Star Wars: Il Potere della Forza  0

Agli ordini dell'Imperatore, il potente Darth Vader si occupa dello sterminio di tutti i cavalieri Jedi rimasti dopo gli eventi dell'Episodio III. La sua scia di distruzione lascia in vita solo un bambino, figlio di un maestro, che Vader decide di trasformare nel suo fido apprendista. Ed è proprio ai comandi di questo giovane guerriero che ci troveremo in Star Wars: Il Potere della Forza.

Come ormai si usa fare per tutti i prodotti multipiattaforma, Star Wars: Il Potere della Forza arriva anche su cellulare, in contemporanea con le altre versioni. Questo nuovo tie-in della saga creata da George Lucas si posiziona cronologicamente fra la fine della prima e l'inizio della seconda trilogia filmica, raccontandoci una storia inedita ma ben scritta e appassionante, che vede il coinvolgimento di Darth Vader e la genesi di un personaggio completamente nuovo, un apprendista che viene incaricato di svolgere delle missioni per conto del suo oscuro maestro. L'idea di LucasArts era quella di realizzare un videogame in cui si potesse utilizzare la Forza in modo del tutto inedito; su console, tale obiettivo è stato raggiunto in modo brillante, con sequenze spettacolari a cui però si contrappone un gameplay non all'altezza della situazione. Per la riduzione mobile, affidata alle mani esperte di THQ Wireless, si è dovuto ovviamente cambiare tutto e cercare una struttura ugualmente valida e originale.

Sono due le modalità di gioco a disposizione: "storia" e "arcade", con quest'ultima che ci permette semplicemente di rigiocare uno dei diciannove stage completati all'interno di cinque capitoli. Ogni fase viene scandita da sequenze tramite cui si sviluppa la trama, caratterizzate da testi a schermo localizzati in Italiano, mentre l'azione vera e propria sorprende per le meccaniche davvero originali. Il Potere della Forza, nella sua versione mobile, non è infatti un action game in terza persona: si tratta a tutti gli effetti di un "casual game", in cui bisogna mettere a segno diverse combinazioni di tasti per sconfiggere i nemici che man mano ci troveremo ad affrontare. Nella parte alta dello schermo possiamo vedere uno schema che ricorda da vicino la tastiera numerica, ed è proprio utilizzando quest'ultima che potremo disegnare delle forme e portare i nostri attacchi. Il nostro personaggio si trova al centro della location e i suoi avversari gli si avvicinano da ogni direzione, ognuno con un simbolo sulla testa: per sconfiggerli dovremo appunto riprodurre tali simboli agendo sui tasti da 1 a 9. È chiaro che andando avanti negli stage i disegni da riprodurre si faranno sempre più complessi e i nemici sempre più numerosi, ma avremo la possibilità di ricorrere a una serie di abilità speciali che vanno oltre il semplice attacco. Si tratta anche in questo caso di mosse che vengono eseguite tramite la formazione di simboli: una "V" riempie la nostra barra della Forza una prima volta, una curva segmentata la riempie una seconda volta, e così via fino ai poteri finali. Ogni livello di Forza corrisponde a una mossa speciale diversa, soprattutto in termini di risultati: ci sono quelle di tipo offensivo e quelle di tipo difensivo, e l'alternanza fra l'una e l'altra contribuisce ad aggiungere un pizzico di strategia al gameplay.

La realizzazione tecnica del gioco è ottima, una volta tanto anche per quanto riguarda il comparto sonoro, che può contare sulla rivisitazione in chiave MIDI della colonna sonora originale di Star Wars. La grafica è piuttosto curata, con personaggi ben disegnati ma un po' carenti sotto il profilo delle animazioni. Le location sono colorate e varie, ma c'è da dire che si tratta di schermate singole e che quindi non è stato fatto chissà quale lavoro per realizzarle. Il sistema di controllo, infine, si basa sull'uso dei tasti numerici e risulta davvero semplice e immediato, ma su alcuni terminali si nota una mancata risposta agli input quando le musiche si "riavvolgono": un difetto purtroppo tipico di molte applicazioni Java.

Multiplayer.it

S.V.

Lettori

S.V.

Il tuo voto

Ci si lamenta spesso del fatto che il mercato dei videogame è avaro di novità e che gli sviluppatori, a fronte di costi produttivi sempre più alti, siano ben poco inclini a rischiosi cambiamenti. Eppure nel caso di Star Wars: Il Potere della Forza si può parlare di meccaniche originali sia nel caso delle versioni console, sia soprattutto per quanto concerne questa riduzione mobile: THQ Wireless ha inventato qualcosa di nuovo, mettendo insieme una sorta di "casual game" mascherato da gioco d'azione, in cui conta solo la manualità rispetto a ciò che accade sullo schermo. Il risultato finale produce sensazioni contrastanti: da un lato c'è un impianto semplice ma solido, unitamente a un buon livello di sfida; dall'altro, la consapevolezza che una produzione di tipo "standard" avrebbe potuto accontentare maggiormente i videogiocatori più navigati. Ad ogni modo, si tratta di un lavoro svolto molto bene, che i fan di Star Wars non dovrebbero lasciarsi sfuggire.

PRO

CONTRO

PRO

  • Meccanica di gioco innovativa
  • Tecnicamente ben fatto
  • Buon livello di sfida...

CONTRO

  • ...ma terminare il gioco è questione poco
  • Piuttosto limitato
  • Il sonoro dà luogo a fastidiosi rallentamenti