AccessoriNitho - Nintendo Wii Supergun 

Fucili e pistole plasticose sono periferiche naturali per una console come il Wii. Cosa avrà la Supergun in più rispetto alla concorrenza?

La gamma di accessori disponibili per Wii è ormai smisurata e copre tutte le esigenze possibili. Uno dei produttori più attivi in questo senso è la Nitho, a cui dobbiamo la Supergun di cui andiamo subito a parlare. Cos'è la Supergun? Si tratta di un fucile di plastica da usare insieme al telecomando Wii e al Nunchuk. L'idea, ovviamente, è quella di rendere più coinvolgenti i giochi in cui il giocatore è chiamato a sparare a dei bersagli sullo schermo. Di periferiche simili ne esistono molte, quindi quello che dobbiamo chiederci è se la Supergun abbia qualcosa in più o di diverso rispetto alla concorrenza. Nitho - Nintendo Wii Supergun La periferica è lunga circa 30 cm e alta circa 13 cm. Costruita completamente in plastica rigida è formata da quattro componenti: l'alloggiamento per il telecomando (la canna del fucile); l'alloggiamento per il Nunchuk, che funge da impugnatura per la mano principale; il mirino con led rosso e l'impugnatura anteriore con il grilletto per premere il pulsante B.

Le Alternative

Di pistole e fucili per Wii ne esistono in grandi quantità, questo è indubbio, quindi di possibili alternative alla Supergun ce ne sono molte. La più valida è sicuramente la pistola Zapper della stessa Nintendo, su cui è possibile attaccare il Nunchuk e, soprattutto, che non rende scomoda la pressione del pulsante A, grazie all'ergonomia intelligente. Inoltre, è possibile acquistarla in bundle con Link's Crossbow, un mediocre gioco di tiro al bersaglio con protagonista il Link della serie di The Legend of Zelda.

Assemblaggio

Montare il telecomando e in Nunchuk negli alloggiamenti è facile e veloce. Sulla canna è presente uno sportello, non troppo stabile invero, sotto cui far scorrere il cavo di collegamento e il laccetto di sicurezza del telecomando (che va tolto da eventuali gusci protettivi). L'impugnatura anteriore va infilata nella canna. Volendo è possibile inserirci due batterie stilo per avere una vibrazione quando si spara e, soprattutto, per ottenere un effetto mitragliatrice, ovvero un fuoco automatico molto utile con alcuni giochi in cui la velocità di fuoco è tutto. L'ultimo componente, il mirino, va montato nella parte superiore della periferica. È formato da un piccolo led che, se acceso, proietta un punto rosso su un vetrino.

Come se la cava con i giochi?

Ovviamente una periferica del genere va giudicata principalmente studiandone il comportamento con qualche videogioco che le dia un senso. Noi l'abbiamo messa alla prova con quattro titoli: House of the Dead: Overkill, Resident Evil The Umbrella Chronicles, Wii Play (il sottogioco del tiro al bersaglio) e Wild West Guns (acquistabile su Wiiware). Quello che ci interessa capire è se la Supergun regala a questi giochi una maggior precisione e se, soprattutto, è comoda da usare. Cominciamo con Wii Play, il gioco con cui la Supergun se la cava meglio. Nel sottogioco del tiro a bersaglio abbiamo effettivamente notato un miglioramento delle prestazioni, dovuto soprattutto al mirino e alla possibilità di usare il fuoco rapido. Con un po' di allenamento siamo arrivati alla tanto agognata medaglia d'oro. Non male. Nitho - Nintendo Wii Supergun Le cose si complicano con House of the Dead: Overkill e Resident Evil: The Umbrella Chronicles. Perché mai? Semplicemente perché si è costretti a usare il pulsante A, rendendo di fatto inutilizzabile l'impugnatura anteriore, a meno di non essere una piovra o di non premere A con la lingua. Tolta l'impugnatura e ruotata la Supergun verso sinistra, in modo da non trovarci il mirino coperto da un dito o dai cavi, siamo riusciti a giocare molto bene e possiamo affermare che anche con questi due videogiochi si guadagna in fatto di precisione e velocità, anche se, visto il sistema di controllo di entrambi i giochi, possiamo considerare l'aggiunta velleitaria. Ultimo titolo da considerare rimane Wild West Guns con cui abbiamo ottenuto risultati buoni in termini di miglioramento della precisione.

La Supergun è una periferica dalla costruzione discreta, con alcune parti un po' troppo fragili, che si comporta bene nei giochi per cui è pensata. Gli unici problemi emersi sono la posizione dell'impugnatura anteriore, che rende difficile premere il tasto A (avrebbero dovuto arretrarla un po') e la posizione del mirino, che andava rialzato leggermente. Per il resto, nel suo genere è un buon prodotto, anche se non essenziale. Il prezzo si aggira intorno ai venti euro.

Simone Tagliaferri

Pro

  • Mirino a led
  • Fuoco automatico
  • Regala un po' di precisione

Contro

  • Posizione dell'impugnatura anteriore
  • Mirino da rialzare

TI POTREBBE INTERESSARE