Special Crime Unit  0

Si avvale nientemeno che della consulenza della nostrana Polizia di Stato questo "Special Crime Unit" ma l'aria che si respira è quella dei celebri telefilm americani d'investigazione scientifica tanto popolari sul piccolo schermo con una bella e giovane studentessa trovata morta nella sua camera d'albergo ed un omicida ancora a piede libero da identificare ed assicurare alla giustizia.

L'episodio, se ci passate il termine, si svolge con una visuale in prima persona e vede avvicendarsi di fronte ai nostri occhi i colleghi di obitorio, centrale operativa e laboratorio sempre prodighi di preziosi consigli oltre ai sospetti che dovremo interrogare. Dovrete acquisire la necessaria dimestichezza con gli arnesi del mestiere per capire quando usare le pinzette piuttosto che il tampone o la lampada e imparare quel tanto di psicologia criminale da gestire l'interrogatorio senza farvi sfuggire la cosa di mano.

La dinamica è quella di tante avventure punta-e-clicca che spopolavano su PC anni fa: farete scorrere il cursore sulla scena da esplorare e verrete avvisati se sta puntando ad un elemento rilevante per la vostra ricerca con la possibilità di utilizzare contestualmente uno dei vostri strumenti, l'indagine consiste nell'assolvere una serie di mini-compiti che spaziano dal raccogliere prove in una determinata locazione al comparare impronte e DNA o far confessare avvenimenti utili alle indagini. Le analisi di laboratorio si risolvono in minigiochi abbastanza classici come il memory o la ricerca di differenze tra due immagini poste a confronto, mentre gli interrogatori si svolgono, coadiuvati da una specie di macchina della verità, con diversi filoni d'argomento da seguire ed una scelta tra le domande da porre che ad ogni nuova scoperta aumentano di numero. Sarà necessario fare la spola dalla mappa tra i laboratori della scientifica e i luoghi riconducibili agli indiziati alla ricerca di prove ma senza il pericolo, tipico di questo genere, di girare per ore senza concludere nulla di buono.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Diciamo che se siete fanatici del genere allora SCU non ve lo dovete perdere, è proprio come assistere ad una puntata della vostra serie tv preferita; magari però esagera nel darvi un ruolo da spettatore in poltrona col telecomando in mano perchè lo sviluppo è quasi obbligato e lineare ed è solo questione di tempo prima che i nodi vengano al pettine, certo, ci sono quattro livelli di difficoltà di cui i secondi due sono da sbloccare, ma l'appeal di rigiocare lo stesso caso con qualche limitazione in più è limitato. Per fortuna servono svariate ore di gioco per portarlo a termine e vi assicuro che saranno molto piacevoli sia per la trama ben congeniata che per il comparto audiovideo sempre all'altezza.

PRO

CONTRO

PRO

  • Copre la fascia dei fanatici di CSI e simili
  • Molti mezzi di indagine a disposizione

CONTRO

  • Una volta finito non lo rigiocherete.