.
Detto questo tocca a voi fan di Icewind Dale decidere se vale la pena di acquistare questo Heart of Winter. Da una parte avrete alcune ore di divertimento in più (senza contare la possibilità di raggiungere livelli altissimi come il 30mo...) e dall'altra il prezzo di quest'espansione che viene venduta (almeno la versione italiana) ad un prezzo simile se non inferiore a quello americano: Lit 59.900 contro i 29.99$ (prezzo tipico comunque per tutte le espansioni, n.d.Pucci).

Icewind Dale venne proposto al grande pubblico come possibile concorrente di Diablo 2, richiamando all'appello i giocatori appassionati del massacro "con stile". Il risultato fu un gioco dalla stessa meccanica di Baldur's Gate ma più incentrato sui combattimenti che su altro (anche se effettivamente tutto ciò è un semplice gioco di parole: Icewind Dale non è altro che Baldur's Gate con molte meno aree "urbane" e NPC).

TI POTREBBE INTERESSARE