Boiling Point: Road to HellLa soluzione di Boiling Point: Road To Hell 

13. Le sei pietre


Questa è una missione secondaria che ha luogo in diverse zone; otterrete la prima pietra facendo visita all’editore del giornale per cui lavora Lisa, chiedendogli dettagli.

Un’altra potete comprarla dal collezionista in Puerto Sombra, il suo ufficio si trova vicino all’appartamento dell’architetto. Lo troverete facilmente, a ovest del motel, ha un’insegna relativa ad oro e gioielli. Vi chiederà 75.000 pesos.

Don Pedro ha una delle pietre, ve la cederà per 10.000 pesos alla seconda visita, se gli chiederete di parlarvi delle pietre.

Isaiah vi cederà una pietra in cambio di un fucile di precisione con potenziamenti (di livello quattro, in scatole arancioni), il tutto non deve essere assemblato. Potete trovarlo a una stazione di benzina, da Puerto sombra andate a est, seguite la strada oltre il ponte, prendete la strada pavimentata successiva a sinistra, verso est, e troverete la pompa di benzina a sinistra. Da Pueblo Faro lasciate la città diretti ad ovest, seguite la strada, prendete la strada pavimentata a destra verso nord all’incrocio e seguitela fino a raggiungere una grande strada, la pompa di benzina si trova verso est.

Grandpa a Pueblo Faro è un altro che potrà condurvi a una pietra. Lo trovate nel cortile di una casa a nordest da camillo, ci sono un lampione e un’arcata sul lato della strada verso nord, entrate nell’arcata e Grandpa si trova a destra. Portate una bottiglia di tequila o non vi parlerà, potete comprarla al negozio col cartello “todo para la costura”, sul lato est della piazza di fronte al quartier generale dei guerriglieri. Da Grandpa otterrete una missione: dietro a casa sua, verso ovest, si trova un arco. È l’inizio di una pista che conduce su per una collina, prima ad ovest poi ad est. Seguitela, portandovi del TNT. C’è un’area evidenziata in rosso, posizionate il TNT, allontanatevi, e dopo l’esplosione entrate nella grotta e aprite il cesto a sinistra, troverete la pietra. L’altro cesto contiene un oggetto in oro antico.

Effettuare l'ultima missione del villaggio degli indiani vi fornirà l'ultimo dei pezzi. Una volta che le avrete ottenute tutte, si comporranno automaticamente in un singolo pezzo che comparirà nel vostro inventario. Portatelo al collezionista in Puerto Sombra, quando gli avrete parlato otterrete una nuova destinazione, i vecchi tunnel indiani vicino al vulcano. Si trovano lontano, nella parte nord est della mappa. Andate a Pueblo Faro, lasciatelela diretti a est, poi seguite la strada finché non va verso ovest nuovamente, prendete lo sterrato verso nord, a destra. Seguitelo, e andate a destra all'incrocio. Attraversate il fiume e posteggiate. Seguite la strada a piedi, su per la collina. Vedrete una cascata, scendete verso il lato sud del fiume e seguitelo fino al fondo della cascata. Passando sulla sporgenza, potete passare dietro la cascata, troverete un pulsante nella parete. Usatelo per aprire la porta. seguite il corridoio fino alla piscina, vedrete una statua illuminata. Tuffatevi per rubare la collana. proseguito nel corridoio fino ad un'aria aperta con delle scale che portano in basso, salvate prima di scendere. Camminate solo sulle piastrelle bianche, quelle nere rappresentano un rischio letale. Raggiungete la porta, cliccate con il destro una volta e aspettate che si apra. Superatela e sarete nuovamente all'aperto, ora potete vendere la collana al collezionista in Puerto Sombra.

14. Le fazioni


Esistono infine numerose missioni secondarie che potete effettuare per diverse fazioni. Ognuna di queste missioni corrisponde a un semplice lavoro per la fazione che ve la affiderà, sono organizzate in una sorta di carriera, e a seconda del loro esito cambieranno spesso i vostri rapporti con le varie fazioni, mutando il vostro allineamento nei loro confronti. La ricompensa potrà essere in denaro, gioielli, armi, a seconda del tipo di missione e della fazione per cui la eseguirete.

Missioni per il governo: andate all'edificio della polizia in Puerto Sombra, si trova nel lato ovest della parte principale della città, ad ovest del motel e a sud del dottore. Superate la porta principale sul lato sud, poi la porta di fronte a voi a destra e parlate con il capo della polizia.

Missioni per i guerriglieri: la loro base si trova a sud della città, potete ottenere indicazioni dal reclutatore che si trova presso la pompa di benzina ad est di Puerto Sombra. Vi dirà località esatta, che si trova a sud ovest. Il modo migliore è andare ad ovest da Puerto Sombra, e prendere la strada diretta a sud. Tenetevi sulla strada fino a quando non curva verso est, seguitela per poco, posteggiate e dirigetevi verso sud, il campo si trova a circa 2 km e mezzo a sud dell'accampamento indiano.

Missioni per la mafia: vi verranno affidate da Don Esteban; potete trovarlo facilmente durante la prima missione della trama principale, seguendo l’indicatore verso lo spacciatore di droga locale, si tratta di lui.

Missioni per i banditi: al di fuori del black jaguar c’è un tizio di nome Burdock. Parlategli e organizzate un incontro. Salite le scale dietro di lui, girate a destra, ancora a destra, superate il ponte e scendete per la strada a sinistra. Dovreste trovare facilmente la casa del boss, Hernia, che vi affiderà le missioni.

Missioni per gli indiani: il loro capo, Singing Boa, può essere trovato al villaggio, a sud della città. Seguite la strada oltre il ponte ad ovest, girate a sinistra e proseguite oltre il ponte.girate a sinistra alla prima strada sterrata e raggiungerete il villaggio. La capanna del capo si trova leggermente ad ovest, ci sono due indiani di guardia.

Missioni per la CIA: potrete trovare il vostro contatto ad ovest dell’ingresso della torre da cui iniziate, vicino alla stazione degli autobus. Palategli e seguite l’indicatore fino all’edificio in cui l’agente Johnson vi aspetta. Entrate, salite le scale e superate la porta.

Missioni per i civili: non esiste una vera e propria carriera in questo caso, ma troverete comunque diverse missioni che miglioreranno i vostri rapporti con i civili.

8. Salve, Rodriguez


Il modo più facile per trovare questa miniera è seguire la strada da Pueblo Faro. Andate a est, superate il posto di controllo e seguite la strada.attraversato il ponte e poi il tunnel verso nord, proseguito sulla strada oltre la stazione di benzina e attraverso un altro tunnel. Subito dopo questo tunnel, girate a destra nella strada sterrata che conduce a nord.seguite il percorso, al primo incrocio andata a destra, diretti a nord. Raggiungerete due incroci in rapida successione, prima andate a sinistra diretti ad ovest, poi a destra verso nord.

Posteggiate la macchina lontano dal campo, un po' prima della barriera, poi entrate. Se siete in rapporti neutrali o amichevoli con mafiosi e guerriglieri, evitate semplicemente di trovarvi in mezzo ad un loro scontro. Dirigetevi verso il portale d'ingresso, al centro della montagna quando arrivate dalla barriera. dirigetevi verso la luce rossa, saltate verso l'altro lato dove si trova una scaletta e scendete, state attenti alla guardia al fondo. Andate a sinistra, superate l'angolo a sinistra e andate dritti verso l'ingresso del tunnel. Prendete il tunnel più a sinistra, che brilla in rosso. Seguitelo e al primo incrocio prendete il tunnel a destra. seguite il tunnel fino a raggiungere la camera principale. C'è una rampa sulla parete di destra dove potete salire per incontrare Miguel Rodriguez, non minacciatelo, o vi costerà maggiormente. Vi chiederà un passaporto americano e 10.000 pesos.

Per recuperare il passaporto tornate indietro sino alla strada principale utilizzando lo stesso identico percorso che avete fatto per arrivare qui, l'altro percorso potrebbe condurvi a una strada senza uscita.

Don Pedro: andate a destra verso ovest, seguite la strada. Quando arrivate un incrocio, girate a destra verso nord e raggiungerete presto il ponte sospeso, a breve distanza da Don Pedro. Naturalmente sarà disponibile a vendervi un passaporto americano, per soli 20.000 pesos. Potete anche comprare un passaporto russo per 8000 pesos.

In Pueblo Faro potete trovare facilmente Camillo. parlategli del passaporto. Può fornirvene uno per 3000 pesos, inoltre vi parla di una missione di salvataggio per un suo amico. Non accettate il passaporto, a Miguel non piacerebbe.

L'agente Johnson in Puerto Sombra: non dovreste avere grandi problemi a tornare fino a Puerto Sombra. una volta arrivati, andate verso le case a nord-est. Ce n'è una con decorazioni arancioni e alcune balconate. Entrate dalla porta, non dall'arco ad essa vicino, nell'angolo a sud-est, salite le scale fino al piano superiore ed entrate nella porta. L’agente sarà disponibile ad aiutarvi, se uccidete il comandante dei guerriglieri a Pueblo Faro. Una volta che avrete fatto ritorno, otterrete il vostro passaporto.

9. Combattimento nella giungla


Tornate alla miniera, e parlate di nuovo con Miguel. Dategli il passaporto del denaro ascoltate la sua storia. Ciò vi condurrà ad Antonio, che si trova in un villaggio non molto distante dalla miniera. Uscite della miniera, e in macchina seguite la strada sterrata. Prendete la prima a destra, seguite il percorso e girate nuovamente a destra diretti ad ovest, il percorso terminerà nel mezzo del nulla. Da qui, guidate nella giungla, diretti a sud, sino a raggiungere il villaggio. Non è molto lontano.

Quando vi avvicinerete, si attiverà una scena. Dirigetevi verso la struttura piramidale, e salite le scale. Parlate con chi troverete in cima. Hanno portato Antonio alle vecchie rovine della piramide, verso nord. Non esiste un percorso semplice per raggiungere quel luogo, dovrete farvi largo nella giungla.

Troverete alcuni nemici intorno al lato est delle rovine, esattamente dove dovete andare. Trascendere, troverete un passaggio in una delle due capanne a livello del suolo. Scendete, entrate nel corridoio e sparate alla guardia. Superate l'arco, e troverete altre due guardie, seguite poi da altre tre. Fate attenzione ai contenitori esplosivi. Nella zona seguente troverete altre guardie, una delle quali armata di lanciarazzi, dopo averle eliminate proseguendo lungo il corridoio sulla vostra destra troverete Antonio. Parlategli, vi rivelerà alcune cose interessanti, una volta finita la conversazione assisterete a una scena che vi spiegherà il resto.

10. Visita a Don Diego


Tecnicamente non siete molto lontani, ma potrebbe portarvi via abbastanza tempo attraverso la giungla, per non parlare dei piranha. Il modo migliore è tornare al villaggio, prendere la vostra macchina e guidare a sud sulla strada sterrata. Quando raggiungerete la strada principale, andata destra verso ovest, seguite la strada, andate a destra il primo incrocio. Non dovrebbe essere difficile per voi trovare nuovamente la villa. Uccidete la guardia all'ingresso, poco dopo avrà luogo una scena che vi mostrerà il decollo di Don Pedro, combattete per andarvene e inseguirlo.

Prendete munizioni, potenziate le vostre armi fino al massimo livello, rifornitevi di cibo o siringhe.

Don Pedro alias Don Diego è fuggito verso un'isola. Potete raggiungerla solo con un battello o con un elicottero (il venditore di auto a Pueblo Faro ne vende uno per 15.000 pesos). In alternativa potete raggiungere un luogo vicino all'isola e semplicemente nuotare.

Sull'isola, incontrerete circa 20 nemici, ognuno armato pesantemente. Non atterrate sulla piccola collina, ma sul pianoro nella zona principale dell'isola. Atterrate velocemente, uscite e dirigetevi verso il promontorio e in mare aperto. L'importante è che cerchiate di non essere avvistati. Eliminate qualsiasi nemico in vista utilizzando il fucile di precisione, una volta che avete finito potete riavvicinarvi all'elicottero e dirigervi verso la collina. Fate attenzione alla torre di guardia sul lato destro. Una volta raggiunta la casa, entrate. Fate attenzione ai nemici che troverete al piano terreno e al piano superiore, dove incontrerete nuovamente il Don. Quando lasciate la casa avrà luogo un'altra scena.

11. Vulcano


Andate in città per rifornirvi, la prossima parte sarà faticosa. Comprate munizioni, protezioni, medicina, guarite completamente il vostro personaggio. Comprate un fucile di precisione e un fucile d'assalto e portateli al massimo livello. Acquistate anche siringhe e una SMG, otto cariche di TNT e rifornimenti vari. Se non avete un fucile d'assalto vi troverete nei guai, visto che le uniche munizioni che recupererete sul campo sono adatte a quest'arma. Una volta che avete finito di fare acquisti, dirigetevi verso l'obiettivo.

È pieno di nemici in questo settore, si trovano ovunque, procedete con cautela. Supererete una valle e raggiungerete un luogo dove si trovano due strutture. Salite la collina per raggiungere i cespugli. Tra di essi troverete un passaggio per scendere e raggiungere il laboratorio. Non avrete più bisogno del fucile di precisione. Raccogliete granate, siringhe e proiettili dai nemici uccisi: vi serviranno. Alla fine dovreste raggiungere il laboratorio dove si trova vostra figlia senza troppi problemi e senza ricorrere troppo spesso alle siringhe.

Aprite la porta di fronte a voi, state nella stanza e controllate a sinistra: dovreste vedere una guardia che potete eliminare facilmente. Uscite dalla stanza con una scaletta, girate a sinistra, c'è una guardia nella stanza di controllo, e un'altra sulle scale. Quando salite sulle scale guardate verso il basso, potrete vederne un'altra dietro a una cassa. Andate nella stanza di controllo, superatela e aprite la porta, dove si trova la prossima guardia. Salite le scale, eliminate la guardia nel corridoio. Andate a destra all'intersezione, e uccidete la guardia nella stanza alla vostra sinistra andato al fondo del corridoio, aprite la porta, eliminate le due guardie. Scendete le scale, prendete la porta che non si trova sul livello più basso, quella più lontana dall'indicatore. Aprite la porta alla vostra sinistra, ci sono due guardie, eliminatele e troverete una chiave del settore A. Potete andare alla stanza in basso, ci sono due guardie nel garage e una nella stanza di controllo alla vostra destra. Tornate su per le scale, entrate nel corridoio, girate a sinistra e aprite la porta. Dietro l'angolo a destra si trova una guardia. L'unica porta che potete aprire l'ultima sinistra, superatela e salvate. Subito dopo c'è un'altra porta, che conduce all'ufficio del capo. Uccidetelo e prendete la sua chiave per il settore B. Tornate indietro fino alla grande sala nel corridoio senza tappeto a sinistra. Prendete le scale per andare al piano terreno, nell'angolo in fondo sulla destra vedrete una porta aperta: avvicinatevi con cautela, uccidete quello a sinistra, poi i due in piena vista. Potete superare la porta a destra se volete uccidere altri tre nemici per recuperare siringhe e munizioni, oppure andare direttamente a sinistra. Sulla parete di sinistra si trova una porta con un lettore giallo, usatelo ed entrate.

Girate a sinistra e uccidete la guardia nell'angolo, avanzato un poco per vedere la guardia alla ringhiera, prendete le scale e altri in un angolo vedrete una guardia al punto più elevato delle scale. Aprite la porta in cima, l'altra è finta, troverete una guardia nell'angolo a destra. Seguite le scale fino alla porta, apritela, ed entrate. C'è una guardia, uccidetela e andate nel corridoio. Al fondo troverete un'altra guardia, e ce ne sarà una nella sezione di controllo dietro il vetro alla vostra sinistra. Eliminatele e procedete fino alla prossima porta con chiusura magnetica. Quando la porta è aperta, abbassatevi, potete sparare al primo nemico sulla sinistra. Salite le scale, aprite la porta ma tenetevi di lato. C'è una guardia dietro una cassa, eliminatela, poi andate alle scale e aprite la porta a sinistra. C'è una guardia nel corridoio, seguitela alla stanza di sicurezza. Quando entrate nella prossima porta con chiusura magnetica, troverete molti nemici. Ce ne sono almeno sei al piano superiore, e cinque a quello inferiore, una volta che ne avrete eliminati a sufficienza salite scale, e andate alla porta sulla parete ad est (al livello superiore, a sinistra). Troverete altre guardie. Girate a sinistra ed entrate nella porta. Eliminate la guardia a sinistra, e quella dietro l'angolo alla vostra destra, poi superate la porta. Aprite la cassaforte dietro al direttore del laboratorio, per trovare la chiave del settore C.

Tornate alla stanza dove si trovavano le tre guardie, con il tubo della luce dal pavimento al soffitto, andate al lato opposto della stanza e aprite la porta, dopo la porta successiva uccidete la guardia a sinistra, poi superate un'altra porta. Eliminate i nemici in vista, poi andate a destra nella stanza di controllo ed eliminatene altri.andate sul lato opposto della stanza e superata la porta, troverete il nemico a sinistra; un altro si trova più in basso. I livelli inferiori della zona sono raggiungibili dalla stanza circolare con le piante. Dopo la prossima porta troverete nuovamente due nemici, raggiungerete il corridoio e aprite l'ultima porta a sinistra. Il dottore vi spiega che dovrete distruggere otto pompe idrauliche.

4. Informazioni sull'assassino


Per prima cosa, andate al bar parlate con Jaime. Prima di entrare nel black jaguar, lasciate in macchina tutte le vostre armi, parlando con lui riceverete un manuale per guidare elicotteri e due armi pesanti. Tornate alla macchina e riprendete le vostre armi, in tal modo potrete condurre gli elicotteri.

Andate alla stazione di polizia e parlate al capo. Vi chiederà 20.000 pesos per fornirvi alcune risposte, ma ciò potrà condurre al capo dell'assassino. Se siete in buoni rapporti con il governo, potrebbe ridurre la tariffa.

Alternativa più dispendiosa: parlate con Don Pedro, vi chiederà 25.000 pesos. Oppure, parlando con lui, ottenete informazioni su Jilbert Jimenez. Dovrete liberarlo dalla prigione per ottenere altre informazioni.

Un'altra soluzione può essere semplicemente andare al black jaguar, entrare e andare alla tavola a destra del bar per parlare con Jaime.

Ora dovrete percorrere circa 17 chilometri. La soluzione migliore è posteggiare alla vostra macchina a Puerto Sombra, spegnete il motore. Poi prendete un taxi per raggiungere il punto più vicino alla nostra destinazione. Ciò vi costerà 440 pesos circa. Lascerete quell'area in modo ben diverso, quindi prendere la vostra macchina non è la soluzione ideale. Andate a destra dal taxi, prendete la strada sterrata a nord. Seguite la strada sterrata è andato a sinistra all'incrocio. Quando sarete vicino alle rocce, andate andare a destra fino a vedere il piccolo ponte, superatelo per attivare una scena.

5. Uscirne vivi


Dovrete resistere due minuti e cinquanta secondi prima che arrivi l'elicottero, quindi fate molta attenzione gli attacchi che riceverete, eliminate ogni minaccia, tenetevi sempre in movimento. In modo per sopravvivere potrebbe essere andare sul retro della casa, Da lì dovreste vedere i nemici e riuscire a eliminarli. Una volta scaduto il tempo, arriverà finalmente l'elicottero per portarvi via.

Dopo l'atterraggio, parlate nuovamente con Aztec. Vi darà il codice alla cassaforte. Tornate a Puerto sombra, potete parlare a suo fratello, e comprare alcune ottime armi e potenziamenti. Inoltre, Aztec vi darà un manuale per elicotteri, di cui non dovreste più avere bisogno se l'avete ottenuto in precedenza da Jaime.

Avete ora due scelte, una è una via più breve ma complessa, la seconda e più lunga più semplice.

Nel primo caso, seguite il percorso sterrato, e girate a destra all'incrocio. Seguite il percorso nella giungla, girate sempre a destra agli incroci fino a raggiungere il ponte. Attenti a non guidare troppo velocemente e salvate ogni tanto. Quando arrivate alla strada, girate a sinistra e seguitela. Raggiungerete un punto di controllo, poi girate a destra per tornare indietro.

Nel secondo caso invece seguite la strada sterrata, e andate a sinistra. Seguite il tracciato e raggiungerete una strada, su questa prendete poi la seconda strada a sinistra. Ignorate la prima strada a sinistra, e girate a sinistra quando raggiungerete l'incrocio. Seguite nuovamente la strada fino al prossimo incrocio e girate a destra. Ora seguite questa via e raggiungerete Puerto Sombra.

6. Parole dalla tomba


Andate all'ufficio dell'editore. Fermate al di fuori della porta e salvate. All'interno ci sono cinque persone armate. Una è a destra, a volte proprio alla porta. Due si trovano invece sulla sinistra, quando entrate. Altre due le incontrerete sul lato destro mentre vi dirigete alla scrivania dell'editore. Uccideteli e poi andate alla cassaforte. Prendete le carte e uscite.

Questo approccio non vi metterà in buoni apporti con i banditi, ma è il meno costoso. Andate alla banca in Puerto Sombra. Al di fuori c’è una vecchia che vende fiori per 15 pesos, compratene. Siate certi di essere in buoni rapporti con i civili, altrimenti donate 1000 pesos nella banca, o trovate un altro modo per migliorare i nostri rapporti con loro. Parlate alla ragazza al banco e flirtate con lei, datele i fiori, e cercate di ottenere un appuntamento. Vi dirà che si troverà al black jaguar di sera. Dopo le 20 raggiungerà il locale, nella parte con i tavoli da biliardo. Parlatele, non menzionate la banca. Bevete dello champagne con lei, fino a che non vi parlerà dei suoi problemi. Vi parlerà del programmatore alla banca. Lasciate il bar, salite le scale a sinistra, girate a destra e imboccate la seconda porta alla vostra destra. Andate dritti per incontrarlo, vi aiuterà se vi occuperete di alcuni banditi. Ucciderli peggiorerà i vostri rapporti con loro, ma li migliorerà leggermente con il governo e i guerriglieri. Tornate dal programmatore a parlare. Ancora un problema, la sua scheda video non funziona, dovrete comprarne una nuova. Andate a Pueblo Faro, è consigliato usare un taxi, e visitare Camillo. Siate certi di avvicinarvi dal lato est, oppure rischierete di incontrare dei banditi. Camillo diventerà una scheda video a 750 pesos. Portatela dal programmatore, vi indicherà la località verso cui dovrete dirigervi.

Esiste un'alternativa più costosa: andate alla banca, entrate nella porta a destra e poi andate a sinistra per parlare al direttore. Pagate i 20.000 pesos che chiede, oppure meno se avete ottimi rapporti con i civili. Riceverete informazioni riguardo al proprietario, e al vecchio stabilimento.

Un'alternativa ancora più costosa è andare da Don Pedro. Vi indicherà la destinazione per 20.000 pesos.

7. Visita allo stabilimento


Dovete fare visitare uno stabilimento di elettronica. Uscite dalla città a est, prendete la prima strada a destra e seguitela. Prendete la strada sterrata a sinistra e dirigetevi verso sud. Andate dritti verso sud all'incrocio, posteggiate la macchina prima del fiume. Superatelo e preparatevi a un combattimento. Ci saranno circa venti nemici nell'area, una volta che li avete uccisi tutti, al piano superiore dell'edificio principale troverete un ufficio. Otterrete nuove informazioni da un uomo morente, adesso dovrete cercare Miguel Rodriguez.

Prima di lasciare questo edificio, cercate attentamente sul pavimento nella stanza in cui vi trovate, dietro di voi, guardando il morto, si trova un libro. Prendetelo, è una guida che vi tornerà utile.

Al di fuori si trova un veicolo particolare, saltate a bordo se non ne possedete ancora uno o tornate alla vostra macchina. La piranha è uno dei migliori veicoli nel gioco, decisamente maneggevole sulle strade sterrate e con una buona velocità media. La mitragliatrice sul tetto non è molto utile invece.

Andate al blocco stradale ovest di Pueblo Faro. Parlate al capo. Per 15.000 pesos vi parlerà della miniera in cui trovare Rodriguez.

Una soluzione più costosa è visitare Don Pedro. Pagate 20.000 pesos per ottenere la stessa informazione.

Un'alternativa è andare ai quartieri generali dei guerriglieri, entrate dalla porta principale e salite le scale a sinistra. Girate a destra e prendete la prima porta alla nostra sinistra. Seguite il corridoio verso sud, verso la porta sorvegliata dalla guardia. Superatela e parlate con il comandante. Dovrete effettuare alcune missioni per lui.

Sommario

1. Puerto Sombra
2. Visita a Don Pedro
3. Ritorno dall’editore
4. Informazioni sull'assassino
5. Uscirne vivi
6. Parole dalla tomba
7. Visita allo stabilimento
8. Salve, Rodriguez
9. Combattimento nella giungla
10. Visita a Don Diego
11. Vulcano
12. Finale
13. Le sei pietre
14. Le fazioni

1. Puerto Sombra


Seguite l'indicatore, attraversate la strada e seguite il marciapiede. Raggiungete un edificio con un passaggio e un cartello con su scritto “Verdad”. Seguite il passaggio, poi prendete le scale a destra. Girate a sinistra in cima, attraversate la porta, girate a destra e parlate al manager davanti a voi. Potete risparmiare denaro se sarete aggressivi e lo minaccerete.

Uscite, scendete le scale e troverete una macchina. Salite e avviatela. Andate a sinistra quando uscite dal passaggio e poi subito a destra. Questa è la strada che avete percorso prima a piedi: al fondo, girate a sinistra, salite la rampa, e scendete sull'altro lato. Qui, girate a destra, seguite la strada sotto il ponte e girate a destra appena potete. Lasciate la macchina, entrate dalla porta a sinistra del black jaguar e girate intorno al muro che si trova di fronte a voi. Qui c'è il bar, parlate al barista. Dategli i soldi che chiede, vi parlerà di Burunduchapo, l'architetto.

Burunduchapo ha costruito la villa per Don Pedro. Uscite, e salite in macchina. Girate a sinistra, passate nel tunnel sotto il ponte e andare dritti. Prendete la terza strada a sinistra (c'è un telefono sull'angolo, e dovreste vedere l'edificio della polizia a sinistra). Poi prendete la prima a destra. Posteggiate la macchina, prima della curva a S a sinistra. Alla vostra destra c'è un passaggio tra le barriere, con un cartello a destra, che indica un gioielliere. Passate e prendete le scale a sinistra per salire. Ignorate la prima porta a destra, seguite il patio fin alla seconda porta, attraversatela, seguite la parete di destra fino a raggiungere l'architetto. Parlate con lui, quando vorrà conoscere i dettagli parlategli di vostra figlia. Avrete bisogno di parecchio denaro per ottenere la chiave e e conoscere il luogo, 3000 pesos per il codice della porta e 5000 per il passaggio segreto. Se non li avete, tornate in seguito, nel caso preferiate semplificarvi le cose. In ogni caso, ora sapete dove si trova l'edificio. L'architetto può anche costruire una casa per valori, per 50.000 pesos, se lo pagate vi darà il progetto.

Esiste un altro modo, usando Don Esteban. Ma dovrete compiere tre missioni per lui prima che decida di aiutarvi. Ciò vi porterà in pessimi rapporti con il governo, il che renderà in seguito le cose più difficili. Inoltre al termine delle missioni Don Esteban vorrà 3000 pesos per il suo aiuto. Quindi vi conviene piuttosto usare il denaro per pagare l'architetto.

2. Visita a Don Pedro


Prendete una macchina e seguite la strada verso est. Ignorate la prima strada sterrata, prendete la seconda a sinistra. Posteggiate prima di raggiungere il cancello. Un altro modo per entrare nella villa è saltare sopra al muretto di mattoni. Ora fate il giro della villa, tenendovi a distanza di sicurezza verso sud, poi avvicinatevi dal lato est vicino all'acqua. Dovreste vedere l'ingresso nascosto a destra, più o meno a metà strada, sott'acqua. Potete entrare nuotando e poi abbassandovi. Seguite il passaggio segreto fino alla porta di legno ed entrate. Parlate con Don Pedro. Otterrete da lui un manuale, e alcune indicazioni. Tornate alla macchina e alla città, per andare dall'editore.

3. Ritorno dall’editore


Proprio mentre state parlando, qualcuno interrompe brutalmente la conversazione usando un fucile. Cercate l’aiuto della gente locale: andate al blocco stradale ad est, parlate al capitano. Vi parlerà di un suo amico, Edgardo, che potrebbe tornarvi utile. Seguite la strada verso la est, superata la pompa di benzina e il piccolo ponte, andate al piccolo mercato lì vicino. Edgardo è seduto a un tavolo, andate a parlargli. Dovreste vedere con lui e digli che state cercando vostra figlia, vi chiederà 3000 pesos per parlarvi di qualcuno che conosce.

Alternativa più costosa: andate al motel all'angolo nordovest. Il commerciante di snack potrà aiutarvi. Vuole 1000 pesos per fornirvi la descrizione della persona, e altri 3000 per la targa. Anche la polizia potrà fornire aiuto: parlando al capo della polizia, permette l'indirizzo della persona che possiede la macchina, ma vi costerà 10.000 pesos (solo 7000 se siete in rapporti amichevoli con il governo). Andate al punto segnalato sull'indicatore, usate le scale sul lato ovest ed entrate nella seconda porta alla vostra destra, poi superata la prossima porta, qui troverete Uvaldo Tibaidus Amaro. Parlategli: chiederà 4000 pesos per fornirvi le informazioni che conducono a Umberto, un suo amico che vende sigarette all'uscita della città, sul lato est di fronte alla statua.

Andate da Umberto per parlargli: sfortunatamente, Umberto non è sul luogo. Seguite le indicazioni per raggiungere la sua casa. Entrate nella casa del commerciante d'armi prendete le scale verso il terzo piano, prendete la prima porta a sinistra e superate anche la prossima, per incontrare il fratello di Umberto. Vi dirà che suo fratello è stato rapito, dovrete quindi seguirlo nella giungla.

Un'alternativa ancora più costosa: visitate Don Pedro, che vi chiederà 20.000 pesos. Ciò vi conduce direttamente alla casa nella giungla.

Prendete una macchina, lasciate la città dirigendovi verso est. Seguite la strada sopra al grande ponte sospeso. Poi prendete la prima strada pavimentata verso sinistra, e seguite la piccola strada sterrata alla vostra destra. Posteggiate la macchina all'incrocio dove il percorso si dirige verso est, e girate intorno al vostro bersaglio, avvicinatevi dal nord, ciò renderà le cose molto più semplici. Eliminate le guardie in circolazione, dovrebbero essercene otto. Entrate nella casa dalla porta principale, eliminate il nemico subito dietro la porta. Eliminate la guardia nella stanza a sinistra, e quella nella stanza a destra. Salite le scale e uccidete la guardia in attesa. Se c'è una guardia sul balcone eliminatela, poi salvate. Alla vostra destra si trova una stanza al cui interno ci sono l'assassino e i suoi seguaci. Entrate, uccideteli tutti, poi recuperate dal corpo la nota e il fucile di precisione. Aprite il vostro inventario e leggete la nota. Qualcuno ha pagato per questo lavoro e voleva coprire tutte le tracce.

12. Finale


Superate la porta del laboratorio, uccidete le tre guardie dietro l'angolo, poi salite le scale ed eliminate gli altri tre nemici che troverete nella zona, entrate nella stanza a destra e rifornitevi, poi superate le prossime due porte. Assisterete ad una scena, al termine della quale avrà inizio la fase finale. Scordatevi la possibilità di eliminare tutti i nemici, continueranno ad arrivarne. Raggiungete invece i quattro compartimenti, fate saltare le pompe per completare la missione. A volte troverete delle guardie vicino alle pompe, quindi state attenti. Quando avete finito in una stanza, se avete una granata gettatela all'esterno, poi passate al compartimento successivo, eliminando i nemici che intralciano il passaggio. Vi interessano solo le quattro porte aperte, dietro a quelle chiuse non troverete niente di utile. Una volta che avrete eliminato tutte le otto pompe, avrà luogo un'esplosione e potrete portare vostra figlia a casa in elicottero.

TI POTREBBE INTERESSARE