Battlefield: Bad CompanyLa Soluzione di Battlefield: Bad Company 

Attentiii, granataaaaa!!!

Attenzione

La Soluzione è basata sulla versione americana per Xbox 360 del gioco. Alcuni termini potrebbero non corrispondere con la versione italiana.

Prima missione - 1° parte

La vostra prima missione consiste nella distruzione di tre uccelli contornati da alcuni barili esplosivi, visibili giusto accanto alla casa. Si tratterà in pratica di un tentativo di istruirvi nell'arte di prendere la mira. Dunque dovrete imparare ad utilizzare il vostro equipaggiamento lanciagranate, creando un grosso buco sulla parte destra della porta della casa. All'interno della casa potrete trovare gli attrezzi necessari per aggiustare la jeep e procedere.
Nel caso in cui abbiate problemi, utilizzate sempre la terza persona, prospettiva che consente una visuale nettamente più ampia rispetto alle altre. Dopo il posto di blocco, localizzate gli esplosivi sulla sinistra; sparate distruggendo gli edifici che li contengono; quindi avanti troverete alcune case, anche queste circondate da degli esplosivi, di cui vi potrete dunque servire per far saltare in aria sia le case, sia i vostri avversari contenuti in esse.
Superate le case, incamminandovi lungo il sentiero; qui superate anche il ponte, ed uccidete tutti i nemici che usciranno fuori dalle sacche di sabbia. Aiutatevi con gli esplosivi che troverete lungo il percorso. Utilizzando l'artiglieria sulla parte sinistra dello schermo potrete distruggere tutti i rimanenti veicoli nemici, cercando di essere veloci dato che esiste un tempo limite (anche se non eccessivamente stringente, non preoccupatevi).
Sempre lungo il sentiero, continuate verso sinistra, cercando di distruggere tutti i nemici presenti. Al secondo bivio, continuate sempre a sinistra; in questo modo eviterete di farvi notare dai nemici e dunque li potrete uccidere senza subire danni. Continuando sempre sulla strada principale - evitate di farvi sviare da sentieri secondari poichè non condurranno a nulla di produttivo - arriverete ad una casa abbandonata. Al suo interno troverete una buona quantità di armi abbandonate. Quindi riprendete il vostro cammino in sella alla jeep. Al posto di blocco, utilizzate la forza bruta guidando all'interno di esso con la vostra jeep, cercando di eliminare i nemici semplicemente investendoli (e, quando questo non fosse sufficiente, colpendoli con la vostra mitragliatrice).
Vi verrà ordinato di utilizzare una mitragliatrice; i vostri obiettivi sono i nemici nei pressi dell'acqua, che saranno facilmente eliminati dato che sembrano essere stati posizionati appositamente lungo la vostra linea di fuoco. Attenzione che il vostro compito non sarà comunque finito: dovrete attendere l'arrivo di alcuni carri armati in zona prima di poter esultare. Fortunatamente arriveranno i rinforzi che si occuperanno della loro eliminazione. In cima alla collina noterete un fuoco rosso, segnala la zona nei pressi della quale dovrete incontrare i vostri compagni di squadra.
Saltate sul veicolo russo, e via lungo il sentiero. Fate attenzione, il sentiero che dovrete prendere sarà ben visibile sulla mappa ma non particolarmente notabile sullo schermo (sulla destra, comunque). Prendete la shotgun nella casa isolata; eliminate i nemici, quindi tornate al sentiero principale. Arriverete ad un bivio, prendete a sinistra. Tenete sempre la sinistra, dato che il vostro obiettivo (una fattoria) sarà localizzabile proprio in questa direzione. Dovrete uccidere i russi presenti, che cominceranno ad apparire in gruppi. Dirigetevi dunque verso il paese; distruggete i nemici all'interno degli edifici, prendendo un edificio alla volta (avere quest'accortezza è importante dato che in caso contrario sareste miseramente decimati dai vostri avversari). Dopo un po' comparirà un carro armato russo, anche questo abbisogna del nostro intervento; per una sua più agevole distruzione andate a cercare il lanciarazzi, saranno sufficienti due colpi di quest'arma per poter avere la meglio sul carro.
Dunque dovrete continuare verso la sezione nord-est della mappa, vi sono alcune truppe di artiglieria abbastanza fastidiose. Cercate di tenervi stretto il vostro veicolo, dato che i nemici non lesineranno attacchi da ogni lato. Prelevate anche gli esplosivi nel mentre.

Prima missione - Seconda parte

La mappa segnalerà in maniera propria le armi che dovranno essere da voi distrutte (dei puntini di colore rosso). Cercate di essere calmi e metodici: l'iniziale apparente assenza nemica non durerà molto, e di lì a poco cominceranno progressivamente ad apparire svariati nemici in maniera improvvisa; è meglio che la loro apparizione sia unitaria e non in gruppi. Ricordate anche sempre di sfruttare a vostro vantaggio i barili esplosivi disseminati lungo la mappa.
La seguente destinazione sarà sempre una fattoria nemica. Una fattoria davvero ben sorvegliata dal nemico, la miglior sorveglianza che avrete mai affrontato finora. Conviene evitare di seguire la traccia indicata dalla vostra mappa, preferendo invece un taglio attraverso i campi in maniera tale da raggiungerla nella maniera più veloce possibile. Nel caso in cui crediate di esservi persi, semplicemente seguite la direzione dalla quale proviene il fuoco nemico e vi troverete alla fattoria. Usate il vostro veicolo mentre percorrete i campi, preferendo poi invece procedere a piedi nella seguente sezione.
Dunque continuate verso il villaggio, parallelo ai campi, dove troverete una buona concentrazione di nemici ad attendervi. Cominciate l'attacco al villaggio partendo dalla collina, in maniera tale da avere una posizione vantaggiosa (sopraelevata). E' la locazione perfetta per utilizzare il lancia-granate. Conviene ora utilizzare il vostro veicolo per cominciare l'eliminazione dei vostri nemici all'interno del villaggio, così da avere una buona protezione nel caso in cui siate vittime di imboscate. Attenzione particolare va riservata all'arrivo di carri armati nemici, i quali andranno eliminati facendo ricorso al vostro lanciarazzi.
In seguito, dovrete aiutare un veicolo alleato. La locazione iniziale è precisamente ad ovest del villaggio; chiaramente dovrete anche voi utilizzare una qualche forma di veicolo per procedere alla sua protezione. La fanteria Russa non si farà attendere e già dall'inizio del viaggio comincerà a spararvi in maniera piuttosto intensa. Evitate però di distrarvi tentando di ucciderli in maniera minuziosa: il vostro obiettivo rimane il fuoco di colore rosso visibile sulla sinistra. Dovrete distruggere tutti i radar presenti nei vostri paraggi, dato che precludono l'intervento dell'aeronautica. Continuate lungo le trincee sempre a cavallo del vostro veicolo. Arrivati nei pressi dei soldati russi, scendete.
Uccidete le guardie russe, quindi andate in cerca degli esplosivi. Evitate di focalizzarvi sui nemici, mirando unicamente ai radar. Utilizzate gli esplosivi per far esplodere i radar, quindi dirigetevi verso il solito fumo rosso. Dovrete dunque completare l'opera iniziata dall'aeronautica, distruggendo tutti i nemici che sono sfuggiti al bombardamento. Il radar sarà il vostro miglior amico in questa situazione, dato che la visibilità è piuttosto scarsa.
Comunque non appena arriverete al punto finale della vostra mappa, la missione sarà completata. La Soluzione di Battlefield: Bad Company

Seconda Missione - Prima parte

Entrate nella casa servendovi del coltello, quindi prendete la Gold Bar all'interno, sulla sinistra. Continuate dunque verso la seguente destinazione, chiaramente indicata sulla vostra mappa. Sfortunatamente sarete forzati allo spostamento a piedi. Superato il bosco, zoomate per eliminare i due nemici che camminano ignari della vostra presenza.
Dopo un breve cammino, vi troverete in una surreale area piena di cadaveri e di bagni. Uccidete tutti i nemici all'interno delle case sulla sinistra, superata questa breve sezione. Entrate poi nell'edificio, usando le granate per anticipare la vostra entrata e farvi sentire da eventuali nemici rimanenti al suo interno (più che per farvi sentire, per decimarli prima del vostro arrivo). Nei pressi della mitragliatrice prelevate la Gold Bar.
Tornate alle macchine, quindi via a destra. Organizzate un'imboscata ai soldati russi qui presenti, non dovrebbe essere difficile dato che vi trovate in una posizione ove la vostra visibilità è piuttosto scarsa. Ora dirigetevi alla foce del fiume, ove dovrebbe esserci una barca nemica. Saltatevi, e procedete lungo il fiume. Eliminate le barche nemiche che vi si pareranno contro, quindi andate verso il sito archeologico notabile sulla destra. Arriveranno diversi nemici ad "accogliervi" che voi dovrete eliminare nel miglior modo possibile.
Tornate alla spiaggia, attendendo l'arrivo delle truppe russe. Saranno chiaramente visibili sul vostro radar, quindi servitevene per trovare la posizione migliore dalla quale assalirle. Uccidete i nemici provenienti dalla locazione immediatamente accanto a quella a dove vi trovate, quindi prendete la Gold Bar nei pressi del sito archeologico. Dunque, servendovi della barca, continuate l'esplorazione del fiume - vi manca ancora una sezione. Attraccate nei pressi del primo degli obiettivi segnalati sul vostro schermo dai puntini di colore rosso. Seguendo il muro lungo sinistra, troverete un'apertura entro la quale inflilarvi. Uccidete i russi presenti.
Nel magazzino sulla sinistra potrete localizzare la maggioranza dei nemici, nonchè i lanciarazzi che dovrete distruggere come obiettivo principale. Distruggeteli con l'esplosivo solo dopo che avrete eliminato tutti i nemici dal magazzino. Utilizzate dunque un carro armato russo, preferibilmente uno leggero, per uscire dal magazzino e guadare il fiumiciattolo a nord-ovest. Potreste essere accolti da un certo numero di nemici, nel caso in cui non abbiate ucciso proprio tutti nel magazzino. Eseguite un'opera minuziosa prendendola con relativa calma, dato che potrebbero danneggiarvi seriamente se lasciati liberi di operare.
Continuando lungo la traccia di sentiero principale, arriverete ad un edificio controllato dai russi, e chiaramente ampiamente popolato da truppe nemiche. Cercate di tenervi stretto il veicolo da guerra che avete acquisito, dato che risulta prezioso nel limitare i danni subiti. Non appena i suoi punti vita saranno eccessivamente bassi, proseguite con la corsa a piedi, eliminando solo lo stretto necessario. Utilizzando il vostro radar potrete facilmente localizzare i sebatoi di carburante. Dopo aver eliminato i nemici, cominciate a posizionare i vari esplosivi sui serbatoi e sui carri armati presenti (anche questi ultimi vanno eliminati).
Quindi proseguite dritti verso il fuoco di colore rosso, che segnala come sempre la presenza di vostri alleati. Prelevate il computer, dato che è necessario per chiamare l'aeronautica. Dirigetevi verso il ponte, non prima di aver preso una macchina da trasporto russa, in maniera tale da avere un po' di protezione nel vostro assalto. Conviene posizionarsi su un lato del ponte, utilizzando i parapetti come copertura, e da qui sparare ai vostri nemici sempre con la protezione del trasportatore russo. Utilizzate le granate per distruggere i veicoli di dimensioni maggiori, quindi chiamate il mortaio (cercando di mirare in maniera tale che il bombardamento non prenda anche voi).
Continuate lungo la seguente strada con il solito metodo: proteggetevi con il veicolo fino a che sarà possibile, per poi lasciarlo ed eliminare i rimanenti avversari a mano. Il successivo punto di incontro con i vostri amici sarà segnato da un triangolo rosso sulla mappa.

Seconda missione - Seconda parte

Il vostro obiettivo è la distruzione delle mitragliatrici all'interno del villaggio, rappresentate da dei triangoli rossi sulla mappa. Il problema è che questa è una delle mappe in cui i puntini che rappresentano i nemici saranno visibili unicamente quando essi si avvicineranno a voi.
Iniziate a procedere lungo la cittadina, cercando di eliminare sequenzialmente le mitragliatrici per evitare di dimenticarne accidentalmente una, con conseguente necessario ritorno sui vostri passi (che potrebbe costarvi la vita). Attenzione che sarà anche presente un carro armato.
Se sarete abbastanza veloci, riuscirete ad evitare che si avvicini a voi, ma è necessaria un po' di esperienza. Nel caso in cui vi manchi esplosivo, ve ne sarà sempre a volontà all'interno delle svariate case del villaggio (nonchè una Gold Bar se sarete fortunati). Distrutte le mitragliatrici, dirigetevi verso il fumo rosso che come al solito segnala l'assemblamento di alleati. Cercate sempre di evitare il contatto con il carro nemico, che con un colpo è in grado di distruggervi.
Arrivati al fuoco, vedrete un bel po' di carri amici in arrivo. Entrate in uno di essi. Sarete subito assegnati alla postazione di mitragliere. Divertitevi a cercare di uccidere tutti i nemici. Entrate nella prima casa a destra del villaggio, dato che al suo interno ci sarà una mitragliatrice molto potente. E tornate dunque al vostro tank. Dovrete dunque cercare di sopravvivere al bombardamento; la componente principale per la riuscita di questa parte sarà molto semplicemente la fortuna. Superata la cittadina, dirigetevi di nuovo verso il fumo. Dovrete liberare l'ennesimo villaggio occupato dai russi.
Prima di cominciare, prendete la gold bar che si trova in una cassa al confine sud-est del villaggio. Iniziate dunque l'opera di eliminazione; conviene in questo caso andare di casa in casa, utilizzando le stanze ed i muri degli edifici stessi come copertura. Attenzione alle possibili mitragliatrici al secondo piano, sono l'unica unità nemica che davvero potrebbe uccidervi in qualche istante.
Uccidete i nemici velocemente dirigendovi verso la stanza che contiene il pannello di controllo radio. Posizionate il C4, quindi dirigetevi verso il fumo di colore rosso. Dovrete ora proteggere un tank alleato mentre è sotto bombardamento da svariate unità nemiche. Se avete preso il computer di controllo del mortaio, potrete comunque riuscire nell'impresa senza troppi patemi d'animo.
Mirate prima ai due tank nemici rimanendo dietro a quello alleato; quindi riparate il tank alleato, e mirate a tutte le unità rimanenti (che dovrebbero esclusivamente essere di genere appiedato).
Uscite dalla città lungo la strada principale, arrivando ad un porticciolo. Dovrete intercettare il carro pieno d'oro che i russi stanno cercando di trasportare via. Accertatevi di avere il computer per il controllo del mortaio. Rimanendo in cima alla collina, servitevi proprio del mortaio per distruggere completamente il porto russo sotto di voi. Eliminate a mano chiunque rimanga e sia di dimensioni troppo esigue per poter essere sbriciolato dal mortaio. Al centro della base troverete il carro nemico contenente l'oro, che una volta prelevato vi farà completare la missione. La Soluzione di Battlefield: Bad Company

Terza missione - Prima parte

Dalla parte iniziale della missione, cioè la cima di una collina, sarete facile bersaglio delle truppe russe. Dunque cercare di trovare una locazione adeguata per la copertura. C'è una roccia sulla destra che può essere adeguata per questo compito. La maggioranza dei pericoli maggiori provengono da locazioni stazionarie, come le mitragliatrici, dunque potrete tranquillamente mirare da una postazione coperta.
Prima di continuare lungo il ponte, prendete il controllo del mortaio in una delle case all'inizio del percorso. Utilizzatelo subito per distruggere il carro armato nemico che arriverà nei paraggi di lì a breve. Subito dopo dirigetevi verso il fumo rosso in lontananza, sempre prestando attenzione ai simboli di colore rosso sul vostro computer: servitevi del mortaio per eliminare quelli che si trovano direttamente sul vostro percorso.
E' anche possibile seguire una strategia più prudete che richiede una approccio meno diretto al nemico; consiste nel superare il ponte in maniera indiretta, guadando il fiume. In ogni caso, entrambe le strategie vi condurranno al fumo amico. Il vostro nuovo obiettivo sarà la distruzione di una generatore utilizzato per il funzionamento di un'antenna; si tratta in realtà di obiettivi in serie, che hanno come oggetto sempre i suddetti generatori. Il primo si trova nella sezione sud della mappa di gioco. Fortunatamente il suo raggiungimento implica un passaggio lungo la cima di una collina, il che vi consente ampia visibilità. Cercate di seguire un percorso in grado di farvi evitare i carri nemici.
Procedete all'uccisione dei nemici attaccandoli unicamente quando essi apriranno il fuoco su di voi per primi. In questo modo eviterete di sprecare inutilmente energie. Arrivati in cima alla collina, entrate nella tenda per prelevare il C4 al suo interno. Quindi dirigetevi nei pressi della torre; ai suoi piedi noterete una scatola, sulla quale dovrete posizionare l'esplosivo. Nei pressi di quest'antenna troverete anche diversi oggetti bonus.
Dirigetevi verso la strada ad est, quindi uccidete il cecchino non appena noterete di essere sotto tiro. Dal suo cadavere, prelevate il fucile da cecchino. Sempre lungo la stessa strada, superare il blocco e dall'altro lato troverete la gold bar, nonchè un XMBC.
Dunque invertite direzione, procedendo verso nord, in maniera tale da dirigervi verso la successiva antenna. Uccidete le guardie nei pressi delle casupole, quindi continuate la discesa verso l'obiettivo. Proprio il fatto di essere in discesa vi donerà un notevole vantaggio sui vostri nemici. Ad un certo punto comincerete a vedere il profilo dell'antenna in lontananza. Il vostro obiettivo non è comunque ancora vicinissimo, evitate perciò di farvi prendere in maniera eccessiva dall'entusiasmi. Dovrete decidere se distruggere l'antenna piazzando l'esplosivo mentre siete sotto il fuoco nemico, oppure se eliminare tutti gli avversari prima di posizionare l'esplosivo. Entrambe le strategie possono essere efficaci, anche se la seconda è chiaramente molto più sicura.
Subito dopo dovrete dare il benvenuto ad un elicottero nemico, benvenuto per modo di dire. Prendete subito l'RPG, nei pressi dell'antenna, è l'arma perfetta per distruggere gli elicotteri. Continuate dunque verso ovest, raggiungendo una casupola con un buco sul tetto. E' il posto perfetto da dove sferrare il vostro attacco finale all'elicottero; la protezione delle mura e del sotterraneo della casa vi faranno probabilmente uscire completamente indenni dallo scontro. Al suo interno, è anche presente una gold bar.
Ora dirigetevi a recuperare un'altra gold bar. Incamminatevi nella sezione nord della mappa; cercate il corridoio che la percorre ad est verso ovest, quello più in basso di tutti di questa sezione. Prima di arrivarci, troverete una casetta bianca con un tetto rosso. Al suo interno, la gold bar ed un'arma chiamata MG36. Vi sarà utile per procedere nella missione senza troppi impacci.
Dalla casetta bianca, incamminatevi verso ovest, dove si trova il triangolino rosso che indica l'antenna che dovrete fare a pezzi. Entrate nell'edificio nemico sede della stanza di controllo dell'antenna. Andate alla ricerca di un magazzino denso di tubi, che sarà la vostra locazione-nascondiglio perfetta, ove attirare le truppe nemiche, farle perdere nel labirinto, ed ucciderle alle spalle senza che i loro colpi possano sfiorarvi.

Terza missione - Seconda parte

Dal vostro nascondiglio, cercate di fare il giro sul retro per raggiungere l'antenna: la parte frontale della base è sorvegliata da un carro armato che potrebbe essere d'impiccio. Quindi dirigetevi verso il fumo rosso, dove vi riunirete con il vostro party.
Il vostro nuovo obiettivo è un porto russo, ampliamento sorvegliato da grandi quantità di nemici. Questa notizia negativa è però stemperata dalla possibilità di prendere possesso del carro armato nemico visibile giusto davanti all'antenna. Ci sono anche alcune accortezze che vi consentono di evitare gran parte dei danni nei quali invece un utente inesperto incapperebbe facilmente.
Prima cosa: evitate di percorrere le strade principali, dato che sono sotto stretta sorveglianza da parte dei vostri avversari. Seconda cosa: cercate di abbandonare il carro armato prima che esploda, anche se vi trovate nel bel mezzo di una situazione complicata: è sempre possibile riuscire a districarvi tra le forze nemiche, ma non è mai possibile sopravvivere all'esplosione di un carro armato all'interno del quale vi trovate.
Arrivati nei pressi del porto, tenete a mente che il vero obiettivo è la raffineria. Ciò significa che la sorveglianza sarà minore rispetto a quella della parte centrale del porto. Procedete lungo le passerelle, ma attenzione perché in questa posizione sarete completamente esposti al fuoco nemico. Servitevi dell'RPG per eliminare il carro da trasporto nemico che dovrebbe fare la sua comparsa di lì a poco.
Dopo averlo eliminato, andate in cerca di alcuni cestini della spazzatura di colore blu: in cima ad uno di essi troverete la gold bar. Sarete subito dopo assaltati da un altro camion della stessa specie, che non dovreste aver problemi a demolire grazie alle munizioni presenti in loco (sempre dell'RPG). Dovrete dunque dirigervi verso la solita area con il fumo di colore rosso. Distruggete gli esplosivi da lontano per ottenere il massimo livello di sicurezza. Ci saranno diversi soldati russi lungo la via, ma sicuramente a questo punto avrete imparato che essere cauti è un comportamento a cui attenersi in maniera costante.
Si consiglia qui di eliminare i nemici in maniera metodica, così da non trovarsi a combatterne quantità eccessive nel frangente immediatamente seguente (e finale della missione, il che significa che una situazione negativa non potrebbe essere recuperata in alcun modo).
Arrivati al piano terra, sarete salutati da uno degli usuali (in questa missione) veicoli attrezzati russi. Per eliminarli, fate ricorso come il precedenza all'RPG, e nel caso in cui le munizioni inizino a scarseggiare, magari optate per un attacco controllato di mortaio.
Cercate copertura, magari in una locazione che vi permetta di raggiungere facilmente la casupola sulla destra rispetto al porto. E' qui infatti che troverete l'ultima gold bar della missione. Nel caso in cui abbiate un fucile da cecchino, servitevene per eliminare preventivamente gli sniper posizionati ai lati della strada che dovrete forzatamente percorrere per raggiungere la nuvola rossa rappresentante la vostra salvezza. Dato che l'area designata per il completamento della missione comprende un raggio più ampio rispetto al preciso punto segnalato sulla mappa, nel caso in cui siate ormai stanchi è possibile prendere la decisione di correre velocemente verso di essa. Con un po' di fortuna, e magari un po' di ripetizioni, dovreste farcela. La Soluzione di Battlefield: Bad Company

Quarta missione - Prima parte

La missione vi vedrà inizialmente dirigervi verso il solito fumo rosso, rappresentante il punto ove vi dovrete riunire con il vostro squadrone da battaglia. L'iniziale tranquillità sarà quasi subitaneamente interrotta dalla distruzione di un elicottero amico proprio di fronte ai vostri occhi. Scendete lungo la collina, procedendo verso sinistra, arrivando in questo modo in acqua. Il primo obiettivo sarà l'isoletta dall'altro lato, che contiene un lanciamissili. Avvicinatevi all'edificio contenente il lanciamissili senza dare troppo nell'occhio, uccidendo silenziosamente i nemici presenti.
Entrate dunque nella stanza che contiene il lanciamissili. Sarete rincorsi da alcuni nemici, che dovranno essere terminati, per poi prendere possesso del C4 qui presente. Piazzatelo sul lanciamissili per far esplodere il tutto; troverete anche nei paraggi un'arma piuttosto potente, l'MG3. Dunque incamminatevi verso la parte nord-ovest della vostra isola; fortunatamente il sentiero dovrebbe essere scevro da presenza nemica. Troverete facilmente una gold bar subito all'esterno della casa fatta a pezzi dalle esplosioni.
Ecco dunque il momento di una nuova escursione. Dovrete correre verso l'isola nell'angoletto a nord-est della mappa. C'è una strada terrestre che conduce verso est, ad un certo punto sarà però necessario continuare attraversando una striscia d'acqua. Sull'isola troverete una gold bar ed alcune armi; dopo averle prelevate, potrete tornare all'isola dove avete architettato la distruzione della prima mitragliatrice. Rimanendo nella parte est dell'isola riuscirete senza problemi ad utilizzare il ponte che conduce all'isola più a sud di tutte, il che vi consente un traversamento del tutto agevole. Uccidete per prima cosa i nemici che si trovano sul lato opposto rispetto al lanciamissili, dato che sono quelli che si troveranno in linea d'aria perfetta per colpirvi.
Evitando di perdere tempo con il carro armato, procedete in discesa ed utilizzate gli esplosivi sulla barca, in maniera tale da farla esplodere. Il seguente obiettivo sarà, finalmente, il lanciamissili. Sarà molto facile distruggere il primo ed il secondo, servitevi semplicemente degli esplosivi.
Ora prendete il carro armato russo nei paraggi, e servitevene per arrivare all'edificio russo ove sarà contenuto il terzo lanciamissili. Potrete tramite esso infliggere danni dalla distanza. Sarà ora il momento di procedere a piedi, l'alta quantità di soggetti nemici rende il vostro carro un bersaglio troppo facile e prono all'improvvisa esplosione per poter essere considerato affidabile.
Nei pressi del tetto troverete il lanciamissili; mirate e sparate distruggendolo (è molto più conveniente fare così piuttosto che posizionare il C4). Prendete l'NS2000 e procedete verso il solito fumo rosso.
Prima di correre verso il nuovo obiettivo, ci sono degli oggetti interessanti da prelevare. Servendovi di uno dei mezzi armati russi per semplificare la questione, incamminatevi verso l'angoletto a sud-ovest della mappa. Attraversato il ponte, arriverete ad un complesso di edifici. Dopo aver eliminato i russi a sua protezione, esplorate le case nei dintorni, prelevando il VSS.
Dunque procedete verso la seguente locazione, per arrivarvi dovrete per forza attraversare un ponte che sarà sorvegliato da diversi lanciamissili nemici. Ispezionate da lontano l'area, cercando protezione, prima di incamminarvi, se non volete incorrere in una morte quasi certa.
Vi verrà donato dall'alto (no, non Dio, ma più semplicemente l'aeronautica) un paio di occhiali che consentono di inquadrare un obiettivo per il seguente lancio di missile. In teoria dovrebbe servire per distruggere un tank, ma sarà possibile evitare questo tedio. Infatti l'RPG che sicuramente avrete nel vostro inventario è molto, molto più adeguato per eliminare il carro rispetto all'accoppiata missile-occhiali.

Quarta missione - Seconda parte

Dunque non appena il carro entrerà in scena, utilizzate una delle numerose casupole disseminate lungo la mappa come postazione base, dalla quale mirare al carro e sparare. Una volta distrutto, incamminatevi verso il seguente fumo rosso.
Sicuramente noterete nei pressi del punto di riunione una camionetta da trasporto russa. Sarà il vostro mezzo preferenziale per raggiungere la stazione vostra destinazione. Il numero dei nemici aumenterà in maniera progressiva più vi avvicinate al bersaglio. Il vostro veicolo sicuramente vi proteggerà, ma verso la fine del percorso diventerà inservibile causa eccessivi colpi subiti: a quel punto, non fatevi remore ad abbandonarlo, d'altronde è un pezzo di metallo senz'anima.
Arriverà un carro armato. Paradossalmente, sarà più facile distruggerlo a piedi piuttosto che sul camion di trasporto. Infatti, a piedi potrete trovare copertura all'interno delle case disseminate lungo la mappa, postazioni ideali dalle quale sparare con il vostro RPG: un paio di colpi faranno arrosto il fastidioso carro. Sulla sinistra del complesso di edifici, noterete un monumento. Nei pressi del monumento, una collinetta: in cima alla collinetta potrete recuperare la gold bar. Quindi servitevi del carro armato indifeso per continuare la missione.
Continuate sempre lungo la strada che conduce verso nord. Non potrete sfortunatamente tagliare, data la massiccia presenza nemica nella zona, dunque sarete forzati a fare il giro più largo, prima nord e poi sud. Continuate usando metodi di forza bruta, prima con il carro armato e poi servendovi dell'RPG quando il carro diventerà inagibile causa eccessivi danni. Ad un primo momento, al bivio invece di andare a sud verso il castello incamminatevi a nord all'interno dei boschi.
Ci sarà un piccolo edificio, all'interno del quale potrete rintracciare una gold bar. Ora potrete tranquillamente continuare verso sud. Nel caso in cui non abbiate più il carro, privilegiate la velocità sulla distruzione di grandi quantità di nemici. Noterete ad un certo punto un ponte, il che significa che vi state avvicinando all'obiettivo.
Sempre lungo la strada principale, poco prima del ponte, c'è una stazione di guardia all'interno della quale potrete ottenere un UMP. Vi servirà per avere maggior sicurezza che la vostra traversata del ponte finisca in un successo. Noterete che l'unico passaggio disponibile saranno le passerelle esterne, il che renderà la traversata ancora più difficoltosa. Data la mancanza di un limite di tempo, cercate di attraversare il ponte abbastanza lentamente, preoccupandovi di uccidere tutti i nemici che potete cercando di non prendere danni. La precedenza dovrebbe essere data a coloro in possesso di RPG o simili.
Più vi avvicinerete alla porta, più nemici usciranno fuori. Dato che però il loro punto d'uscita è ben localizzato, tenere il mirino fisso su di esso e continuare a sparare verso quella direzione con il vostro RPG sembrerebbe essere un'ottima strategia per eliminare il maggior numero di nemici nel minor tempo possibile. Una volta che il gioco vi avvertirà che tutti i nemici in zona sono stati terminati, prendete la gold bar al primo piano, e quindi salite su per la scenetta di fine missione. La Soluzione di Battlefield: Bad Company

Quinta missione - Prima parte

La missione avrà un inizio piuttosto sorprendete, infatti vi vedrà alla guida di un elicottero, esperienza prima mai provata. Si rivelerà comunque piuttosto semplice. Dovrete subito dirigervi verso la casa visibile sulla sinistra rispetto alla valle creata dal fiume. Al suo interno, uno strumento per riparare l'elicottero, che chiaramente andrà subito utilizzato sul vostro mezzo. Verrete dunque istruiti sull'utilizzo delle potenzialità offensive del vostro elicottero. Il primo scontro vi vedrà coinvolti in una battaglia con diversi veicoli armati russi, che si trovano però a terra. Saranno visibili dai quadrati rossi posti a loro rappresentanza. Dunque dirigetevi lungo il fiume, vi imbatterete di lì a breve in una diga.
Qui dovrete vedervela con un po' di unità di fanteria, aiutate da alcune barche stanziate sul fiume. Non sarà semplice riuscire ad occuparsi di bersagli multipli in contemporanea, data la vostra relativa inesperienza nella guida di elicotteri. E' comunque sempre possibile procedere alla riparazione dell'elicottero nel caso in cui questo si trovasse in condizioni eccessivamente malandate.
Comunque la procedura da seguire in questo segmento di gioco consiste nel distruggere la diga servendovi del lanciarazzi, prima sulla parte sinistra, per poi atterrare sull'improvvisata pista, ora scevra da presenza nemica. Qui potrete sia riparare il vostro elicottero, sia entrare nell'edificio presente, ove troverete la gold bar. Prendete di nuovo possesso dell'elicottero, continuando aldilà della diga. I vostri obiettivi sono tre: dei serbatoi di carburante, delle strutture militari russe, e parte dell'equipaggiamento radio presente sulla mappa. Il primo obiettivo si trova giusto accanto alla diga, dunque mirate, sparate, e distruggete.
Uccidete i carri armati che tenteranno di intervenire non appena distruggere i serbatoi, quindi continuate verso la seguente destinazione, cioè la caserma. Come prima, basterà un attacco focalizzato ed intenso con l'arma più potente a vostra disposizione (il lanciarazzi). Sul suolo ora glabro, atterrate per riparare l'elicottero. Il seguente bersaglio potrà essere raggiunto univocamente via terra, dunque per ora lasciate l'elicottero al suo destino, non prima però di aver speso gli ultimi missili disponibili nella distruzione della stazione radio. Incamminatevi dunque verso il triangolo rosso visibile sul vostro schermo.
L'obiettivo vero, cioè l'equipaggiamento necessario per le trasmissioni radio, si trova nelle fondamenta dell'edificio. Le scale che conducono qui si trovano al primo piano. Troverete qui anche il C4 necessario per la distruzione.
I russi non saranno troppo felici delle vostre malefatte, dunque quando ve ne ritornerete all'esterno sarete accolti da un certo numero di rinforzi nemici. Tuttavia, dovrete fronteggiare quasi solo componenti della fanteria, non aiutati da carri armati. Prendete l'elicottero per tornare in aria ed ucciderli tutti con facilità. Vi verrà suggerito (o meglio, dettato) di seguire il corso del fiume. Dopo un breve percorso, arriverete ad una piccola isola controllata dal nemico. Eliminate proprio questi ultimi con il vostro elicottero, e dunque atterrate sull'isolotto con il vostro elicottero.
All'interno dell'unica struttura presente nell'isola, troverete la mitica gold bar. Dopo averla presa, e dopo aver riparato gli eventuali danni subiti dall'elicottero, potrete tornare in azione.
Vi verrà dunque detto di distruggere i camion da trasporto russi che andranno a popolare l'area di gioco di lì a breve. Il vero problema sarà però rappresentato dalle unità anti-aeree russe disseminate lungo l'area di gioco, nonchè dall'artiglieria in alcuni casi dotata di letali RPG.
La prima tornata del vostro carro di distruzione si dovrà dunque occupare di questo genere di unità, in maniera tale da eliminare i pericoli maggiormente letali. Come solito, si consiglia di cercare un punto adatto all'eventuale atterraggio di emergenza e riparazione dell'elicottero: più di una volta questo comportamento potrebbe salvarvi la vita. Non appena sarete certi di avere la strada relativamente libera, procedere al bombardamento dei camion.

Quinta missione - Seconda parte

Arriverà anche il turno di combattere contro due navi nemiche. Nonostante siano ben armate, la difesa è il loro vero punto debole. Ciò significa che la strategia più efficiente sarà una di tipo offensivo. Ad est, potrete notare un'edificio nemico. Dopo averlo reso inoffensivo, atterrate. Entrate nella caserma bianca all'interno del gruppo di caserme blu: al suo interno potrà essere rintracciata la gold bar.
Tornando all'interno dell'elicottero, procedere lungo il fiume, fino alla stazione di rifornimento, nei paraggi della quale dovrete atterrare. Sarete subito notati dalle truppe russe, presenti in quantità. Dovrete dirigervi verso uno dei camion nel bel mezzo dell'edificio principale russo, trovare un camion pieno di benzina, e ricondurlo fino al vostro elicottero. Come prima cosa, servitevi delle mitragliatrici russe presenti nei paraggi per una prima scrematura delle forze nemiche.
Ricordate, come sempre, che più danni siete riusciti a fare in precedenza con il vostro elicottero, minore sarà la numerosità dei nemici. Dunque in via preventiva sarà sempre conveniente bombardare in maniera piuttosto massiccia. Tuttavia ricordate che non dovrete assolutamente colpire i camion pieni di benzina, dato che vi servono per rifornire il vostro elicottero.
Arrivati al camion, e portato il camion verso l'elicottero, usate la mitragliatrici per distruggere i nemici che vi hanno seguiti fino a questo frangente. Purtroppo non sarà tutto così facile come sembra, infatti durante il rifornimento vi sarà un errore dell'impianto elettronico, il che significa che dovrete tenere a bada un bel po' di unità nemiche mentre i vostri compagni si occupano di riparare l'elicottero. Ci sarà un lanciarazzi sulla sinistra che fa perfettamente al caso vostro, la discreta quantità di munizioni presente dovrebbe bastarvi per decimare le fila nemiche.Non appena riuscirete a rinvenire, vi troverete armati solo di una pistola molto scarsa e di qualche granata. Uccidete subito un russo in maniera tale da prelevare un'arma di livello superiore, necessaria per poter procedere. La Soluzione di Battlefield: Bad Company

Sesta missione - Prima parte

Il vostro obiettivo si trova esattamente dall'altro lato rispetto a quello dove siete ora localizzati. Esplorate un po' l'area prima di avventurarvi, potreste trovare oggetti interessanti. Cercate di trovare subito copertura non appena arriverete nei pressi di soldati nemici, dato che uno di essi è dotato di lanciarazzi: un solo colpo e sareste morti. Utilizzate le granate per poter assicurarvi la vittoria.
Dopo il contatto con il vostro quartier generale, ci saranno un bel po' di russi da eliminare. Fortunatamente saranno tutti visibili nel vostro radar, dunque potrete servirvi di quest'ultimo per localizzarli senza eccessivi patemi. Non avete fretta, dunque nel caso in cui siate danneggiati seriamente curatevi per bene. Prendete l'M95 nei pressi del muro. Superate il fiume arrivando dall'altro lato. Prendete le gold bar, ce ne saranno ben due (chiaramente l'area sarà sorvegliata da diversi russi, che dovrete riuscire ad uccidere, ma si suppone che ora siate abbastanza esperti da avere una discreta autonomia).
Prendete uno degli innumerevoli veicoli presenti nella banchina del fiume, quindi date un'occhiata al nuovo obiettivo. Non sarà raggiungibile in maniera diretta, poichè ci sono delle montagne giusto in mezzo alla mappa. Procedete verso sud, arrivando ad una caserma russa.
Dopo aver aggirato la grande quantità di russi presente, prendete l'XM8 LMG. Una delle armi più potenti del gioco. Ora tornate a dirigervi verso il vostro obiettivo principale, localizzato nella sezione est della mappa. Uccidete i nemici lungo i due posti di blocco. Dunque andate in cerca delle gold bar presenti nei paraggi.
Sostituite il vostro veicolo con uno meno danneggiato, ve ne dovrebbero essere diversi nei dintorni. Ora via verso il ponte ad est. Uccidete i russi, quindi procedete lungo il ponte. Distruggete i nemici lungo la strada che conduce al quartier generale; l'entrata principale è dal lato opposto, ma distruggendo questi eviterete che, successivamente, arrivino rinforzi. Prima dell'assalto finale, andate a prelevare le barre d'oro. Una si trova nei pressi del ponte ad est, in una casa in un vicoletto. Vi servirà dunque un mezzo di trasporto per arrivare dall'altro lato della mappa.
Dirigetevi verso il villaggio a sud, una locazione ben protetta dai russi. Dovrete cercare di eliminarli cautamente e con precisione, per poi prendere la gold bar in una delle case. Da qui, via verso il centro di comunicazioni, vostro vero obiettivo della missione. Dirigetevi verso la porta principale, attraversando il posto di blocco.
Dopo alcuni nemici, arriverete ad una passerella; procedete lungo essa, arrivando finalmente al trasmettitore. Ascoltate le informazioni necessarie, quindi uscite dall'edificio. Prelevate un veicolo nei pressi dell'uscita per resistere all'attacco dei russi, che saranno tornati alla carica. Con questo dovreste riuscire ad uscire.

Sesta missione - Seconda parte

Dopo aver preso un veicolo ben armato, andatevene attraverso la strada a destra. Continuate dritti arrivati al primo gruppo di nemici. Servitevi del lanciarazzi quando potete, così da eliminare gli avversari da lontano. Arrivati al villaggio, eliminate come prima cosa gli avversari dotati di armi esplosive. Continuate dunque superando il fiume. Noterete la popolazione nemica che occupa la collina immediatamente subitanea. E' possibile sia tentare di aggirarli, che affrontarli in maniera diretta. Nel primo caso, è chiaramente possibile che vi notino nel vostro tentativo. In questo caso, la loro rabbia sarà doppia e dunque l'attacco sarà più letale, dato che avrete da occuparvi anche dei soggetti dall'altro lato nel fiume: sarete sicuramente anche alla loro portata.
Servitevi delle casse di trasporto come copertura. Dato che anche il vostro nemico userà esattamente la stessa strategia, conviene dare un'occhio al radar per sapere quali casse sono vere, e quali coprono invece un nemico. Nella seguente area, il vostro focus dovrà essere sulle mitragliatrici e sui nemici dotati di lanciarazzi. Una volta eliminati questi, potrete spazzare via i rimasugli della fanteria senza sudare troppo.
Eliminate i nemici dal lato da cui arrivate, quindi procedete dall'altro lato delle fogne, prendendo possesso della jeep, con la quale vi dovrete incamminare lungo la strada immediatamente adiacente. Prelevate la terza barra d'oro, che sarà subito dopo l'inizio della strada in questione. Uccidete i due soldati rossi investendoli, accelerate non appena li vedrete dato che cercheranno di evitarvi buttandosi a lato. Prendete la stradina sterrata a sinistra. Decimate i soldati russi a protezione della casa, quindi prendete le gold bar dietro una delle case, per dunque tornare alla sezione principale della strada.
Più vi avvicinerete alla fine della strada, più i nemici tenderanno ad aumentare in densità. Il vero problema, che non potrà essere evitato tramite un semplice colpo di acceleratore, è il carro armato russo nascosto tra due serie di case. Non appena riuscirete ad intravederlo, scendete dal vostro veicolo e, non facendovi notare, posizionate del C4 lungo la sua carrozzeria facendolo esplodere.
Dovrete dunque procedere alla scalata verso il monastero. Troverete in parole povere di tutti. Lanciarazzi e mitragliatrici saranno il condimento principale, ma non mancheranno numerose unità di fanteria (solitamente carne da macello, ma quando iniziano a raggrupparsi in comitive numerose, possono iniziare a sentirsi). Cercate di non dimenticare mai di curarvi, è assolutamente essenziale per la vostra sopravvivenza (non essere danneggiati è infatti quasi impossibile). Per prendere la gold bar, dovrete superare a piedi il seguente ponte, ed incamminarvi su per la collina, arrivando a delle rovine di un castello, le quali contengono la preziosa barra.
Tornate verso il ponte, percorrendo l'area collinare, tornando al vostro veicolo. Prendete il sentiero dall'altro lato del ponte, dato che è l'unico modo per ottenere la gold bar. Si trova all'interno di una specie di castello, caduto però in rovina. Quindi continuate lungo il ponte, cercando di eliminare i nemici presenti dall'altro lato rispetto ad esso.
Entrate nel monastero con prudenza, dato che la presenza russa è massiccia. Come prima cosa, percorrete l'esterno del monastero cercando di uccidere i nemici visibili all'interno delle mura. Andate in cerca dei vostri alleati, quindi uscitevene fuori prendendo uno dei camion di trasporto russi, che saranno perfetti come protezione. Arrivati ai posti di blocco, virate velocemente verso destra. Vi sarà in entrambi i casi una specie di stradina che vi consentirà di evitare interamente il posto di blocco.
Percorrendo la strada, arriverete alla roccaforte nemica che avete già visto nella parte iniziale di questa missione. Saltate in una delle barche nei pressi del fiume, attenzione perchè un elicottero è sulle vostre tracce. Muovetevi il più velocemente possibile, è l'unico modo per poter evitare i suoi colpi. Continuate dritti anche quando trovate dei nemici, senza perdere tempo tentando di distruggerli, non è possibile. Arrivati all'obiettivo, la missione sarà completa. La Soluzione di Battlefield: Bad Company

Settima missione - Prima parte

Superate la duna iniziale, arrivando subito nei paraggi di una base russa. Evitate di farvi notare, preferendo invece un sicuro zoom su di essa per localizzare i nemici. La vostra sfortuna è la mancanza di un buon equipaggiamento iniziale, ciò vi costringe a cercare di assalire un nemico fin da subito in maniera tale da recuperare tutto il recuperabile da lui. Non appena vedrete che il resto dei nemici vi avrà localizzato, invece di cercare di ucciderli tutti in solitaria sarà conveniente ritirarsi verso la natura presente ai lati della base.
Dunque dovrete cominciare a procedere in maniera sistematica: dei rinforzi nemici che arriveranno in zona, mirate come prima cosa alla mitragliatrice; una granata ben piazzata la renderà completamente inutile. Dunque decimate i nemici posizionati lungo i tetti, i quali potrebbero creare danni devastanti dato il loro posizionamento vantaggioso.
Dopo un po', vedrete apparire in scena un carro armato nemico. Andate a prelevare il carro indifeso all'interno dell'edificio dal quale l'assalto alla base è partito, e saltateci all'interno. Con questo, dovreste riuscire a distruggere il carro nemico piuttosto facilmente, e sicuramente potrete anche assassinare una buona quantità di soldatini presenti nei dintorni, in maniera tale da completare il primo obiettivo della missione.
Noterete il fumo rosso che vi indica il luogo di riunione con i vostri alleati. Invece di procedere velocemente verso la nuova parte di missione, si consiglia di fermarsi un attimo ad uccidere i rimanenti nemici, e prelevare le armi che loro rilasceranno. Vi saranno di grande utilità durante i frangenti di gioco successivi.
Dunque, sempre a cavallo del vostro carro armato, continuate verso la successiva zona di combattimento. Le dimensioni della sezione di gioco sono esigue, ma la quantità di nemici presenti non lo è. Ciò sta a significare un'alta densità. Situazione che rende conveniente un passaggio veloce lungo questo specifico frangente. Il metodo migliore per procedere consiste nel cominciare dalle SHACKS sulla parte sinistra dell'edificio. Sono l'unica sezione del livello che può essere considerata come "copertura". Da qui, dovrete essere bravi voi per riuscire ad eliminare un numero sufficiente di nemici in maniera tale da ottenere delle sufficienti possibilità di avanzata senza uccisione.
Tornate quindi alla locazione di Sadiz, non prima di aver prelevato le gold bar in uno degli edifici del villaggio, ora visitabili con calma data l'assenza di nemici.
Prelevate il carro armato all'interno dell'edificio russo, quindi uscite allo scoperto. Sarete subito assaltati da una discreta quantità di carri armati russi - proprio per questo motivo il carro sarà assolutamente essenziale. Continuate dritti velocemente, uccidendo i carri che vi ostruiscono la traiettoria; data la vostra inferiorità numerica, qualsiasi altra strategia porterà molto probabilmente alla vostra prematura dipartita.
Cercate di continuare il più possibile ad utilizzare il carro, dato che vi protegge in maniera davvero considerevole dai colpi nemici. Analizzate a fondo tutte le case presenti lungo il percorso, dato che in una di esse troverete la Gold Bar. Continuate sempre verso sud; nel caso in cui troviate altri tank nemici sguarniti, sostituite il vostro ferrovecchio con questi, dato che la loro armatura sarà probabilmente intatta.
Dato che non appena tenterete di uscire dalla strada principale il terreno si farà ostico, cioè composto in maniera principale da dune di grandi dimensioni che rendono la mira difficile, si consiglia vivamente di rimanere lungo la strada principale e, magari, preferire un'approccio molto diretto alla questione, cercando di correre dritti con il carro armato il più velocemente possibile, polverizzando i posti di blocco grazie all'accoppiata di massa e velocità caratteristica di un carro armato in movimento.
Dopo un po' di strada arriverete a dei pozzi di petrolio. Inizierà un bombardamento americano; ma fate molta attenzione poichè essi non hanno idea della vostra presenza dunque non vi considereranno amici. Dati gli eventi, deciderete di distruggere i ponti in maniera tale da rallentare l'avanzata americana, così da non essere target di azioni aeree come quella appena subita. Prendete il C4 dietro il grande masso subito dopo la mitragliatrice, necessario per la detonazione.

Settima missione - Seconda parte

La soluzione più conveniente in questo frangente consiste nel continuare aldilà delle case sulla destra, in maniera tale da rimanere adiacenti al fiume. E' la modalità migliore per evitare di doversi occupare di quantità eccessive di nemici. Esiste infatti un implicito limite temporale: è necessario distruggere i due ponti prima che i carri armati americani inizino ad attraversarli.
Ignorate la maggior parte dei nemici, con l'eccezione dei cecchini sui tetti, i quali potrebbero causarvi danni irreparabili se lasciati liberi. L'ordine dei ponti è essenziale dato che gli americani raggiungeranno il primo ponte prima del secondo. Conviene come prima cosa servirsi del C4 per far esplodere il carro armato posto come guardia al ponte, quindi utilizzare lo stesso genere di esplosivo per far esplodere il ponte. La stessa procedura potrà essere utilizzata con successo sul secondo ponte.
Dovrete dunque tornare dall'altro lato servendovi delle scalette poste su un lato del letto del fiume. Uccidete i russi servendovi delle grande quantità di barili esplosivi disseminati lungo il percorso. Continuate dunque verso i tubi d'olio che potrete vedere giusto davanti a voi. Cercate di distruggere le mitragliatrici poste di guardia ai tubi d'olio dalla distanza, dato che nei loro paraggi ci sarà pochissimo posto di cui potersi servire come copertura.
Dopo aver fatto esplodere i tubi, procedete verso la casa alla loro sinistra; al suo interno, oltre una non preoccupante quantità di nemici, potrete anche trovare una Gold Bar. La prosecuzione è fissata lungo la seguente duna.
L'obiettivo consiste nel recupero di una spedizione di armi da parte dei militari americani. Si trova sul tetto dell'edificio segnato sulla mappa. Utilizzate il laser designator per distruggere i tank in arrivo. Continuate verso il suolo, ove troverete una certa quantità di militari russi che dovrete eliminare prontamente. Nei pressi del terzo dei tank distrutti, troverete un edificio sul tetto del quale potrete prelevare l'ennesima Gold Bar.
Tornate dunque all'esterno, e continuate verso l'area apparentemente scevra da soldati. In realtà, la questione è che i soldati in essa presenti sono maggiormente abili a camuffarsi rispetto a quelli con cui avete combattuto finora. Si tratta infatti di mercenari. Conviene rimanere all'interno degli edifici, in maniera tale da sfruttare al meglio i bombardamenti che proveranno dall'alto, i quali andranno invece a colpire i mercenari. In breve, è meglio sfruttare il lavoro dell'aeronautica per riuscire ad eliminarli.
Mentre procedete, rimanete sulla destra in maniera tale da poter agevolmente accedere alla Gold Bar. Quindi sinistra, verso la jeep posizionata in vostra attesa. Dopo un breve intermezzo, riprenderete controllo del vostro soldato. Procedendo all'interno dell'area dove saranno disseminati diversi treni, avrete un nuovo contatto con i soliti mercenari.
Saranno molti, e molto male intenzionati, dato che voi volete rubare il loro oro. Sfortunatamente non saranno neppure visibili sul vostro radar fino a che non cominceranno a sparare, il che potrà darvi qualche difficoltà dato che sono dotati di una buona mira. Cercate letteralmente di volare verso le mitragliatrici, ed eliminare i mercenari che le controllano.
Comincerà dunque la battaglia finale con il boss del gruppo mercenario. Avrete bisogno di un RPG per riuscire a sconfiggerlo.
Alla fine del porto troverete una piattaforma dotata di alcune scale; salite lungo esse, ed all'ultimo piano potrete localizzare l'arma di cui necessitate. La chiave della battaglia consiste nell'ottimizzare la seguente procedura: sparare con l'RPG all'elicottero (cercando di avere una buona mira), curarvi, recuperare le munizioni nella sezione inferiore delle scale; da ripetere fino a che non avrete eliminato il nemico e, di conseguenza, completato il gioco!

Video della soluzione - Prima parte

TI POTREBBE INTERESSARE